border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Esteban e le Misteriose Città d'Oro - Mondi Segreti



Esteban e le Misteriose Città d'Oro - Mondi Segreti
esteban-e-le-misteriose-citta-d-oro-mondi-segreti-wii-u-recensione-meyf-cover-pal_1391599739052973100
Sistema
Nintendo Wii U
Genere
Avventura / Rompicapo
Giocatori
1
Produttore
Ynnis Interactive
Sviluppatore
Neko Ent.
Distributore
Ynnis Interactive
Versione
PAL
Requisiti
ADSL
Prezzo
14,99 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
scheda_bottom

esteban-e-le-misteriose-citta-d-oro-mondi-segreti-wii-u-recensione-meyf-logo_1391598949095533700

LA VIA PER LA MITICA CITTA' DELL'ORO PASSA DA NINTENDO WII U!


Uno dei rimproveri che, allo stato attuale, può essere mosso all'ammiraglia Nintendo è la mancanza di titoli del genere “avventura”. Confusi molto spesso con quelli della famiglia degli “action”, questi giochi hanno una preponderanza di enigmi rispetto all'azione vera e propria e si sono diffusi, soprattutto su PC, tra la seconda metà degli anni '80 ed i primi anni '90. La francese Ynnis Interactive tenta si sanare questa lacuna con un gioco che si rifà ad un anime proprio di quegli anni...



AVVENTURE NIPPOFRANCESI

Quella di Esteban e le Misteriose Città dell'Oro è infatti una serie di cartoni animati piuttosto anziana, che risale nientemeno che al 1982. Mandati in onda dalla Rai nel 1984, i 39 episodi dell'anime curato da un'insolita quanto curiosa cooperazione franco-nipponica, raccontavano la storia di un ragazzino spagnolo, Esteban, che giungeva nel Nuovo Mondo nel pieno del periodo dell'età dell'Oro. Frotte di europei si riversavano sulle coste del Sud America per battere palmo a palmo la misteriosa ed intricata foresta tropicale alla ricerca della mitica Eldorado, bruciando, tagliando e distruggendo qualsiasi cosa si parasse loro davanti. Città dei nativi comprese.

Esteban, però, non è come gli altri: è un ragazzino dal cuore molto generoso, tant'è che non fatica a fare amicizia con Lia, una bimba che ha più o meno la sua stessa età ed appartiene alla popolazione Inca.

Le peregrinazioni dei due, minacciati da avversità di ogni tipo e da nemici senza scrupoli, li conducevano alla fine alla mitica Eldorado.

Probabilmente pochi tra voi si ricorderanno di quel cartone, anche perché, rispetto a tanti altri di quegli anni o persino più vecchi, non è stato trasmesso in più riprese dalla televisione italiana, ma frettolosamente fatto scivolare nel dimenticatoio.

Il lavoro dei ragazzi di Ynnis Interactive, insomma, non è dei più facili, visto che, nonostante il brand, i personaggi utilizzati per il loro gioco saranno senz'altro sconosciuti ai più. Forse persino i videogiocatori che s'involano verso la trentina potrebbero averli dimenticati. In molti Stati, invece, hanno persino iniziato il rilancio della serie, con la messa in onda di episodi prodotti proprio negli ultimi anni; in Italia, purtroppo, le nuove avventure di Esteban non sono state ancora trasmesse.

 

IL RUGGITO DEL DRAGO ROSSO

Il titolo che ci apprestiamo a recensire, Esteban e le Misteriose Città D'Oro – Mondi Segreti dovrebbe essere il primo di una lunga serie di giochi per eShop che affonda le proprie radici nell'immaginario tratteggiato dal cartone del 1982.

Sorretti da un medesimo gameplay, questi episodi proporranno sinossi inedite che ci permetteranno di viaggiare per i quattro angoli del globo, sulle tracce dei misteri che da millenni affascinano l'umanità.

Il primo di questi ci porta molto lontano dall'ambientazione canonica del cartone e ci permette di visitare l'affascinante Cina del 1500.

Il giocatore dovrà alternare il controllo dei tre personaggi (Esteban, Lia e Tao), dotati ciascuno di abilità uniche che permetterà di risolvere determinati enigmi.

