Home Magazine Speciali Archivio' Redazione'
topcontenuti

RECENSIONE DI: WARIO WARE SMOOTH MOVES

Sistema: Wii
Target: 7+
Genere: Miscellanea
Giocatori: 1/12

Wireless Single Card: /

Wi-Fi: No
Produttore: Nintendo
Sviluppatore: Nintendo
Distributore: Nintendo
Versione: PAL
Requisiti: /
Uscita: Disponibile

Gioco interamente in italiano, discreto doppiaggio incluso..


Il dissacrante Wario non manca di prendere in giro mostri sacri del calibro di Super Mario Bros...


...O Nintendogs: riuscirete a farvi dare la zampa?


Neppure Zelda Wind Waker sfugge dal colossale novero di minigiochi presenti: l'ambientazione l'avete riconosciuta, vero? Ora non avete più scuse per non trovare la Galleria Minintendo...


Le citazioni pubblicitarie di certo non mancano, questa sullo sfondo è la sede di Kyoto di Nintendo.


Il gioco in cui bisogna inserire la dentiera nella bocca della nonnina è uno dei più divertenti.


Far rimanere in equilibrio il Wiimote sul palmo della propria mano per non far cadere questa scopa virtuale è più difficile di quanto non si pensi...


Volete capire il significato di questa immagine? Giocando lo scoprirete...

TRAMA: 6,0

+ Narra di come Wario abbia scoperto il Wiimote!

- Non aspettatevi nulla di sensato...

GRAFICA: 6,2

+ Demenzialmente simpatica!

- Ma del tutto inadeguata ai canoni del Wii!

SONORO: 7,3

+ Grottesca. Raccoglie jingle spazzatura da tutto il mondo.

- Anche qui, si poteva fare di più.

GIOCABILITà: 8,7

+ Il Wiimote non poteva essere usato in modi più assurdi!

- Peccato che i giochi siano troppo brevi!

LONGEVITà: 7,7

+ 200 minigiochi.

- Regala il meglio in compagnia, magari in 12!

GLOBALE: 7,4

In conclusione, Wario Ware Smooth Moves, come Wii Sports e Wii Play prima di lui, funge soprattutto come una grande e colorata vetrina addobbata con gusto per mettere in mostra le potenzialità di un pad tanto particolare e strambo. Le meccaniche della serie vengono svecchiate da un gameplay mai come in questo caso interattivo ma il titolo non si rivela abbastanza profondo per chi volesse gustarselo da solo.

IL DISSACRANTE, CINICO, MISANTROPO WARIO HA SCOPERTO IL WIIMOTE: SI SALVI CHI Può!

 

Che Wario sia uno dei personaggi Nintendo più stravaganti è fuori di dubbio e questo Wario Ware Smooth Moves (WWSM) ne è la conferma. Il gioco facendo uso delle potenzialità del Wiimote e del Nunchuk ci metterà alle prese con le movenze più assurde che si possono immaginare. Il tutto risulta molto coinvolgente e divertente, anche per chi ci guarda.

 

La bacchetta del divertimento

Il gioco inizia quando Wario, seduto sulla sua comoda poltrona, si vede sottratto lo spuntino che sta sgranocchiano (un paio di dolci, tanto per mantenersi in forma) da una strana creatura. Seguendola si imbatte in una stamberga, antica sede di un tempio, in cui trova un oggetto miracoloso capace di captare i movimenti. In sostanza si tratta del Wiimote qui ribattezzato “Bacchetta Multiforme”, il Nunchuck invece è chiamato “Pietra Dell'Equilibrio”.

Wario non perde tempo ed informa e condivide la sua scoperta con il resto della Città Diamante.

Iniziando dalla casa di Wario, dobbiamo quindi visitare tutte le altre presenti nella città per imparare dai loro inquilini come usare la magica bacchetta.

