border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Il mio bebè 3D



Il mio bebè 3D
my-little-baby-3d-3ds-recensione-meyf-cover-eur_1391509315089437800
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Simulazione - Educativo
Giocatori
1
Produttore
Treva Ent.
Sviluppatore
Treva Ent.
Distributore
Treva Ent.
Versione
Eur
Requisiti
ADSL
Prezzo
29,90 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
 
scheda_bottom

my-little-baby-3d-3ds-recensione-meyf-logo_1391508806030059800

TREVA ENTERTAINMENT PROPONE UN TAMAGOTCHI UMANO!


Da quando, nell'ormai lontano 1995, la giovane Aki Maita inventò il Tamagotchi, soprattutto noi ragazze abbiamo soddisfatto il nostro latente desiderio di maternità allevando decine e decine di creature improbabili, tra sottospecie di pulcini, piccole scimmiette, cagnolini monocromatici, gattini bippeggianti e persino sauri giocherelloni. Prendersi cura di un cucciolo d'uomo, però, è tutta un'altra cosa...


IL MIO 3DS PIANGE ANCORA!

Discendente diretto dei Tamagotchi, nonché strettamente imparentato, almeno in termini di gameplay, con Nintendogs, Il mio bebè 3D è un software gestionale e, per certi versi, sicuramente educativo, visto che simula il delicato periodo della maternità.

Dopo mille bambolotti che fanno ruttini, pipì e pupù, arriva il simulacro definitivo del poppante, più intelligente di qualsiasi giocattolo visto fin'ora e anche più interattivo, grazie al touch screen del Nintendo 3DS.

Scopo del gioco è dunque quello di prendersi cura di un infante, allevandolo come se foste la madre. Dovrete dargli da mangiare, cambiargli i pannolini, insegnargli a cammina ed anche a parlare.

Il vero protagonista del gioco è quindi il touch screen del 3DS, che sarà il vostro “punto di incontro”, con il bebé virtuale. Accarezzandolo interagirete infatti col bambino, e naturalmente ogni tocco sarà diverso a seconda del contesto: potrete cullarlo per fargli prendere sonno, agitarlo per fargli fare il ruttino o pulirlo durante i bagnetti.

Per evitare che l'azione di gioco si spostasse sul touch screen e sacrificasse il visore dotato di stereoscopia tridimensionale, Treva Entertainment ha sfruttato il medesimo escamotage utilizzato a sua volta da Nintendo in Nintendogs: il visore superiore riproduce l'azione, mentre su quello inferiore appare semplicemente il modello poligonale del bimbo, da manipolare a piacimento con la stylus così da poter interagire con lui.

Anche il microfono è stato sfruttato: anche qui in modo non dissimile da Nintendogs, potrete far apprendere al bebé le sue prime parole. In questo modo, quando le pronuncerete, si comporterà in modo diverso.

Le varie attività andranno compiute nella vostra casa virtuale: i sonnellini si faranno in camera da letto, le merendine in cucina, il bagnetto nel bagno e i giochini nel giardino. Volendo è poi possibile prendere il passeggino e dirigersi in città, così da acquistare nuove mise, nuovi giocattoli e nuovi accessori.

 

BAMBINI E POLIGONI

L'aspetto più sorprendente de Il mio bebé 3D è sicuramente l'alto grado di attenzione col quale è stata realizzata la mimica facciale dei bambini.

I poppanti infatti piagnucolano, si infuriano, sorridono, fanno i capricci, non mancando di sottolineare se il modo in cui interagite con loro sia di gradimento o meno.

L'arcata sopraccigliare si inarca, gli occhietti si stringono, il naso si arriccia e la bocca cambia costantemente forma e dimensione. A fronte di un modello poligonale che avrebbe potuto essere rifinito meglio, specie per ciò che riguarda i “capoccioni” dei bebé, la mimica facciale sulle prime vi lascerà di stucco per l'incredibile fedeltà con cui è stata trasposta. Sembra quasi che gli occhioni del neonato vi vedano e cerchino i vostri e vederlo sorridere mentre pronunciate il suo nome è quasi emozionante!

Accompagnare questo frugoletto virtuale dai suoi primi giorni fino al fatidico momento in cui inizierà a camminare è una autentica avventura: trovare le pappette che gli piacciono, escogitare nuovi modi per farlo addormentare, insegnargli alcune parole, comprargli giocattoli e vestitini... Il mio bebé 3D offre un'esperienza di gioco davvero immersiva, ulteriormente rafforzata, poi, dal supporto con la Realtà Aumentata che consente di trasportare il vostro bel bambino in camera vostra, così da scattargli anche qualche fotografia.

Uscito originariamente sottoforma di pacchettizzato lo scorso 17 Ottobre, Il mio bebé 3D è disponibile su eShop dal 7 Novembre al prezzo di 29,90 Euro.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Luisa Grotti


Valutazione Il mio bebè 3D

In definitiva, Il mio bebè 3D farà la felicità di tutte le bimbe che vogliono provare la gioia della maternità! Il software di Treva Entertainment vi chiederà di prendervi cura di un frugoletto fin dai suoi primi giorni al fatidico momento in cui imparerà a parlare. Il gioco sfrutta in modo intelligente le specifiche di Nintendo 3DS (due schermi, touch screen e microfono) per rendere l'esperienza più fisica che mai. La mimica facciale dei bebé è semplicemente strepitosa!

 
Potrebbero interessarti anche:
il-mio-bebe-3d-3ds-recensione-meyf-banner_1391509074086262700
Il mio bebè 3D
giulia-passione-baby-sitter-3d-3ds-review-banner-meyf_1351856958084820300
Giulia Passione: Baby Sitter 3D
Just Dance, tracklist
header-bg-emea-2016_206212
E3, Ubisoft svela Just Dance 2016
border_tr