Se vogliamo, per certi versi il gioco di Ynnis Interactive ricorda da lontano le meccaniche di un Pikmin 3 molto annacquato, dove, al posto di comandare tre differenti eserciti, ci si limita a spostare altrettanti personaggi a zonzo per la mappa, nel tentativo di capire chi è la chiave di volta per la risoluzione di quella data situazione.

Gli enigmi, se vogliamo, costituiscono proprio l'ossatura di Esteban e le Misteriose Città D'oro – Mondi Secreti che, appunto, non appartiene alla categoria degli action, ma degli adventure.

Si esplorano templi, segrete e sotterranei, ci si imbatte i piccoli rompicapi da risolvere premendo pulsanti o combinando blocchi tra loro, e si prosegue alla volta del puzzle successivo. Il tutto inframezzato, con un pizzico di ingegno, da divertenti ma bonarie fasi stealth nelle quali i tre debbono passare dietro le spalle degli scagnozzi del perfido Zarès.

L'impalcatura di Esteban e le Misteriose Città D'Oro – Mondi Segreti tiene, anche perché, a fronte di un prezzo inaspettatamente alto (14,99 Euro), il gioco prodotto da Neko Entertainment è molto particolareggiato. Le ambientazioni, tutte poligonali, sono infatti zeppe di dettagli, mentre i personaggi sono caratterizzati da diversi simpatici rimandi all'anime degli anni '80. Rimandi che, purtroppo, in pochi potranno cogliere. Inoltre, la sinossi, seppur piuttosto leggera, è arricchita da sequenze animate tratte di peso dalle nuove serie in lavorazione proprio in questo periodo, che rende l'avvicendarsi degli eventi particolarmente emozionante e, perché no, persino epica l'avventura dei tre protagonisti.

Ma, nonostante il fatto che Esteban e le Misteriose Città D'Oro – Mondi Segreti sembri quasi rivolgersi ad una platea piuttosto matura, che all'epoca ha visto il cartone e si è appassionato alle vicende dei suoi protagonisti, la difficoltà media del prodotto ed il suo gameplay dagli spigoli eccessivamente smussati fanno invece intendere il contrario.

Il gioco di Ynnis Interactive è infatti studiato su misura per un pubblico di giovanissimi che possano ravvisare una certa dose di sfida nelle bonarie sessioni stealth nelle quali la CPU concede molto tempo per nascondersi e rimediare ad eventuali errori.

Proseguendo con il gioco i rompicapi si fanno più smaliziati, e potrebbero forse irretire anche una platea un po' più matura, ma in generale la difficoltà media si assesta su livelli piuttosto bassi. Per questo consigliamo Esteban e le Misteriose Città D'Oro – Mondi Segreti all'utenza più giovane di Nintendo Wii U, che non abbia superato i 12-13 anni di età.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Andrea Bruno


Valutazione Esteban e le Misteriose Città d'Oro - Mondi Segreti

In definitiva, Esteban e le Misteriose Città D'Oro – Mondi Segreti è un'avventura molto particolareggiata ed intrigante che non faticherà a conquistare una platea di giovanissimi con le sue ambientazioni ricercate, le sue atmosfere oniriche, le avvincenti sessioni stealth e gli intriganti rompicapo. Purtroppo, la difficoltà media si assesta quasi per tutta l'avventura su livelli piuttosto bassi, quindi i giocatori navigati non faticheranno a finirlo, ma i più giovani se lo godranno dai primi minuti ai titoli di coda!

 
Potrebbero interessarti anche:
le-misteriose-citta-doro-mondi-segreti-esteban-wii-u-recensione-meyf-banner_1391598928096688700
Esteban e le Misteriose Città d'Oro - Mondi Segreti
le-misteriose-citta-doro-mondi-segreti-esteban-3ds-recensione-meyf-banner_1394533084020971400
Esteban e le Misteriose Città D'Oro - Mondi Segreti
lego-il-signore-degli-anelli-il-videogioco-anteprima-3ds-banner_1350478973054466900
Lego Il Signore degli Anelli - Il Videogioco
happy-circus-3ds-recensione-meyf-banner_1393843542077796100
Happy Circus
GTA DS, la città sarà enorme!
pop_img8
New Super Mario Bros. 2, DLC gratis!
good-guys
Nintendo presente a G come Giocare
logo
Vota il tuo vg preferito al Premio Drago D'Oro!
border_tr