border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

EscapeVektor



EscapeVektor
escape-vektor-3ds-recensione-meyf-cover-eur_1389266288010176100
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Azione / Rompicapo
Giocatori
1
Produttore
Nnooo
Sviluppatore
Nnooo
Distributore
Nnooo
Versione
Eur
Requisiti
ADSL
Prezzo
6,99 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkon scheda_pegi3
   
scheda_bottom

escape-vektor-3ds-recensione-meyf-logo_1389266076005194900

PICCOLI VETTORI CRESCONO!


Uscito nell'autunno 2011 su Nintendo Wii nella collana dei WiiWare, il curioso progetto dei ragazzi di Nnooo arriva ora su Nintendo 3DS, pronto ad ammaliare con il suo aspetto dannatamente retrò e la sua carica di effetti cromatici psichedelici.



UN PROCESSORE DA PROCESSARE!

Siamo in un futuro remoto in cui l'umanità ha ormai a disposizione una tecnologia talmente avanzata che le consente di viaggiare direttamente all'interno delle macchine.

Le macchine, dal canto loro, si sono evolute così tanto da aver sviluppato una coscienza autonoma.

Vektor lo ha scoperto a proprie spese! Chi sia e cosa faccia non è dato saperlo, ma la sua richiesta d'aiuto è chiara: è rimasto intrappolato in un processore che lo ha reso succube della sua volontà. Con le ultime energie rimaste, dopo una prigionia lunga un'eternità, Vektor riesce a contattarci, ma ha ormai perso la possibilità di deambulare autonomamente, oltreché i suoi ricordi. Sta insomma diventando un tutt'uno con il processore che non vuole assolutamente lasciarlo sfuggire.

La nostra missione sarà proprio quella di liberare Vektor e, soprattutto, ripristinargli la memoria. Vektor è infatti l'unico in grado di controbattere alle risposte del malefico processore che può anticipare ogni nostra mossa, vanificandola!

 

MANTENGO LA MIA LINEA

Su queste inquietanti e deleterie premesse ha inizio la psichedelica avventura di Nnooo. EscapeVektor è un titolo davvero bizzarro che non fa certo mistero di volersi ammantare con il retro-fascino dei giochi vettoriali di una volta, sposandolo però con una grafica fresca e colorata. Sulla scia della saga Bit.Trip di Gaijin, insomma.

In EscapeVektor si controlla un vettore che viaggia sui binari del processore. Il nostro vettore può percorrerli in lungo ed in largo, ma deve stare attento alle numerose sentinelle che li pattugliano. E' un po' come se si controllasse un treno e occorresse evitare di farlo deragliare contro gli altri che percorrono la medesima tratta. In questo caso, si può sfuggire agli avversari o prendendo una diramazione, oppure invertendo la marcia.

Ma per uscire dallo stage occorre invece fare l'intero percorso, che si colorerà per evidenziare le tratte già percorse. Facile sulle prime, decisamente meno a mano a mano che si avanza e che i quadri si faranno sempre più ramificati. Anche perché le pattuglie non solo aumenteranno, ma bisognerà pure stare attenti al tempo a nostra disposizione, che scorrerà inesorabilmente.

Per fortuna che Vektor, dal canto suo, recuperando la memoria stage dopo stage, potrà mettere a punto delle controffensive utili a sfuggire alle trappole del perfido processore. In parole povere, progredendo con il gioco, si potranno mettere le mani su di una serie di power up:

 

- Detonate permette di distruggere distruggere i nemici più vicini;

 

- Boost dona una temporanea accelerazione. Molto utile considerato che le sentinelle hanno una velocità media maggiore alla nostra;

 

- Super Boost consiste in una nitro di portata superiore;

 

- Boostenate è invece il bonus definitivo, che consente di superare qualsiasi ostacolo.

 

Il gameplay alla base di EscapeVektor si traduce insomma in una sorta di “guardie e ladri” vettoriale, in cui occorre sfuggire ai predatori e, contemporaneamente, avvicinarsi a loro per completare il percorso o raggiungere la fine del livello, che, completati gli obiettivi, apparirà in un punto casuale della mappa.

Come i titoli di un tempo, il gioco dei Nnooo presenta una rigiocabilità piuttosto alta, grazie alla possibilità di limare all'infinito i propri record e di condividerli tramite il Nintendo Network in classifiche mondiali. Al termine di ogni livello ci verranno poi elargite delle WildCards che potremo utilizzarle per scommettere su noi stessi: superando il quadro successivo avremo un aumento esponenziale del punteggio.

L'unico neo riguarda il costo: 6,99 Euro non sono affatto pochi, specie considerato il prezzo medio dei titoli dell'eShop per Nintendo 3DS. Per fortuna, però, che il gioco di Nnooo ripaga l'investimento proponendoci oltre 150 quadri suddivisi in 27 mondi, alcuni raggiungibili solo finendo al 100% gli altri.

 

 

 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Andrea Bruno


Valutazione EscapeVektor

In definitiva, EscapeVektor è uno di quei titoli come piacciono a noi, in grado di unire al fascino retrò dei giochi di una volta un comparto tecnico psichedelico e godibile. Anche il tasso di sfida è tipicamente “vecchia scuola” perciò il folle “guardie e ladri” vettoriale dei Nnooo è consigliato soprattutto a coloro che cercano un titolo che non faccia sconti a nessuno!

 
Potrebbero interessarti anche:
escape-vektor-meyf-recensione-3ds-banner_1389266058007645100
EscapeVektor
dl_games
Questa settimana su eShop
dl_games
Questa settimana su Nintendo eShop
nintendo-eshop-logo-b_1389182737093764300
Il meglio (e il peggio) di Nintendo eShop
nintendo-eshop-logo-b_1389182737093764300
Il meglio (e il peggio) di Nintendo eShop
border_tr