Home Magazine Speciali Archivio' Redazione'
topcontenuti

 

ANTEPRIMA DI: BLEACH SHATTERED BLADE

 

Sistema: Nintendo Wii
Target: 10+
Genere: Picchiaduro
Giocatori: 1/2
Produttore: Sega
Sviluppatore: Polygon M.
Distributore: Sega
Versione: USA
Requisiti: /

Uscita:
EU: 23 Febbraio
JAP: Disponibile
USA: Disponibile

 

 


Nonostante la grafica non sia il massimo, i personaggi del manga appaiono comunque ben caratterizzati.


Il picchiaduro Sega contiene ben 32 combattenti ben noti ai fan di Bleach.


Tutti i colpi speciali provengono direttamente dal fumetto.


E, come nel fumetto, molto spesso delle tavole si sovrappongono sullo schermo per sottolineare determinati frangenti.

ASPETTATIVA

4 STELLE SU 5!

 

Certo la realizzazione grafica di Bleach Shattered Blade non fa gridare al miracolo, ma bisogna anche calcolare che è uscito più di un anno fa e che non si allontana comunque dallo stile del manga. I fan del personaggio potranno finalmente godere di un buon picchiaduro su licenza.

L’europa e’ spesso considerata, non a torto, il terzo mondo videoludico. ecco perché giochi come bleach, presenti nella lista di lancio del wii jap, arrivano da noi CON mesi e mesi dI RITARDO nella migliore delle ipotesi….

 

E’ probabile che non molti dei possessori di un Wii sappiano chi o cosa sia Bleach, visto che la grande popolarità di cui il marchio gode in Giappone non è altrettanto estesa qui da noi nella vecchia Europa. Bleach è infatti un manga/anime molto famoso in oriente, la cui serie animata debutterà all’inizio del 2008 anche qui. Quindi, per “celebrare” questo evento Sega ha annunciato l'arrivo sui mercati occidentali, per i primi mesi del 2008, di due giochi basati sull'universo di Beach.

 

A SUON DI SPADATE

Bleach: Shattered Blade è dotato di un peculiare sistema di controllo basato sull'uso di Wiimote e Nunchuk (che strano vero?). Diciamo che sulla falsariga del recente Dragonball, i controller saranno usati per replicare le mosse dei personaggi, tutti rigorosamente armati di spada, con movimenti il più possibilmente simili a quelli dell’anime originale. Il titolo prodotto da Sega offre una storia creata appositamente per la versione Wii; attacchi, armi e mosse speciali sono gli stessi della famosa serie d'animazione e i personaggi potranno inoltre invocare speciali alleati durante i combattimenti. Le seuenze di tasti lasciano il posto a combo di fendenti e affondi, dove nella maggior parte dei casi è comunque sufficiente un piccolo movimento del polso per effettuare la mossa. Il riconoscimento dei movimenti è buono e collegando le azioni nel modo giusto è possibile anche creare combo piuttosto appaganti.

I colpi speciali e caricati, che variano ovviamente da personaggio a personaggio, si eseguono poi sempre sventolando il Wiimote, ma con l’ausilio dei tasti A e B.
Gli scontri guadagnano quindi un fascino tipico dei picchiaduro su Wii, sebbene le arene non siano particolarmente interattive o dotate di elementi distruttibili.

 

LA QUESTIONE DELLA CENSURA

Poiché il gioco di cui stiamo parlando non è ancora arrivato qui da noi nella sua versione anime, ci si chiese, subito dopo l’annuncio di pubblicazione, quali sarebbero state le parti del gioco censurate al fine di limitare gli spoiler sulla trama generale del fumetto. Ebbene di censure non ce ne sono state e a confermarlo è non solo la presenza di tutti i personaggi (inizialmente si può scegliere tra otto protagonisti, ma cimentandosi in una delle numerose modalità single player sarà possibile sbloccarne molti altri fino ad un totale di 32) ma addirittura all'interno del gioco è stato anche introdotto un personaggio completamente nuovo, dotato di un background ed obiettivi inediti. Insomma l'arco narrativo coperto in Shattered Blade supera di gran lunga, infatti, non solo la prima stagione dell'anime, ma anche la pubblicazione del manga americana.

 

COME DIVENTARE UN GUERRIERO

Le modalità selezionabili dal menu principale includono ovviamente Arcade e VS mode, una sezione per l'allenamento, l'immancabile galleria ed un Episode mode ricco di dialoghi che farà sicuramente la gioia dei fan della serie; ancora non è chiaro se, come accadeva in Bleach: The Blades of Fates (per Nintendo DS), la modalità Episode sarà strutturata in bivi, che forniscono un margine di scelta sullo svolgimento della storia.

A queste classiche modalità, se ne aggiungono altre che però necessitano di essere sbloccate tramite avanzamento nella storia. Due di queste sono la Survival Mode e il Time Attack.

 

OVVIAMENTE IL CELL-SHADING

Questa piccola analisi sulla grafica è forse superflua. Come tutti i giochi manga-simil usciti finora (anche su Game Cube), Bleach: Shattered Blade si presenta in un cell-shading capace di richiamare le atmosfere della serie TV, con una grafica molto colorata e cartoonesca e ottime quanto azzeccate animazioni. Vi è sicuramente stato un miglioramento nella gestione degli effetti in confronto alle versione sviluppate sulla vecchia console casalinga di casa Nintendo, ma questo va probabilmente imputato alla potenza leggermente maggiore di cui il Wii dispone. Il sonoro purtroppo presenta una pecca tipica dei giochi stile Jap, non mantenendo la colonna sonora originale dell’anime.

 

IN SOSTANZA….

La tradizione delle produzioni giapponesi ci ha abituato a fumetti basati su scontri combattuti con armi improprie e mosse speciali esagerate; non sembrerà quindi strano a nessuno se questo picchiaduro a base di quindicenni dai capelli pettinati in modo imbarazzante avrà un successo simile a quello che Dragon Ball o Naruto si sono creati  con l’appoggio delle serie TV.

Autore: Marco Rotini

Torna al Magazine - Torna alla Home

footer