border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Swords & Soldiers 3D



Swords & Soldiers 3D
swords-and-soldiers-3ds-recensione-meyf-cover-eur_1391770416099149300
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Tower Defense
Giocatori
1
Produttore
Circle Ent.
Sviluppatore
Ronimo
Distributore
Cirlce Ent.
Versione
Eur
Requisiti
ADSL
Prezzo
7,00 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi12
   
scheda_bottom

swords-and-soldiers-3ds-recensione-meyf-logo_1391770136039906100

L'ARTE DELLA GUERRA SU NINTENDO 3DS


Quando è esplosa la mania per gli smartphone è simultaneamente divampata la mania per i tower defense. Questo genere piuttosto recente trae le sue origini dagli strategici in tempo reale, particolarmente amati dall'utenza PC, ma li alleggerisce di tutti quegli “ingombri” (in senso positivo) che rendevano le partite estremamente lente e, per questo, adatti a pochi appassionati. Così facendo, ora non solo chiunque può diventare un generale quotato e portare le proprie armate alla vittoria, ma le guerre sono diventate rapide e veloci, adattate alla natura portatile delle piattaforme su cui girano. Tra i tower defense più amati, spicca senz'altro Swords & Soldier, al suo debutto su Nintendo 3DS.



COSA FANNO UN VICHINGO, UN CINESE ED UN AZTECO?

Forte della sua grafica colorata e del suo character design particolarmente ispirato (che ricorda il recente CastleStorm per Nintendo Wii U), il titolo di Ronimo Games propone tre campagne alla guida di altrettante fazioni.

Si inizia con i Vichinghi, valorosi combattenti del Nord, si prosegue con gli Aztechi, temibili guerrieri delle foreste equatoriali per finire con i Cinesi, organizzati in un impero impenetrabile e terribile.

Ogni esercito ha le sue caratteristiche, i suoi pro, si propri contro e, naturalmente, anche unità e mosse particolari.

I Vichinghi, ad esempio, puntano tutto sulla forza bruta. Eccellenti nel corpo a corpo, posseggono unità piuttosto lente. Possono contare sull'aiuto del dio Odino per scatenare bufere che congelano i nemici e li inceneriscono con i fulmini.

Gli Atzechi si caratterizzano per la loro corporatura snella e per l'assenza di armature. Ciò da un lato li rende leggeri e veloci, ma dall'altro alquanto deboli. Particolarmente temibili i sacerdoti, in grado di scatenare potenti incantesimi con i loro riti a base di sacrifici umani e di riportare in vita i guerrieri defunti, così da servirsi di un esercito di non-morti.

Infine ci sono i Cinesi, bellamente spaparanzati dietro le loro alte mura e le loro conoscenze alchemiche oltreché dietro la loro ferrea disciplina militare.

 

ATTACCA E SCAPPA

Come tutti i tower defense, anche Swords e Soldiers 3D si divide essenzialmente in due fasi. Una prodromica al conflitto, durante la quale si accumulano risorse nelle cave e nei boschi per foraggiare l'esercito, armarlo e aumentare le unità, e poi quella della battaglia vera e propria, che vi vedrà gestire le vostre truppe via stylus, selezionandole per impartire ordini e cliccando su quelle avversarie per scegliere gli obiettivi.

Spiace invece constatare che, rispetto al solito, il titolo di Ronimo Games non consenta di potenziare le proprie truppe, segando sul nascere forse uno degli aspetti più strategici ed immersivi classici dei tower defense.

Nonostante questo, il gioco prodotto da Circle Enterteinment, riesce comunque a garantire uno spessore di tutto rispetto ed un gameplay sufficientemente solido. Non che ne avessimo dubbi, visto che avevamo già promosso la versione per WiiWare, uscita ormai quasi cinque anni fa.

Le 30 missioni prevedono un alternarsi di frangenti nei quali dovrete attaccare e conquistare la roccaforte nemica o resistere ad un assedio il tempo che basta a consentire l'arrivo dei vostri alleati. Se, inizialmente, la campagna dei Vichinghi appare come un lungo tutorial nella quale si imparano le regole fondamentali, proseguendo con il gioco si resta invischiati in partite sempre più lunghe e complesse, dove anche il minimo errore può significare una cocente sconfitta e, soprattutto, dove la situazione tende a ribaltarsi più e più volte e si gioca sul filo dell'ultimo soldato che resta in piedi.

