border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Monster High - 13 Desideri



Monster High - 13 Desideri
monster-high-13-desideri-3ds-recensione-meyf-cover-eur_1391510305086660600
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Azione
Giocatori
1
Produttore
Little Orbit
Sviluppatore
Game Machine Studios
Distributore
Namco Bandai
Versione
Eur
Requisiti
ADSL
Prezzo
29,99 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi7
   
 
scheda_bottom

monster-high-13-desideri-3ds-recensione-meyf-logo_1391510127019901700

BAMBOLE MOSTRUOSE. OVVERO: “ECCO COM'E' BARBIE SENZA IL TRUCCO”...


Pare essere stata una felice intuizione quella di abbinare i caratteri tipici di orribili creature immaginarie come Dracula, Medusa, la Mummia, Frankestein, il lupo mannaro e gli immancabili zombie con adolescenti statunitensi acqua e sapone in tutto e per tutto simili a liceali normali. Il risultato di questa bizzarra commistione è una sorta di Winx in salsa horror che ha fruttato a Mattel, azienda produttrice delle bambole, un sacco di denaro. Per le studentesse del liceo Monster High il passaggio dagli scaffali dei negozi al cinema è stato breve e fortunato, e così adesso spuntano, immancabili, anche le trasposizioni videoludiche.



SEI MOSTRUOSA!” - “GRAZIE”

Per quei pochi che ancora non sapessero cos'è questo fenomeno divampato tra le ragazzine più giovani, Monster High nasce nel 2010 come linea di bambole alternativa a quelle classiche. Invece di essere zuccherine e stereotipate, le rappresentati di questa collana sono gotiche, emo, quasi spettrali. L'arrivo in televisione dei cartoni animati, ha permesso di conoscere meglio le eroine, ciascuna caratterizzata da un proprio hobby e da gusti molto particolari.

Abbiamo ad esempio Draculaura, figlia del conte Dracula ma vegetariana per “moda”; la maldestra Frankie Stein, che lascia sempre dietro di sé una gamba o un braccio; l'inquietante Lagoona Blue, ultima esponente dei mostri di palude e la faraona Cleo de Nile, ragazza più popolare dell'istituto da non si sa quanti secoli. Sono loro, assieme ad i loro fidanzati e a studentesse sempre nuove dalle caratteristiche non meno “mostruose” le protagoniste di film, e cartoni. Portatrici di messaggi inaspettatamente profondi (si può essere speciali senza essere belle) che fanno leva sul valore dell'amicizia e dell'onestà, sono ora in procinto di debuttare su Nintendo 3DS con una nuova avventura che pesca a piene mani dal lungometraggio appena uscito.

 

IL MALEFICO GENIO DELLA LAMPADA

Sorretto dal medesimo canovaccio che ha caratterizzato il film omonimo, Monster High – 13 Desideri ha il via quando Howleen Wolf, la sorellina di Clawdeen, si imbatte in una misteriosa lampada magica. La lupetta, stanca di essere lasciata in disparte dalle amiche della sorella e ansiosa di diventare più mostruosa che mai per essere finalmente al centro dell'attenzione, non ci pensa due volte e sguinzaglia il malefico genio che era intrappolato al suo interno. Lo spettro, da parte sua, mette a disposizione della giovane sprovveduta non 3 ma 13 desideri, e Howleen, felicissima, inizia a presentare richieste assurde. Non si rende però conto che ogni desiderio esaudito porta con sé un rovescio della medaglia mostruoso e così, in men che non si dica, tutte le studentesse della Monster High si ritrovano prigioniere del genio e sperse in uno spettrale deserto. Le nostre amiche, per fortuna non si perdono d'animo e si mettono in marcia per spezzare l'antica maledizione che ha colpito l'intero istituto.

Su queste basi poggia Monster High – 13 Desideri, titolo sviluppato dalla californiana Game Machine Studios, prodotto da Little Orbit e distribuito nel Bel Paese da Namco-Bandai.