In cosa consiste il gioco? Chi ha già avuto modo di giocare ad altri titoli della serie Wario Ware saprà già cosa lo attende, per chi invece non ha ancora avuto modo di conoscerla ne diamo una descrizione cercando di essere i più chiari possibili. Spiegare un “non gioco” è cosa ardua, il tutto fa parte della nuova filosofia Nintendo che intende avvicinare nuove fasce di utenza al mondo dei videogame.

In sostanza Wario Ware è un party game in cui fino a 12 persone possono sfidarsi a suon di minigiochi, il tutto utilizzando un unico Wiimote. Strano? E' proprio questo il bello del gioco.

In ogni minigioco (in totale ne sono presenti oltre 200)  il Wiimote deve essere utilizzato in una particolare forma, starà poi a noi capire come compiere una determinata azione muovendoci nel modo più opportuno. Le forme non sono altro che dei particolari modi di afferrare il pad.

Ad esempio nella forma “telecomando” dobbiamo impugnare il pad orizzontalmente come se stessimo facendo zapping. In questa posizione affronteremo una serie di minigiochi che vanno, per citarne solo alcuni, dall'agganciare un pupazzetto al far saltare le verdure, dal palleggiare con una racchetta al spegnere una sveglia. Azioni all'apparenza semplici ma che richiedono una cerata dose di intuito (soprattutto quelle più avanzate) e rapidità, infatti abbiamo a disposizione soltanto tre secondi per eseguirle. Questo mix di semplicità e frenesia è il punto vincente di WWSM.

In totale ci sono 18 forme e oltre 200 minigiochi, di seguito ne elenchiamo alcuni.

  • Manubrio: bisogna afferrare il pad con due mani alle estremità e tenerlo rivolto verso l'alto (la faccia con i pulsanti), in questa forma dovremo restare in equilibrio su una palla come dei veri equilibristi, gonfiare un palloncino fino a farlo scoppiare, etc.

  • L'ombrello: bisogna afferrare il pad con una mano e tenerlo in verticale, come appunto se stessimo afferrando il manico di un ombrello, in questa posizione dovremo bere un bicchiere d'acqua, contare un pugile andato a tappeto etc.

  • Il disegnatore: bisogna afferrare il pad con il pollice e l'indice dai lati come una matita, in questa posizione dovremo incidere i contorni di vari disegni, guidare un aereo di carta etc.

  • L'autista: è una forma analoga al manubrio soltanto che ora dobbiamo rivolgere il Wiimote verso noi, in questa posizione dobbiamo far cadere una persona spingendola, far uscire una palla da un labirinto etc.

  • Il samurai: afferrando il pad con due mani dovremo tagliare a meta un barile, consegnare dei biglietti etc.

 

Ogni forma sarà comunque spiegata in dettaglio la prima volta che la incontreremo, mentre per le varie azioni dovremo usare un po' di immaginazione.

 

 

 

Da soli e in compagnia il tempo passa in allegria

La peculiarità di Wario Ware, come di tutti i party game, è quella che riescono a dare il meglio di se  se giocati con amici. I programmatori hanno infatti inserito la possibilità di giocare insieme a ben 11 altre persone! In totale 12 persone si dovranno passare un unico Wiimote di mano in mano ed eseguire il più rapidamente possibile tutte le forme e i movimenti che vengono richiesti. La frenesia ed il coinvolgimento che si viene a creare è ad altissimi livelli, il divertimento pure. Comunque anche in meno, il gioco riesce a catturare e a divertire. In totale ci sono sette modalità multiplayer in cui possiamo anche fare sfide 1vs1 o giocare in cooperativa sempre però utilizzando un solo Wiimote con al più il Nunchuk collegato. Anche la modalità in singolo saprà regalare le sue gioie, anzi è proprio in questa modalità che possiamo sbloccare tutti i minigame che saranno poi disponibili anche nelle altre sezioni. Nella modalità principale affronteremo una serie di minigame associati ad un particolare personaggio della città Diamante, questi saranno man a mano più difficili sia per le azioni da eseguire che per il tempo a disposizione che si ridurrà sempre più. Dopo un paio di minigame affronteremo un boss che non è altro che un minigioco un po' più impegnativo.

