Home Magazine Speciali Archivio' Redazione'
topcontenuti

 

ANTEPRIMA DI: BRUNSWICK BOWLING UP!

 

Sistema: Nintendo Wii
Target: 7+
Genere: Sportivo
Giocatori: 1/4
Produttore: THQ
Sviluppatore: Crave Ent.
Distributore: THQ
Versione: Demo
Requisiti: /

Uscita:
EU: Giugno
JAP: Maggio
USA: Maggio


A quanto pare il Wii diventerà presto la casa per molte simulazioni sportive.

 


A differenza di Wii Sports, Brunswick Bowling Up! presenta un'interfaccia molto più complessa.

 


Ottenendo i premi messi in palio potrete persino acquistare nuove sfere, dai colori più disparati.

 


Brunswick Bowling Up permette di personalizzare il proprio alter ego virtuale.

ASPETTATIVA

2 STELLE SU 5!

 

Il bowling è un gioco amato soprattutto in America ma Brunswick Bowling Up potrebbe comunque essere apprezzato anche qua in Europa. L'importante è che gli sviluppatori riescano a realizzare un'interfaccia grafica adeguata alla console!

SIETE STATI STREGATI DA WII SPORTS? BOWLING UP POTREBBE ALLORA AVERE EFFETTI BEN Più DISASTROSI…

 

In America il gioco del bowling è praticato quasi da ogni famiglia, con cadenza regolare, almeno una volta alla settimana. Il perché è presto detto: per giocare non bisogna essere degli atleti, le partite non stancano mai troppo e anche i più grassi possono in breve tempo diventare dei veri e propri campioni! Oltre al costo del noleggio della pista (che comprende anche quello delle scarpe gommate per non rovinare il parquet) e della palla non richiede ulteriori spese dunque si rivela essere anche un hobby discretamente economico ed alla portata di tutti, specialmente delle classi sociali più modeste.

Insomma, il gioco del bowling oltre Atlantico è così seguito ed apprezzato che diversi analisti di mercato ritengono che parte del successo del Wii negli States sia proprio da imputare a Wii Sports e al suo Bowling. Ipotesi che sarebbe confermata dai pareri entusiastici dei primi acquirenti della bianca console di Nintendo registrate ai microfoni delle più svariate emittenti radio-televisive nelle settimane che hanno seguito l’uscita. Sotto Natale, in molti negozi, era ancora possibile trovare Zelda Twilight Princess ma non il Wii, dato che confermerebbe, almeno alle più autorevoli riviste del settore, il ruolo da traino di Wii Sports nella faccenda.

 

PALLE E BIRILLI!

Che il Wii abbia venduto per i controlli, perché conteneva Wii Sports, per il prezzo basso o per il suo design accattivante a noi, però, interessa davvero poco. Cosa invece ci importa maggiormente è affermare che grazie al Telecomando è stata ricreata la più fedele simulazione di Bowling mai apparsa su PC e Console. Prima del Wii, prendere parte ad una qualunque abilità sportiva virtuale significava semplicemente premere il tasto giusto al momento giusto. Ora, invece, grazie a Wii Sports, il tutto si traduce in movimento, sudore, tempismo, mira, accuratezza nei movimenti. Insomma, con il Wii per giocare e vincere bisogna imitare le azioni che possono caratterizzare i vari sports, dalla tipica schiacciata da effettuare mentre si gioca a tennis ai movimenti più classici dei pugili durante gli incontri di boxe.

Questo Brunswick Bowling Up di Crave Entertainment, poi, si pone in maniera decisamente più seria di fronte all’utenza rispetto quanto fatto da Nintendo con il suo Wii Sports.

Stando a quello che hanno dichiarato gli sviluppatori, Brunswick Bowling Up sarà proprio il titolo ideale per i giocatori di bowling più pignoli e fanatici.

Eseguire uno strike non sarà questione di fortuna, ma di un lungo e costante allenamento.

I controlli saranno sfruttati in modo da riprodurre la gestualità che nella realtà è posta in essere dai veri giocatori, mentre i sensori del nunchuck verranno impiegati per prendere la mira. La sfera virtuale promette infatti d’essere particolarmente sensibile ai movimenti del polso, quindi farla finire nel bel mezzo dei 10 birilli richiederà mano ferma e tanta, tanta concentrazione.

 

MANI SUDATE!

In definitiva, Crave Ent. pare essersi concentrata soprattutto sul sistema di controllo, nel tentativo di crearne uno ancora più fedele di quanto non potesse essere quello apprezzato nel bowling di Wii Sports. Questo accanimento ha però lasciato scoperta la parte tecnica che, nei primi filmati mostrati al mondo, mette in evidenza una grafica scarna e appena abbozzata.

Molto buono il disegno delle varie piste, dai parquet super lucidi ricchi di effetti di riflessione, del tutto insoddisfacente, invece, la realizzazione del modello poligonale di quello che sarà il nostro alter ego. Spigoloso, composto da pochi poligoni e coperto da texture in bassissima risoluzione fa rimpiangere l’allegria e la simpatia portata dai Mii in Wii Sports.

Ciononostante Crave Ent. promette la più totale elaborazione del proprio avatar: ciò significa che potrete elaborarlo a vostro piacimento e, perché no, a vostra immagine e somiglianza. Potrete infatti modificare parametri come l’altezza, il peso, il colore di capelli, pelle e occhi, scegliere che indumenti fargli indossare con l’unico fine di creare i personaggi più assurdi di sempre, da far sfilare poi via Wi-Fi visto che Brunswick Bowling Up dovrebbe contenere anche un’apposita modalità per le sfide on line.

 

…MA CHE PALLE!

Come se non bastasse, inoltre, i soldi vinti nelle sfide potranno essere utilizzati per comprare nuovi accessori e nuove sfere. E le palle da bowling saranno le vere protagoniste visto che ne esistono di tutti i tipi: dalla classica nera all’eccentrica viola, passando per quella mimetica, quella metallizzata, quella marmorizzata…

Autore: Leonardo Gatto

Torna al Magazine - Torna alla Home

footer