 

L'UNIONE FA LA FORZA

Pensata per soddisfare le richieste di un pubblico molto giovane, questa avventura tridimensionale racchiude l'esplorazione di ampie ambientazioni, la risoluzione di piccoli enigmi, brevi sessioni platform senza ovviamente dimenticare gli scontri con mostruosi boss di fine livello. Il cocktail, insomma, sembra perfetto e, sebbene l'estrema linearità del gioco uccida su due piedi l'enfasi, la platea meno maliziosa apprezzerà senz'altro la trasposizione in salsa poligonale delle eroine Mattel.

A mano a mano che si procede, inoltre, sarà possibile liberare nuove studentesse, così da sfruttare i loro poteri. Ogni eroina ha a disposizione caratteristiche uniche, che non solo rendono le protagoniste più adatte ad affrontare alcune situazioni e meno altre, ma che consentono alle giovani utenti di ritornare spesso sui propri passi in livelli già finiti alla ricerca di nuove zone da sbloccare: Lagoona Blue può nuotare, Draculaura può volare, la mummia Cleo è in grado di attivare certi switch e così via...

Le ambientazioni sorprendono per la loro vastità e racchiudono molteplici spazi bonus che possono essere raggiunti sfruttando i poteri delle ragazze dell'istituto Monster High. All'inizio di ogni livello dovrete scegliere due eroine da controllare a turni, ma la presenza di un buon numero di segreti, unita alla rosa di personaggi che andrà espandendosi, incentiverà il backtracking anche una volta scorti i titoli di coda.

 

UN'AVVENTURA SU MISURA

Insomma, Monster High – 13 Desideri è un'avventura 3D su misura per la vostra sorellina o per la vostra cuginetta. Le fans delle bamboline mostruose di Mattel sono accontentate: il prodotto di Little Orbit non delude le aspettative. Gli sviluppatori, anzi, sono riusciti a confezionare un gioco che racchiude semplici fasi platform condite da piccoli enigmi e veloci combattimenti. C'è davvero “di tutto un po'” e si rimane sorpresi di come il tutto sia a misura di neofita.

Naturalmente non si può tacere del gameplay limitato e ripetitivo, del backtracking meramente accessorio e di un concept privo di reali spunti interessanti, ma questi aspetti non saranno certo notati dall'utenza giovane e priva di malizia cui Monster High – 13 Desideri si rivolge principalmente.

Tecnicamente solido, il gioco dei ragazzi di Little Orbit si rivela anche discretamente longevo.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Luisa Grotti


Valutazione Monster High - 13 Desideri

In definitiva, Monster High – 13 Desideri è un'ottima avventura 3D, pensata per soddisfare l'utenza più giovane di Nintendo 3DS. Le bimbe che stravedono per le curiose e mostruose bamboline di Mattel impazziranno per questo videogioco che, oltre a seguire puntualmente la sinossi dell'ultimo film, si caratterizza per una struttura salda e convincente, in grado di assicurare anche una rigiocabilità piuttosto elevata.

 
Potrebbero interessarti anche:
monster-high-13-desideri-3ds-recensione-meyf-banner_1391510106056864900
Monster High - 13 Desideri
monster-hunter-3-ultimate-3ds-anteprima-meyf-banner_1361182634014639200
Monster Hunter 3 Ultimate
monster-hunter-3-ultimate-wii-u-anteprima-meyf-banner_1361183493093150400
Monster Hunter 3 Ultimate
monster-hunter-3-ultimate-3ds-recensione-meyf-banner_1363605854009881600
Monster Hunter 3 Ultimate
monster-hunter-3-ultimate-3ds-meyf-banner_1349346992040089800
Monster Hunter 3 Ultimate, foto Wii U
weapon_img
Monster Hunter Frontier G, foto, art e video
monster-hunter-3-ultimate-3ds-meyf-banner_1348143055046997700
Monster Hunter 3 Ultimate, prime foto
La demo di Monster Hunter 3
border_tr