Home Magazine Speciali Archivio' Redazione'
topcontenuti

Nonostante Febbraio difetti di due giorni rispetto agli altri mesi, la quantità di missive giunte in redazione non accenna a diminuire. Dopo infatti il periodo di secca dello scorso Autunno, il Wii pare proprio avervi fornito nuovi motivi di riflessione. Bando dunque alle ciance e largo spazio alle vostre voci!

 

L'indirizzo cui far riferimento è sempre quello: carloscafe@libero.it

Scriveteci numerosi, mi raccomando!

 

MANUALE D'AMORE... E DI VIDEOGIOCHI!

Saaaaaaaalve a tutti! (salve dottor Nick!...scusate, non ho saputo resistere...cof!cof!).

Chi vi scrive dall'allegra prateria di Hyrule è un Kokiri di quasi 19 anni, iscritto all'ultimo anno di ragioneria elfistica e grande appassionato di Nintendo (e di motocross, ma questo è un altro discorso!).

Seguo da diversi mesi il Mario & Yoshi's friends -MAGAZINE- ma il mio è divenuto amore dopo che avete cambiato la grafica. Quella di prima era già simpatica, ma questa è, come dice spesso il Maestro Carlo, davvero "graffiante". Inutile farvi altri complimenti sulla qualità delle recensioni e sull'incredibile tempismo con il quale compaiono on line le anteprime, però mi piacerebbe soffermarmi anche sul Carlo's Café. Devo dire che oggi, tra mille riviste, blog, forum e chat una rubrica epistolare in internet dovrebbe avere una vita a dir poco difficile e invece ogni mese mi sorprendo per i tanti spunti che voi e i lettori riuscite a tirar fuori. Molte volte, infatti, mi fate riflettere su argomenti sui quali non mi ero mai soffermato molto... quindi grazie! Quest'oggi, però, voglio fare io il primo passo, invitandovi a prender parte numerosi a questa riflessione che ruoterà attorno ai... (rullo di tamburi!) manuali d'istruzioni dei giochi Nintendo! Già, avete letto bene!

Molti di voi probabilmente non li tirerà neppure fuori dalla custodia, io invece sono una sorta di feticista a riguardo. Ricordo ancora che da piccino la mia lettura preferita era proprio leggere e ri-leggere (e ri-ri-ri-leggere!) i manuali di Mario Bros. 3, F-Zero, o quello bellissimo di A Link to the Past, con tanto di mini-mappa. Paradossalmente, se un tempo i giochi non erano localizzati, i libretti venivano invece tradotti in modo sublime e non si limitavano a dare rapide dritte sui controlli, ma spiegavano un po' tutto, dalla storia alle caratteristiche dei personaggi, dagli oggetti alle magie. Erano dei veri e propri atlanti magici ed io tra le loro pagine ero solito perdermi e fantasticare, specie se nel gioco del libretto ero ancora alla ricerca di qualche segreto da portare a galla. Oggi, invece, i libretti di istruzioni, e mi riferisco anche e soprattutto di quelli Nintendo, sono brutti e spogli, quasi sempre composti di poche pagine dalle diciture persino banali. Ricordo, per esempio, che il manuale di Ocarina of Time comprendeva una mappa, presentava i popoli di Hyrule, elencava tutte le armi. Quello di Twilight Princess, invece, è solo un'ombra se messo a confronto. Non parliamo, poi, dei sempre più numerosi manuali in bianco e nero! Davvero detestabili!

Vorrei dunque sapere che ne pensi tu, sommo Carlo e cosa, soprattutto, ne pensano i vostri numerosi lettori.

A presto e che la Triforza sia con te!

Alexy-Link.

