border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Chevrolet Camaro Wild Ride 3D



Chevrolet Camaro Wild Ride 3D
chevrolet-camaro-wild-ride-3d-3ds-recensione-meyf-cover-eur_1389092121059077200
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Automobilistico
Giocatori
1/2
Produttore
Enjoy Gaming
Sviluppatore
Enjoy Gaming
Distributore
Enjoy Gaming
Requisiti
ADSL
Prezzo
3,99 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
scheda_bottom

chevrolet-camaro-wild-ride-3d-3ds-recensione-meyf-logo_1389091957063336400

MOTORI TRUCCATI... E NON SOLO!


A dispetto di quanto avvenuto con il vecchio Nintendo DS, fino ad ora il 3DS non ha potuto contare su di un numero interessante di racing game. La stessa Ubisoft, che con i suoi Asphalt Urban GT aveva seguito tutto l'evolversi dell'handheld, o Namco, che aveva inaugurato la nuova era 3DS col riuscito Ridge Racer 3D, si sono dileguate, lasciando la categoria scevra di titoli interessanti.


PNEUMATICI LISCI...

Anche Chevrolet Camaro Wild Ride 3D è uscito più o meno in contemporanea con il Nintendo 3DS e, quindi, con i titoli che abbiamo citato prima. Per la precisione il suo debutto è avvenuto il 14 Novembre 2011. Se lo trattiamo oggi è perché Enjoy Gaming ha deciso di rispolverarlo facendolo debuttare, lo scorso 22 Novembre, anche su Nintendo eShop.

Così facendo, è stato un po' come donare a Chevrolet Camaro Wild Ride 3D una seconda vita, visto che la trasposizione digitale ha portato con sé un taglio non indifferente di prezzo, da circa 30 Euro a 3,99.

Il ché è sicuramente un gran bene considerata non solo l'età del software, ma anche la sua qualità media. Chevrolet Camaro Wild Ride 3D non può infatti dirsi un capolavoro: vuoi il fatto che è arrivato su 3DS quando ancora non si conosceva bene l'hardware della macchina, vuoi che è sempre stato proposto a prezzo budget, il titolo offre fin troppo facilmente il fianco alle critiche dei detrattori.

Sul versante tecnico, infatti, il gioco di guida dei britannici Enjoy Gaming è parecchio claudicante e propone un comparto obsoleto ed anche piuttosto malconcio.

Non solo, infatti, siamo ai livelli di ciò che poteva essere visto sulle console di dieci o quindici anni fa, ma a lasciar basiti è soprattutto la quantità di bug più o meno vistosi. Compenetrazioni poligonali, una gestione della fisica ballerina, l'assenza della sensazione della velocità e, soprattutto, un fastidiosissimo pop-up, incidono gravemente sul divertimento.

Inutile dire che, da un software simile, non è possibile attendersi effetti speciali di sorta: lens flare, illuminazioni, riflessi, fumi,ù... sembrato sconosciuti al dizionario degli sviluppatori. Basti pensare che non si accendono nemmeno gli stop quando il proprio bolide frena...

 

...O BUCATI?

Insomma, a livello tecnico, questo racing game fa acqua da tutte le parti! Ed è un vero peccato perché, a conti fatti, i contenuti di Chevrolet Camaro Wild Ride 3D lo avrebbero reso anche interessante. Non solo, infatti, c'è modo di mettersi alla guida di tutte le Chevrolet Camaro dal 1971 ad oggi, ma si può anche gareggiare lungo otto circuiti molto tecnici ed incredibilmente lunghi, specie per gli standard attuali.

Il problema, anche lì, è che il gioco è comunque funestato da una miriade di difetti a livello tecnico: correre sulle Alpi è emozionante (lo sarebbe, se tra nebbia e pop up si vedesse qualcosa del paesaggio, che immaginiamo bellissimo), ma in Chevrolet Camaro Wild Ride 3D che si stia correndo sulla neve, in un terreno fangoso o nel deserto egiziano non cambia assolutamente nulla. Vi sembrerà di essere sull'asfalto. Non pretendevamo certo una simulazione, ma dover cambiare il proprio stile di guida in base alle condizioni meteorologiche ci pareva il minimo sindacabile. La stessa tenuta dell'auto è insoddisfacente: vi sembrerà di guidare più un carrello della spesa. A questo aggiungiamoci che la fisica non rende assolutamente credibile la gestione degli urti con il paesaggio o con gli altri concorrenti. A volte è sufficiente urtare la fiancata di un rivale per fermarsi di colpo, altre volte invece lo si può speronare allegramente senza colpo patire.

In più, occorre segnalare l'incredibile stupidità dell'IA avversaria: i piloti governati dalla CPU si sabotano da soli, sbandando in pieno rettifilo, e arrivando persino a correre in contromano. Spesso al secondo giro è possibile doppiarli tutti.

Purtroppo non va nemmeno meglio in caso di sfida a due giocatori, dove l'engine poco ottimizzato rende claudicante il frame rate.

 

 

 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Leonardo Gatto


Valutazione Chevrolet Camaro Wild Ride 3D

In definitiva, Chevrolet Camaro Wild Ride 3D non convince affatto. Tecnicamente obsoleto e carico di difetti, mina fin nelle fondamenta il divertimento che il giocatore può provare giocandolo. Neppure il fatto che venga proposto a 3,99 Euro nella sua nuova versione digitale sana gli aspetti più negativi che lo funestano, come ad esempio l'IA avversaria praticamente inesistente, la gestione della fisica barcollante o il motore grafico afflitto da gravi mancanze. E' difficile consigliarlo persino agli appassionati del marchio Chevrolet.

 
Potrebbero interessarti anche:
chevrolet-camaro-wild-ride-3d-meyf-recensione-3ds-banner_1389091913084530900
Chevrolet Camaro Wild Ride 3D
just-dance-4-wii-review-banner-meyf_1351857936058460200
Just Dance 4
just-dance-4-wii-review-banner-meyf_1354869742089076300
Just Dance 4
we-sing-pop-review-wii-banner-meyf_1350989239042648800
We Sing POP!
nintendo-eshop-logo-b_1389182737093764300
Il meglio (e il peggio) di Nintendo eShop
nintendo-eshop-logo-b_1389182737093764300
Il meglio (e il peggio) di Nintendo eShop
dl_games
Questa settimana su Nintendo eShop
Tony Hawk RIDE slitta al 2010
border_tr