border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Aero Porter



Aero Porter
aero-porter-3ds-reciensione-cover-eur_1365677094001755900
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Rompicapo
Giocatori
1
Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Vivarium
Distributore
Nintendo Italia
Versione
Eur
Requisiti
ADSL
Prezzo
4,99 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
scheda_bottom

aero-porter-3ds-reciensione-logo_1365677126092149100

ADESSO SAPPIAMO CHE FINE FANNO I NOSTRI BAGAGLI!


Sviluppato da Yutaka “Yoot” Saito (che probabilmente i più conosceranno per il bizzarro simulatore The Tower SP per GBA, una piccola perla mai uscita dai confini nipponici), Aero Porter è il terzo titolo che, in origine, componeva la collana Guild01.

Come certo saprete, il gioco di Level 5 è stato smembrato e portato dalle nostre parti sottoforma di singoli prodotti digitali. Ad oggi il Nintendo eShop contiene l'FPS fantascientifico Liberation Maiden di Goichi Suda ed il GdR tradizionale Crimson Shroud di Yasumi Matsuno.

Adesso è venuto il momento di provare qualcosa di completamente diverso...



LA TERZA VIA DI VIVARIUM

Il piccolo Aero Porter apparentemente sembra infilarsi a fatica tra due pesi massimi del calibro di Liberation Maiden e di Crimson Shroud. Fin troppo facile etichettare questo titolo dalla grafica minimalista e spartana, totalmente sprovvisto di impianto scenico e trama, come un “giochino”.

Ma, nella realtà dei fatti, bastano appena dieci minuti per rendersi conto che l'ultima fatica di Saito poggia le proprie basi su di un gameplay solido ed intrigante.

Aero Porter è un rompicapo che sfrutta abilmente ed agilmente i due schermi del Nintendo 3DS per spalmarci sopra un bizzarro circuito di nastri trasportatori.

E' lungo questo insidioso circuito, ancorché piuttosto semplice sulle prime, che si snoda l'affascinante meccanica ideata per dar vita al rompicapo di Guild01.

Voi infatti dovrete manovrare i nastri e curare il check in dei passeggeri che si presenteranno, molleranno i propri bagagli e si aspetteranno che li imbarchiate nel più breve tempo possibile. I bagagli sono colorati e ciascun colore identifica l'aereo che devono prendere.

 

AEROPORTUALE PER CASO

Fin qui tutto piuttosto semplice, senonché i vari cerchi dei nastri trasportatori, a prima vista separati, nella realtà dei fatti compongono un enorme serpentone, perché sono comunicanti. Per far arrivare le valige all'imbarco esatto dovrete attivare uno dei due scambi (uno per scendere al piano successivo, l'altro per salire). Il problema, però, è che il tasto deputato attiva tutti gli scambi dei tracciati, spostandovi improvvisamente tutti i bagagli.

Basta insomma un ritardo nell'esecuzione per compromettere una partita perfetta!

Fino a quando rimarranno sul proprio carrello, le valigie continueranno a muoversi in modo circolare. Se questo non aiuta l'occhio, dato che dovrete tenere sotto controllo diverse decine di valigie in movimento, vi consente almeno di usare gli scambi con la dovuta strategia e controllare l'osmosi di bagagli alla meno peggio.

L'altro problema che dovrete affrontare riguarda l'imbarco: non è possibile imbarcare un bagaglio alla volta. Alla pressione dell'apposito pulsante, l'intero nastro trasportatore circolare sarà svuotato in direzione dell'aereo. Particolare non da poco, questo, che vi obbligherà a fare in modo che il nastro ospiti solo le valigie dello stesso colore.

Facile a dirsi, incredibilmente complesso, invece, nella pratica, già fin dalle prime partite.

Non vi diciamo cosa vi aspetta con la progressione del gioco, quando dovrete vedervela con un numero sempre maggiore di binari circolari ed anche con valigie che avranno la priorità su altre!

Lo smistamento dei bagagli, opera a quanto pare di pochi eletti, dovrà essere compiuto in un tempo limite, o ci saranno ritardi nei decolli, lamentele degli utenti ed un sacco di danni economici per il vostro aeroporto.

Insomma, quello che sembrava un giochino, e che in effetti ha un concept che è possibile riassumere in una decina di parole e che sarebbe potuto essere contenuto in un Game & Watch, a ben guardare si rivela essere un intrigante rompicapo a tutto tondo, dotato di un suo carattere ben preciso.

 

I VECCHI E SANI ROMPICAPO DI UNA VOLTA

Molto probabilmente starete pensando che, a giudicare dalle immagini, Aero Porter sembra tutto fuorché un gioco complesso e profondo.

Avete ragione: all'apparenza la semplicità del percorso appare quasi mortificante.

Dategli però fiducia e provate a scaricarlo: non ve ne pentirete.

Il titolo di Vivarium è infatti divertente ed appassionante, gli amanti dei rompicapo (specie quelli più tosti) ci passeranno sopra nottate intere.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 


A cura di : Carlo Terzano


Valutazione Aero Porter

In definitiva, Aero Porter poteva sembrare, a prima vista, come il titolo più dimesso della collana Guild01, mentre nella realtà dei fatti si è rivelato quello più frenetico ed entusiasmante. Lungi da noi fare paragoni con Liberation Maiden e Crimson Shroud, che appartengono a generi troppo distanti da questo, ma vogliamo solo ribadire di non lasciarvi ingannare dalla sua apparente semplicità: rischiereste di perdere uno dei migliori rompicapo in circolazione!

 
Potrebbero interessarti anche:
aero-porter-3ds-review-banner-meyf_1365677138098728200
Aero Porter
diablo-3-calano-le-tenebre-sorgono-gli-eroi-banner_1367503269005476600
Diablo III Calano le tenebre, sorgono gli eroi
radar-pokemon-review-meyf-banner_1349949176012022800
RAdar Pokémon
diablo-la-guerra-del-peccato-libro-uno-banner-meyf_1353075061050536300
Diablo, La guerra del Peccato - Libro Uno - Diritto di nascita
dl_games
Questa settimana su eShop
omasse-rental-weapon-b_1389217617089974400
Omasse Rental Weapon arriva in Occidente?
dl_games
Questa settimana su Nintendo eShop
Il Venerdì del Nintendo Shop
border_tr