 

"VI SIETE RESI CONTO CHE LA FESTA CHE AVETE ORGANIZZATO SI STA RIVELANDO UN FLOP? NIENTE PAURA: ACCENDETE IL WII ED INSERITE WARIO WARE! FINO A 12 GIOCATORI POTRANNO PRENDERE PARTE A QUESTO SBALLO VIDEOLUDICO!"

 

Globalmente, anche se 200 minigiochi sono davvero parecchi, non impiegheremo molto a sbloccarli tutti, una manciata d'ore saranno più che sufficienti e anche se successivamente potremo rigiocarli per migliorare i nostri risultati, il maggior divertimento lo trarremo giocando in compagnia.

 

Un gioco realizzato con stile

Sicuramente la grafica del gioco non sconvolge per il suo dettaglio ma di sicuro attira per il suo stile, un 3D volutamente appiattito per apparire 2D (un po' come avviene in Paper Mario) si alterna a un 3D molto semplice, il tutto ha però come fattore comune il grottesco. I personaggi della città Diamante in particolar modo sono davvero molto ben realizzati: delle caricature molto colorate e ben animate che riusciranno a strapparci più di un sorriso. La ciliegina sulla torta sono i quadri che richiamano vecchie glorie Nintendo come ad esempio Super Mario Bros, Starfox e Wind Waker. I fan della casa di Kyoto saranno contenti di rivedere qui alcuni pezzi dei loro giochi preferiti.

 

"Sicuramente la grafica del gioco non sconvolge per il suo dettaglio ma di sicuro attira per il suo stile che sprofonda volutamente nel grottesco..."

 

Se da un punto di vista puramente tecnico la grafica dice poco o nulla dal punto di vista stilistico ha molto da insegnare così come il sonoro che pur non contando su pezzi di grande fattura accompagna egregiamente i progressi del giocatore. Tralasciando un discorso puramente filosofico su come debba essere realizzata la grafica, non ci sentiamo di essere severi su quanto ha da offrire Smooth Moves anzi qui in redazione abbiamo apprezzato quanto realizzato da Nintendo.

 

Conclusioni

Insomma, Wario Ware Smooth Moves mette in evidenza le grandi potenzialità del Wiimote, e risponde a chi inizialmente lo snobbava ritenendolo un semplice pad capace di captare i movimenti lungo le tre dimensioni. Un gioco del genere è praticamente irrealizzabile su qualsiasi altro sistema attualmente in commercio e soltanto per questo è da apprezzare. Non solo, il gioco è tremendamente divertente soprattutto se giocato in compagnia e può essere una variante alla solita serata con gli amici. Anche in singolo il gioco regala emozioni ma per via della sua realizzazione deve essere visto più come un passatempo con cui svagarsi per un po' di tempo più che un gioco per passare notti insonni. La realizzazione tecnica caratterizza ancora di più in modo grottesco un gioco che deve essere preso da esempio da chi voglia realizzare giochi innovativi per il Wii. Questo telecomando è magico, noi ne eravamo già sicuri prima che il Wii uscisse, ma questo Wario Ware ne è la dimostrazione! Il confronto con Rayman Raving Rabbids è scontato, se avete apprezzato questo gioco sicuramente Wario Ware non vi deluderà, due stili differenti per uno stesso genere ognuno con i suoi pregi e difetti. Se non avete la possibilità di giocare in compagnia, vi consigliamo comunque di provarlo almeno per saggiare le potenzialità del Wiimote e il divertimento che riesce ad infondere nel giocatore. Se poi siete di quelli allergici a tutto ciò che non si muove a 60 frame e che non ha effetti di luce e bump mapping, bhe non sapete quello che vi perdete!

 

Autore: Guido Tangorra

Torna al Magazine - Torna alla Home

footer