Home Magazine Speciali Archivio' Redazione'
topcontenuti

ANTEPRIMA DI: EXCITE TRUCK

Sistema: Wii
Target: 3+
Genere: Automobilistico
Giocatori: 1/4
Produttore: Nintendo
Sviluppatore: Nintendo
Distributore: Nintendo
Versione: Demo
Requisiti: /

Uscita:
EU: 16 Febbraio 2007
JAP: Inizio 2007
USA: Disponibile


I percorsi, in puro stile Nintendo, non mancano di stupire per pericoli ed ostacoli.


Nonostante la grafica non faccia gridare al miracolo, non mancano gli scorci degni di nota.


Alcuni tracciati paiono immensi e sconfinati.


Occhio al tornado, se volete arrivare vivi al traguardo...

ASPETTATIVA

4 STELLE SU 5!

 

Il primo titolo della serie Excite dai tempi del Nintendo 64. La grafica non mostra i muscoli della console ma il controllo promette meraviglie.

Excite Bike trasloca sul Wii…

 

Molte persone, ormai adulte, ricorderanno i pomeriggi passati da bambini ad evitare i dossi e ad agitare il controller del vetusto NES con inserita dentro una cartuccia di Excite Bike.

Per chi non lo ricordasse, il gioco a base di moto e rampe, era basato sulla regolazione della pendenza del proprio mezzo tramite le frecce del pad del NES, al fine di evitare fragorosi incidenti e numerose giravolte; il tutto corredato dalla possibilità di utilizzare il boost e di surriscaldare il motore.

Capolavori di storia videoludica a parte, iniziamo a parlare di Excite Truck, erede diretto della versione NESsiana del quale riprende il gameplay e in un certo senso il controller.

Però, come avrete potuto capire dal titolo, questa volta dovremo controllare pesanti pick-up e mezzi ad essi simili, lungo tracciati pieni di collinette, fiumi, alberi e altri ostacoli di vario genere.

 

…e porta con se molte cose.

Per prima cosa il sistema di controllo è rimasto a grandi linee lo stesso, partendo dall’utilizzo dei pulsanti fino all’impugnatura del controller.

Infatti, il Wiimote verrà impugnato orizzontalmente simulando il vecchio pad del NES anche se per direzionare il veicolo non verrà utilizzata la croce direzionale, ma bensì il controller stesso come se fosse un volante, il tutto grazie alle funzioni di rilevamento dei movimenti.

Ai tasti 1 e 2 spetterà la funzione di freno e acceleratore e alla croce semplicemente l’inserimento del turbo, il tutto per rimanere fedele alla semplicità del primo Excite.

Il pezzo forte del gioco, infatti, è rappresentato dal gameplay, rimasto incentrato sulla regolazione del mezzo per evitare cappottamenti e uscite di strada con conseguente perdita di tempo e di velocità.

Ogni volta che spiccheremo il volo dopo essere passati su una collina o su una rampa, ruotando il controller orizzontalmente come se fosse il pick-up ne controlleremo il beccheggio, permettendoci di effettuare degli atterraggi in linea col territorio che ci daranno un’accelerazione bonus e ci eviteranno di ruzzolare lungo il percorso.

L’accelerazione bonus però, non sarà temporanea ma aumenterà la velocità del veicolo fino a ritrovarci fra le mani una scheggia di qualche tonnellata che si districa fra alberi,salti e scorciatoie nascoste.

Un altro elemento fondamentale del gioco sarà la possibilità di modificare il territorio in tempo reale attivando rampe per raggiungere posti altrimenti inaccessibili ed ostacoli, come ruscelli, che rallenteranno i vostri avversari.

Nel caso dovessimo finire noi in anguste trappole o prendere male un atterraggio dovremo dimenarci e premere un tasto ripetutamente per rimettere l’auto in pista.

 

Un ritorno in grande stile.

Nonostante sia stato uno dei primi giochi ad essere presentato, Excite Truck, è sicuramente uno di quei titoli che catturano l’attenzione del giocatore da subito.

 

 "OVVIAMENTE IL TELECOMENDO ANDRà IMPUGNATO ORIZZONTALMENTE, COME SE SI TRATTASSE DI UN VOLANTE. SE AVETE GIà L'ACCESSORIO INCLUSO NEI DUE GIOCHI DI GUIDA UBISOFT SAPRETE BENE COME QUESTO SISTEMA FUNZIONI ALLA GRANDE!

 

Frenetici, imprevedibili e dettagliati i tracciati sono una delizia sia per gli occhi che per la mente.

Spiccare il volo all’improvviso, trovare una scorciatoia e ricomparire all’improvviso davanti al proprio avversario ancora più veloci di prima dà appagamento come poche altre cose (qualcuno ha detto i gusci rossi di Mario Kart ?), specialmente se il tutto è accompagnato dalla propria colonna sonora personalizzabile tramite gli MP3 presenti sulla SD inserita nel Wii.

I nostri amici americani hanno avuto la fortuna di provare con mano tutto questo fin dal primo giorno di vita delle loro console, ma noi europei ci sarà data la possibilità dal prossimo febbraio.

Autore: Luigigiuseppe Prosperi.

Torna al Magazine - Torna alla Home

footer