border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Urban Trial Freestyle



Urban Trial Freestyle
urban-trial-freestyle-3ds-recensione-meyf-cover-eur_1389628872045336800
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Sportivo / Piattaforma
Giocatori
1
Produttore
Tate Multimedia
Sviluppatore
Tate Multimedia
Distributore
Tate Multimedia
Versione
Eur
Requisiti
ADSL
Prezzo
6,99 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
scheda_bottom

urban-trial-freestyle-3ds-recensione-meyf-logo_1389628658028919900

...OVVERO, L'EXCITEBIKE DEL XXI SECOLO!


Nella sua semplicità, il vecchissimo titolo per NES Excitebike, ha sempre esercitato un incredibile ascendente sui giocatori più giovani. L'idea di controllare un bolide rombante già di per sé affascina, ma la possibilità di intervenire sul suo assetto in volo, trasformando noi stessi negli artefici di acrobazie spericolate o rovinose cadute, è una particolarità che ha reso inestimabile il vecchio gioco a 8-bit.



HO COMPRATO ANCHE LA MOTO, USATA MA TENUTA BENE...”

Sviluppato da Tate Multimedia e debuttato originariamente su PSN nelle versioni per PlayStation 3 e PSVita, Urban Trial Freestyle tenta di raccogliere lo spirito del vecchio Excitebike (o, diranno i maligni, di Trials 2 – Second Editions) per trasportarlo nel ventunesimo secolo.

Principalmente due, infatti, le caratteristiche ereditate dal titolo Nintendo: lo scrolling unicamente orizzontale ed una fisica assolutamente irrealistica, stereotipata, ma comunque calzante con il tipo di gioco.

Spariti i circuiti con le collinette in terra battuta, gli avversari e l'ufficialità delle competizioni, Tate Multimedia ci catapulta in quello che sembra un mondo post atomico: periferie degradate, stazioni dei treni abbandonate squarciate da convogli deragliati, fabbriche silenziose, lugibri miniere...

In questo inquietante, ma riuscito, scenario urbano, si muove il nostro folle alter-ego: una sorta di parkour su due ruote che non ha certo paura di rompersi l'osso del collo. Qualsiasi cosa, per il protagonista di Urban Trial Freestyle, può essere trasformata in una rampa per le sue corse. Una ciminiera che si è coricata su di un lato? Diventa una rampa! Il letto di un fiume? Un ostacolo da saltare! I convogli di un treno deragliato? Un percorso alternativo!

Ci si ritrova così immersi in scenari assurdi e deleteri, tra scheletri d'automobili che ci carambolano a pochi centimetri dal naso a calcinacci che scendono giù dal soffitto. E, più si avanza, più ovviamente gli stage si faranno assurdi: non solo infatti ci ritroveremo a correre lungo l'impianto di areazione di una metropolitana con le ventole in funzione, ma addirittura dovremo affrontare un tipico topos di Indiana Jones nel percorrere con la moto un binario sospeso nel vuoto, con tanto di enorme roccia che ci grattugia i talloni!

 

VOLARE, OH-OOOH!

Chi pensa insomma che Urban Trial Freestyle sia il classico titolo pensato ad uso e consumo per i soli amanti delle moto, così come un Formula 1 a caso può essere studiato per i fans di quello sport, non potrebbe essere più in errore! Il gioco di Tate Multimedia è infatti quasi più un platform su due ruote che non un titolo sportivo.

E in tutto questo si incardina alla perfezione la folle fisica studiata dagli sviluppatori: accelerando troppo, la moto si impenna. Bisogna dunque intervenire sul joystick, pigiandolo più o meno fortemente verso destra, per riportare il baricentro della dueruote in equilibrio. Allo stesso modo, accelerando nei salti, si ottengono delle specie di boost ulteriori che, combinati con una oculata gestione dello stick, consentono non solo di effettuare le acrobazie più assurde, ma addirittura di manovrare la moto in aria!

Ricordate che in Excitebike potevate gestire l'atterraggio di ogni salto per evitare infortuni a ripetizione? Ecco, questa idea è stata ripresa e potenziata al massimo in Urban Trial Freestyle che vi chiede di intervenire sull'acceleratore e sull'assetto del motociclista nei delicati frangenti della rampa e del salto per riuscire a fare percorsi assurdi, tipo saltare sulla due rampe convesse poste l'una di fronte all'altra, o addirittura correre per brevi tratti lungo i muri come se foste Prince of Persia!

Questo aspetto, combinato con il fatto che lungo il percorso irto di ostacoli si trovano tutta una serie di obiettivi secondari (tipo, raggiungi una certa velocità, fai un salto di una certa altezza o di una tot. distanza, ecc...), rende Urban Trial Freestyle incredibilmente tecnico, nel suo folle atteggiarsi a titolo arcade. Per fare le acrobazie assurde che il titolo vi chiede di eseguire, infatti, dovrete studiare bene i tracciati e, soprattutto, imparare a padroneggiare al massimo la moto. Ci si rompe l'osso del collo di continuo, perché ogni percorso nasconde decine e decine di insidie mortali (e le prime volte morirete semplicemente perdendo il controllo della motocicletta in innocui rettifili), ma si è comunque invogliati a ripartire dall'ultimo checkpoint e riprovare, per poi riniziare il livello, imparare dai propri errori, limare qualche secondo ed ottenere una migliore valutazione.

Del resto, non essendo possibile confrontarsi con avversari pilotati dalla CPU, l'unica è continuare a competere contro sé stessi.

Ed in effetti l'impossibilità di competere con altri motociclisti si fa sentire, anche perché, purtroppo, Urban Trial Freestyle non contempla nemmeno le sfide multiplayer.

Fortunatamente, però, ad allungare la longevità del folle e riuscito titolo di Tate Multimedia ci pensa un editor dei tracciati a dir poco incredibile che vi consentirà di creare esattamente ciò che avete in mente, tanto è malleabile.

Proposto su Nintendo eShop al prezzo di 6,99 Euro, non è di certo tra i titoli più economici ma vale ogni singolo centesimo!

 

 

 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Leonardo Gatto


Valutazione Urban Trial Freestyle

In definitiva, Urban Trial Freestyle si può dire che abbia compiuto un piccolo-grande miracolo: trasformare una redazione di poltroni che non salirebbero mai su di una moto in folli e spericolati fans del parkour su due-ruote! Il titolo di Tale Multimedia è scanzonato, ironico, su di giri, ma al contempo tecnico e molto accurato. I percorsi sono studiati al millimetro e richiedono grande attenzione, specie per ottenere le valutazioni più alte. E' un vero e proprio platform su due ruote!

 
Potrebbero interessarti anche:
urban-trial-freestyle-3ds-recensione-meyf-banner_1389628639096150100
Urban Trial Freestyle
tangram-style-3ds-recensione-meyf-banner_1393844263080452300
Tangram Style
mario-e-sonic-ai-giochi-olimpici-invernali-di-sochi-2014-wii-u-recensione-meyf-banner_1383670283024932300
Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014
cubit-3ds-recensione-meyf-banner_1394624931049172200
Cubit - The Hardcore Platformer Robot
dl_games
Questa settimana su Nintendo eShop
image-downloads-fast-and-easy
Questa settimana su Nintendo eShop
3D Classics Urban Champion
nintendo-eshop-logo-b_1389182737093764300
Il meglio (e il peggio) di Nintendo eShop
border_tr