 

Ovviamente concordo ogni tua parola: anch'io sono un patito dei bei manuali di una volta, ma devi sapere che i libretti d'istruzione sono oggetto di studio attentissimo: dalla grafica, all'impaginazione, passando per gli argomenti trattati. Proprio come dici tu all'inizio della tua interessante missiva, ci sono vari modi d'intendere il libretto delle istruzioni di un videogioco. Molti giocatori non li leggono neppure, altri invece si lamentano se scorrendo le pagine scoprono troppo. Il giusto equilibrio è dunque probabilmente qualcosa che dica poco ma che, nel contempo, invogli il giocatore a giocare e riprendere l'avventura anche dopo qualche tempo, equilibrio a mio dire raggiunto proprio col manuale di Zelda Twilight Princess. Anch'io, come te, avevo usurato i libretti di Super Mario World, Yoshi's Island, Donkey Kong Country e Ocarina of Time e anche a me piaceva leggere le caratteristiche dei personaggi e dei nemici o del mondo che avrei visitato, ma bisogna anche rispettare chi vuole invece libretti più poveri e funzionali. La virtù sta nel mezzo...

_______________________________

 

MARIO CARPENTIERE!

Spettabile Redazione del Mario & Yoshi's friends -MAGAZINE-,

mi chiamo Ruggiero, ho 14 anni e sono un felice possessore di Wii, DS, GameCube e GB Micro.

Sono rimasto notevolmente colpito dall'anteprima dell'ultimo numero di Mario vs DS - La marcia dei minimario, specie per la qualità della grafica che riprende personaggi 3D davvero belli. Volevo dunque saperne di più:

1) quando esce?

2) ma per giocare è necessario possedere Mario vs DK 1?

3) possedere Mario vs DK 1 permette di sbloccare dei trucchi?

4) nel testo citate i Lemmings: mi puoi dire qualcosa in più e su console girano?

5) ma chi è questa Pauline? Siete sicuri che non sia Daisy?

6) sarà possibile sbloccare l'originale Donkey Kong?

Grazie per la disponibilità.

Complimenti ancora per il vostro ottimo lavoro.

Ruggiero Fanchiotti.

Grazie per i complimenti, caro Ruggiero. Iniziamo però con una precisazione: Mario vs DK 2 - La marcia dei Minimario è un gioco totalmente bidimensionale. Il 3D di cui parli deve per forza riferirsi ai filmati d'intermezzo realizzati in computer grafica. Passiamo ora alle risposte.

1) quando leggerai queste righe molto probabilmente sarà già nei negozi: 9 marzo.

2) no.

3) purtroppo no.

4) Lemmings è un titolo che fece furore agli inizi degli Anni '90. I protagonisti sono quei roditori tipici della Norvegia che, durante i loro spostamenti, affrontano ciecamente pericoli di ogni tipo morendo così a migliaia nei modi più stupidi. Da qui l'idea alla base del gioco: capitanare un gruppo sempre più grande di Lemmings spianando loro la strada e fare in modo che sopravvivano alle trappole disseminate lungo i livelli. Lemmings è uscito per console Nintendo sia su Game Boy sia su SNES più di 15 anni fa, difficilmente troverai qualche copia di questi due titoli, dunque.

5) Pauline era la donna che nel coin op di Donkey Kong veniva rapita dal gorilla e portata in cima al grattacielo. In Super Mario Bros. la fanciulla da salvare diventerà la principessina Peach.

6) difficile.

_______________________________

 

USA IL WIIMOTE, LUKE!

A volte il tempismo è tutto, nella vita!

Ad esempio ora il tempismo mi impone di presentarmi e salutare, voi però non deconcentratevi dal fulcro del discorso, riassunto appunto dalla parola "tempismo".

Mi chiamo OcchiBoo, conosciuto anche come Marco lo stralunato e Marco il filosofo. Sono uno splendido ragazzone di 23 anni ad un passo dalla laurea ed amante di pressoché tutte le console (mi manca solo la PS3 e la PSP e poi le ho davvero tutte!). Il mio amore più grande e speciale si riversa comunque soprattutto nei confronti di Nintendo, in particolar modo del Wii.

Sarebbe superfluo ricordare ai vostri lettori quanto sia bella, sorprendente, magica ed intrigante questa nuova e bianca console della Grande Enne, dunque mi precipiterei subito sul nostro "tempismo" di cui sopra.