Anche perché, per primeggiare, occorre prima conoscere il proprio nemico, difendersi dai suoi attacchi migliori e sfruttare a proprio vantaggio le sue debolezze. Quando si combatte contro i Vichinghi, ad esempio, è meglio liberarsi dei soldati più forti, veri e propri arieti da guerra, mentre quando si deve affrontare gli Aztechi è consigliabile eliminare per primi i subdoli sciamani, che potrebbero successivamente darvi non pochi grattacapi resuscitando i caduti sul campo della battaglia.

 

WATERLOO?

Insomma, tutto perfetto? Non proprio, perché la versione 3DS è funestata da alcuni errori di conversione che non è proprio possibile tacere.

Anzitutto manca la modalità multiplayer. Citata più e più volte nei menu, permette in realtà semplicemente di schierarsi contro gli eserciti della CPU, senza mai contemplare l'ingresso di un amico, né per partite on line, né per partite in locale. Inutile dire quanto sia divertente, in giochi come questo, la modalità multigiocatore e appare anche superfluo ricordare quindi che lacuna sia non trovarne alcuna.

Ma a destare preoccupazione sono soprattutto i cigolii che provengono da un motore grafico che arranca di continuo, rendendo le battaglie un vero e proprio inferno di lag. Quando le unità si affollano sul visore del 3DS, il frame rate cala vistosamente arrivando a bloccare l'azione anche per intere frazioni di secondo. Per fortuna la situazione migliora leggermente disattivando la stereoscopia tridimensionale. Questo lascia presagire che la conversione da tablet a 3DS sia stata frettolosa e pure maldestra.

Ma nemmeno il sistema di controllo si salva: una delle più grandi accuse rivolte alla versione Wii riguardava l'oggettiva difficoltà di selezionare le unità con il puntatore laser del Telecomando. Purtroppo ed inspiegabilmente la situazione non migliora pur avvalendosi della robusta accoppiata stylus + touch screen.

Si perché, per ciò che concerne il controllo, si è creato un vero e proprio cortocircuito dovuto a numerose idee sbagliate. Da un lato, infatti, i ragazzi di Ronimo Games volevano che Swords e Soldiers 3D fosse realmente 3D e quindi l'hanno dovuto ambientare sullo schermo superiore; dall'altro però volevano che si avvalesse dei controlli sensibili al tatto, e sono ricorsi a dei bislacchi puntini colorate e a piccole iconcine del touch screen che, sulla carta, dovrebbero indicare le vostre truppe e consentirvi, premendoli, di arrivarci. Il problema, però, è che il sistema è dannatamente farraginoso, in più i puntini non consentono di distinguere le varie unità e sono così piccoli che è persino difficili selezionarli, senza contare che, quando sono vicini, si sovrappongono.

Considerato che per non fare laggare troppo il gioco chiunque sceglie di disattivare il 3D sterescopico, sarebbe bastato ambientare l'azione nello schermo touch per fare in modo che i controlli fossero semplici ed immediati, come un tower defense richiederebbe.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Andrea Bruno


Valutazione Swords & Soldiers 3D

In definitiva, Swords e Soldiers 3D è un ottimo tower defense, divertente, colorato e ben caratterizzato, lungo ed appassionante che però, nella sua versione 3DS, paga lo scotto di un lavoro di conversione frettoloso e a tratti persino pedestre. Il frame rate va a singhiozzi, il sistema di controllo risulta incredibilmente pasticciato ed inoltre è sparita la modalità multigiocatore. Davvero troppo, per i 7 Euro che costa, per cui meglio attendere una patch provvidenziale o, più realisticamente, un bello sconto almeno del 50%. Perché il titolo, al netto di tutti gli errori, merita di essere provato.

 
Potrebbero interessarti anche:
swords-e-soldiers-3d-3ds-recensione-meyf-banner_1391770113032486300
Swords & Soldiers 3D
project-p-100-wii-u-preview-banner-meyf_1346767240080239700
Project P-100
nintendo-land-wii-u-meyf-recensione-banner_1354229862035039500
Nintendo Land
sns_1
Ronimo annuncia Swords and Soldiers 2 su Wii U
screenshot-2
Swords e Soldiers 2, Ronimo pubblica 2 video
Novità nel Canale Nintendo
WiiWare e VC USA: uscite settimanali
border_tr