Home Magazine Speciali Archivio' Redazione'
topcontenuti

 

ANTEPRIMA DI: SECRET FILES: TUNGUSKA

 

Sistema: Nintendo Wii
Target: 10+
Genere: Avventura
Giocatori: 1
Produttore: Dream C.
Sviluppatore: Fusion S.
Distributore: Koch Media
Versione: Demo
Requisiti: /

Uscita:
EU: Maggio
JAP: N.A.
USA: Aprile

 

 


Per essere un punta e clicca, Secret Files Tunguska ha una veste grafica davvero moderna.

 


Le sane avventure di una volta, ora su console... un altro pregio del Wii!

 


Nonostante la pacatezza del genere, non mancheranno momenti di grande tensione.

 


Per scoprire cosa successe nel 1908 a Tunguska dovremo girare tutto il mondo.

ASPETTATIVA

4 STELLA SU 5!

 

Pur trattandosi di una mera conversione da PC a Wii, Secret Files: Tunguska ha dimostrato di essere un valido progetto che merita di essere seguito con attenzione.

I PUNTA E CLICCA APPRODANO SUL WII…E SPERIAMO DIVENGA UNA TRADIZIONE!

 

Nonostante le sue caratteristiche uniche e particolarmente adatte a un genere come il punta e clicca, il Wii non ha ancora visto l’imporsi nella sua playlist del numero di giochi alla “Another Code” che tutti ci saremmo aspettati all’inizio. Ma questa forse è la volta buona;  Secret File: Il Mistero di Tunguska arriva sotto forma di conversione da PC dopo ben 2 anni dalla sua prima pubblicazione. La versione Nintendo DS è attesa per l’autunno mentre i possessori di un Wii dovranno aspettare fino ai primi mesi del 2008. Ad ogni modo, fortunatamente la storia non verrà toccata e le migliorie andranno a “intaccare” solo il lato pratico.

 

IL VECCHIO…RIMESSO A NUOVO

Per chi non lo sapesse, “Secret Files: Tunguska” è uno dei giochi d'avventura di maggior successo degli ultimi anni e, a detta degli sviluppatori, si propone di arrivare sotto nuove spoglie su Wii con un sistema punta e clicca tutto nuovo, grafica spettacolare e puzzle inediti che dovrebbero portare la longevità del gioco alla bellezza di 25 ore.

In particolare, nonostante sia composto da un mix di 2D e 3D, il gioco si preannuncia particolarmente curato sotto il punto di vista grafico. Secondo le indiscrezioni sarebbero state implementate delle tecnologie come il Motion Capture al fine di rendere i movimenti dei 25 personaggi del gioco e le loro espressioni facciali particolarmente realistici; effettivamente, in un gioco colmo di colpi di scena e risvolti imprevisti come lo sono tipicamente i punta e clicca, una immedesimazione totale non può che giovare.

 

“Secret Files: Tunguska è uno dei giochi d'avventura di maggior successo degli ultimi anni e, a detta degli sviluppatori, si propone di arrivare sotto nuove spoglie su Wii con un sistema punta e clicca tutto nuovo, grafica spettacolare e puzzle inediti che dovrebbero portare la longevità del gioco alla bellezza di 25 ore."

 

Anche gli ambienti sono stati curati fin nel minimo dettaglio grazie all’utilizzo di illuminazione e ombre gestite in tempo reale al fine di creare effetti climatici quasi perfetti.

 

UN PO’ DI TRAMA

Il 30 giugno 1908, nella Siberia centrale, esattamente nella regione di Tunguska - grande due volte l'Italia - apparve improvvisamente nel cielo una palla di fuoco che esplose a circa 8 km di altezza da terra. L'esplosione distrusse 2000 km quadrati di foresta con 60 milioni di alberi sradicati e accatastati nel verso dell'onda d'urto dell'esplosione, causando un enorme cratere. La forza dell'esplosione venne calcolata dai 10 ai 50 Megatoni, oltre mille volte la potenza della bomba di Hiroshima. La zona impervia rese difficile l'esplorazione del fenomeno e solo nel 1927 potrà essere raggiunta da alcuni scienziati. Da allora le ipotesi sul fenomeno Tunguska si susseguono: meteorite? asteroide? C'è persino chi ha ipotizzato la caduta di una navicella aliena sulla terra. La cosa strana è che non sono stati ritrovati frammenti significativi di qualche corpo caduto, come se esso si fosse volatilizzato nell'impatto. Le ricerche continuano. Da questo antefatto prende spunto la nostra storia.
La protagonista del gioco è Nina Kalenkova, figlia di uno scienziato che improvvisamente scompare…tutto lascia credere che sia stato rapito. Inizia così la ricerca di indizi che la possano mettere sulle tracce dei rapitori e man mano che progredisce nelle sue ricerche, viene fuori il nome di Tunguska. Se aggiungiamo che nel cratere viene ritrovato un piccolo frammento di materiale misterioso, dalle potenzialità  insospettate la faccenda si complica, tanto che Nina e il suo compagno d'avventura Max dovranno superare molti ostacoli e pericoli per arrivare alla conclusione della vicenda. Il resto dovrete scoprirlo da voi, ma vi assicuro che ci sono TONNELLATE di colpi di scena!
 

QUALCHE PECCA…

Come tutti ben sappiamo, non esiste il gioco perfetto…e Il Mistero di Tunguska non fa certo eccezione. Il primo e più importante dei difetti che alcuni giocatori hanno riscontrato è la eccessiva facilità del titolo. Gli enigmi infatti, a parte in alcuni casi, non brillano per complessità e bene o male è difficile rimanere davvero “bloccati” in un punto del gioco (c’è anche chi apprezza questo fatto).

L’altra nota dolente della versione PC erano i dialoghi…piuttosto blandi e in lingua inglese, il che costituiva un ostacolo a livello di comprensione della trama per chi non conosce appunto la lingua anglofona.

 

IN SOSTANZA….

Non c’è alcun dubbio sul fatto che tutti gli appassionati di questo genere di gioco stiano aspettando Secret File: Il Mistero di Tunguska in trepidante attesa. Questo titolo ha di certo tutte le carte in regola per spronare le case produttrici a portare un genere finora confinato su PC anche su console come Wii e DS che godono di un sistema di controllo tutto loro, visto il suo buon nome e i successi riscossi dalla sua pubblicazione. A questo punto non penso possa esserci alcun dubbio culla qualità del titolo, trattandosi di una conversione, ma da ora in avanti sarebbe meglio proporre titoli nuovi!

Autore: Marco Rotini

Torna al Magazine - Torna alla Home

footer