border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

One Piece - Romance Dawn



One Piece - Romance Dawn
one-piece-romance-dawn-3ds-recensione-meyf-cover-eur_1386356986009077200
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
GdR
Giocatori
1
Produttore
Namco Bandai
Sviluppatore
Three Rings Design
Distributore
Namco Bandai
Versione
Eur
Requisiti
/
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi12
   
 
scheda_bottom

one-piece-romance-dawn-3ds-recensione-meyf-logo_1386356791034363500

IL GALEONE DI CAPPELLO DI PAGLIA FA ACQUA DA TUTTE LE PARTI!


Il giovane e scanzonato Monkey D. Rufy sbarca, finalmente, su Nintendo 3DS.

Atteso da moltissimi fans, l'allegro pirata tratteggiato dal mangaka Eiichirō Oda, giunge sul sistema portatile Nintendo con grave ritardo e, come stiamo per vedere, nemmeno nel migliore dei modi...



ALL'ARREMBAGGIO DELLA PSP

No, non vi siete sbagliati: avete letto bene... “PSP”. E una volta tanto non ci siamo sbagliati nemmeno noi.

One Piece – Romance Dawn ha infatti avuto i suoi natali sull'handheld di Sony, più di un anno fa.

Quella giunta oggi su 3DS è dunque una conversione, e neppure delle più curate.

Namco-Bandai ha infatti operato il trasloco da una console all'altra in maniera frettolosa e approssimativa. Si può persino dire che abbia fatto di tutto per non toccare il codice di gioco, che rimane quindi inalterato, al netto dei suoi pregi (pochi) e dei suoi difetti (molteplici).

Se si può passare sopra una resa grafica non ottimale, che certo non rende giustizia al 3DS, è già più difficile digerire l'assenza del 3D stereoscopico, che su PSP non era appunto previsto.

Poco male, tanto è uscito il 2DS che del 3D stereoscopico non sa che farsene”, direte.

Vero, ma anche perdonando al produttore il disinteresse ostentato nei confronti della platea Nintendo, si scopre che il gioco è afflitto da ben altri problemi.

 

NAUFRAGAR M'E' TRISTE IN QUESTO MAR

Il primo scoglio contro cui la Going Merry impatta è quello relativo al gameplay.

Il GdR messo in piedi da Three Rings Design è infatti alquanto spartano e ripetitivo.

Nei panni di uno dei tre membri del party, si esplorano dei piccoli labirinti (neppure troppo labirintici) alla ricerca di casse del tesoro, sgominando nemici e tentando di raggiungere l'uscita.

Tutto qui.

Ma ripetuto per un'infinità di volte.

Qui e là ci sono anche delle cut-scene nelle quali dovrete intervenire con tempismo sui pulsanti designati per evitare che il vostro eroe caschi nelle grinfie degli inseguitori.

Tutto qui.

Ma ripetuto per un'infinità di volte, ahinoi!

Per fortuna il sistema di combattimento è un po' più originale delle fasi di esplorazione. E, per paradosso, rispetto a queste ultime consente anche una maggiore libertà d'azione.

One Piece – Romance Dawn è un GDR dai combattimenti a turni piuttosto intriganti. La prima cosa che si scopre, ad esempio, è che potrete muovervi liberamente per un'arena tridimensionale.

Ciò consente quindi di avvicinarsi o allontanarsi quanto si vuole dai nemici. Naturalmente il posto in cui stazionerete si rifletterà sulla vostra capacità di portare a segno i colpi e sull'efficacia degli stessi, esponendovi più o meno al fuoco nemico.

Si tratta di una caratteristica intrigante, che vi chiede di studiare al meglio gli avversari ma anche i vostri stessi membri dell'equipaggio. Usop, ad esempio, può benissimo cecchinare da lontano i suoi rivali, mentre Zoro e Cappello di Paglia tendono ad essere inutili se distanziati troppo dai nemici. Di contro, i nemici, seguiranno regole proprie: allontanarsi da un pirata armato di sola sciabola è un conto, ma prendere le distanze da un fuciliere di Marina ha tutt'altri effetti.

Il combat system è poi migliorato dalla possibilità, inedita nel panorama degli RPG, di settare non una bensì un intero set di mosse per turno. Ogni mossa consuma tot punti e naturalmente ha un effetto diverso a seconda del proprio rivale. Le varie tecniche, inoltre, si impareranno con l'esperienza, aumentando il proprio livello.

One Piece – Romance Dawn sotto questo profilo è un GDR piuttosto serio: i nemici tendono a non farvi sconti, e gli errori si pagano sempre a caro prezzo. Procedere senza una pozione o il dovuto potenziamento può compromettervi sul nascere l'intera partita.

Le battaglie con i boss, poi, sono molto lunghe -praticamente estenuanti- e vi chiederanno di inanellare con profitto delle combo efficaci, stando attenti a non sprecare nessuno dei vostri turni a disposizione, perché il nemico recupererà in men che non si dica il vantaggio che sarete riusciti a mettere da parte.