Pensate un po' a Star Wars: il Nintendo 64 ha avuto due o forse tre titoli editi da George Lucas, il GameCube addirittura quattro se includiamo anche gli spassosi Lego Star Wars, il Wii, invece, è ancora a quota zero!! Ma come!? Ditemi voi se questa non è una palese dimostrazione della più assoluta mancanza di tempismo! Quando due anni fa fu presentato il Wiimote ho subito esclamato "evvai: lo useranno di certo per muovere le famose spade di guerre stellari!" ma ve li immaginate i combattimenti: con il microfono che emette il suono caratteristico della lama laser che fende l'aria ed il rumble che vibra ogni volta che si para un fendente!? Wooooow, ho già l'acquolina!!! E invece niente. Il Wii è uscito quasi da tre mesi e Star Wars ancora non si vede. E non si vede neppure tra i giochi sospesi all'orizzonte...

Possibile che alla Lucas Arts non ci abbiano ancora pensato?

Strano...

Fatemi sapere cosa ne pensate,

a prestissimo,

vostro fedele OcchiBoo. (Daniele Occhi)

Caro Daniele, penso che il problema sia imputabile all'attuale situazione in cui versa la Lucas Arts, la software house che sviluppa più o meno tutti i giochi di Star Wars. Negli ultimi anni, infatti, ha subito diverse perdite economiche piuttosto rilevanti che hanno portato ad un terremoto dei vertici, con chiusura di alcuni uffici e relativa riconfigurazione dello schema aziendale. Lucas Arts a così preferito concentrarsi unicamente sullo sviluppo di titoli PC, campo in cui ha più successo, snobbando almeno temporaneamente il mercato delle console. Confidiamo comunque che, in futuro non troppo lontano, Impero e i Ribelli possano tornare sui nostri lidi. Noi li aspettiamo, Wiimote belli saldi in mano!

_______________________________

 

INDOVINA MII... SU WII!!

Un abbraccio a tutti i nintendofili all'ascolto!

Chi vi parla tramite questa strepitosa e-mail è Trirby, fratellone di Kirby, Trirby '88, per la precisione.

Leggo la Vostra stupenda rivista virtuale dall'autunno di due anni fa e non vi mollerò tanto presto, almeno fino a quando continuerete a pubblicare numeri così interessanti.

Con questa missiva vorrei però congratularmi con voi per la trovata del concorso Indovina Mii! Solo a voi poteva infatti venire un'idea tanto simpatica! Quando avete messo la notizia nel sito mi sono subito precipitato sul forum ed il concorso era ormai iniziato già da qualche settimana visto che eravate già arrivati al quarto personaggio. Purtroppo non mi possono collegare al web più di una volta al mese, quindi difficilmente sarò dei vostri (motivo anche per il quale, pur essendomi iscritto al foro, non ho mai postato), però volevo farvi ugualmente qualche domanda in merito:

1) sarà possibile, un domani, giocare al concorso tramite i Canali del Wii?

2) come ci si iscrive?

3) ma è vero che presto sarà possibile vincere addirittura dei giochi per wii e DS?

Se risponderai positivamente a tutte le domande, non è detto che rompa tanto ai miei genitori per potermi collegare un po' più spesso.

Grazie tanto.

Trirby '89

P.S: rispondetemi anche privatamente visto che fino al 15 marzo non posso più collegarmi!

Simpatico Trirby, avere un internet a singhiozzo non è certo l'ideale per partecipare ad un concorso come il nostro, tuttavia ti invito ugualmente a prender parte ai giochi: se hai fortuna potresti anche indovinare i personaggi misteriosi al primo colpo!

Passiamo alle tue domande:

1) davvero difficile: i canali Wii sono di stampo europeo e l'Italia, anche volendo, non potrebbe uscire con "format" suoi.

2) se sei già iscritto al foro allora non devi far nulla.

3) vero, stiamo contattando sponsor e software house affinché ci aiutino ad implementare l'idea. Naturalmente, con dei bei regali in palio, regole e giochi si faranno più difficili, ma anche maggiormente interessanti!!

_______________________________

 

 

Volete dire la vostra?

Scrivete a carloscafe@libero.it e potreste venire pubblicati!

 

Torna al Magazine - Torna alla Home


ifooter