 

PIRATI CIARLIERI, ANCHE TROPPO

Il mito del pirata schivo e taciturno tramonta con One Piece – Romance Dawn. I protagonisti, i nemici, i PNG che incontrerete parlano di fatti di continuo.

Certo, l'idea di trasferire in un solo gioco l'intera storia di Monkey D. Rufy dal suo esordio al celebre scontro di Marineford è sicuramente ambiziosa, per non dire folle. Questo però si traduce in una lunghissima cascata di sequenze di intermezzo durante le quali la trama viene riassunta tramite scenette poco meno che statiche e di dialoghi iscritti in fumetti.

I fans di Cappello di Paglia storceranno il naso nel constatare che molti avvenimenti, per nulla secondari, sono saltati a pié pari, o appena accennati, i conoscitori meno attenti del manga o dell'anime, invece, faticheranno a capirci qualcosa, perché non tutti i dialoghi riportano l'immagine del personaggio che vi sta parlando e dunque la scena andrà letteralmente “immaginata”. Una vera assurdità, che rende l'incedere di One Piece – Romance Dawn ancora più lento e farraginoso di quanto già non fosse per colpa di un gameplay ridotto ai minimi termini.

 

BANDIERA NERA O BANDIERA BIANCA?

Insomma, non ci siamo.

One Piece – Romance Dawn non solo è un prodotto mediocre (ripetitivo, privo di mordente, dalle meccaniche risicate), ma è anche una conversione insoddisfacente.

Il titolo è rimasto uguale nel passaggio da Sony PSP a Nintendo 3DS, e questo come vi avevamo anticipato ha fatto sì che il gioco non potesse nemmeno contare l'apporto del 3D stereoscopico.

Namco-Bandai avrebbe potuto sfruttare l'occasione per sanare, almeno in parte, i tanti difetti che riguardavano l'originale, che invece saltano fuori, ad oltre un anno di distanza, anche in questa nuova versione per Nintendo 3DS.

La simpatia della ciurma ideata dal mangaka Eiichirō Oda può nulla contro un titolo che mortifica la sinossi del fumetto, riducendola ai minimi termini e spolpandola delle sue scene più epiche e drammatiche, e traducendola in una serie infinita di stringhe testuali che vi inseguiranno dall'inizio alla fine. E poi ci sono le fasi esplorative, lente e noiose, lungo livelli scialbi e vuoti, che certo non vi invoglieranno ad accompagnare Cappello di Mare nella sua ricerca del tesoro di Gol D. Roger.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Andrea Bruno


pro_contro_piu Racchiude oltre 500 puntate dell'anime
pro_contro_piu Modelli poligonali convincenti
pro_contro_piu Sistema di combattimento frizzante
Storia noiosa, rallentata da mille dialoghi, e pure incompleta pro_contro_meno
Mondo di gioco vuoto e scialbo pro_contro_meno
Tecnicamente datato pro_contro_meno
Gameplay ripetitivo e ridotto ai minimi termini pro_contro_meno
Conversione PSP/3DS maldestra e frettolosa pro_contro_meno
Manca il 3D stereoscopico pro_contro_meno
Frame rate traballante pro_contro_meno

Valutazione One Piece - Romance Dawn
pagella_termometro4_5
pagella_waluigi
3.0
pagella_termometro7_5
pagella_luigi
6.0
pagella_termometro7_5
pagella_luigi
5.8
pagella_termometro7_5
pagella_wario
5.3
pagella_termometro4_5
pagella_wario
4.5
pagella_wario2
4.9
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_mezzastellina
In definitiva, One Piece – Romance Dawn non riuscirà a soddisfare nemmeno i fans più accaniti di Cappello di Paglia. La conversione caracollante da PSP a 3DS, la mancanza del 3D stereoscopico, i buchi narrativi, il modo assurdo in cui viene raccontata la storia, la montagna di tediosi dialoghi, la ripetitività delle fasi esplorative e molti altri difetti, rendono questo GDR un prodotto mediocre, incapace di esprimere la simpatia dei personaggi a cui si ispira. Tenetevene alla larga.
pagella_bottom
Potrebbero interessarti anche:
one-piece-romance-dawn-meyf-recensione-banner_1386356777024127200
One Piece - Romance Dawn
super-smash-bros-3ds-anteprima-meyf-banner_1396962338048744300
Super Smash Bros. for 3DS
super-smash-bros-wiiu-anteprima-meyf-banner_1396963279011865000
Super Smash Bros. for Wii U
unlimited-world-red-recensione-meyf-banner_1405360106021320400
One Piece - Unlimited World Red
bandai-namco-logo-b_1402050652080578600
Bandai Namco, stagione di sconti su eShop
eshop-banner
Questa settimana su Nintendo eShop
one-piece-b_1394728779062779700
One Piece: Unlimited World Red, trailer
one-piece-b_1394728779062779700
One Piece: Unlimited World Red, data europea
border_tr