border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Witch and Hero



Witch and Hero
witch-and-hero-3ds-recensione-meyf-cover-eur_1389610030047971800
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Azione / GdR
Giocatori
1
Produttore
Circle Ent.
Sviluppatore
Flyhigh Works
Distributore
Circle Ent.
Versione
Eur
Requisiti
ADSL
Prezzo
1,99 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
scheda_bottom

witch-and-hero-3ds-recensione-meyf-logo_1389609868043538800

TREMATE, TREMATE, LA STREGA SI E' IMPIETRITA!


Da che mondo e mondo, le streghe sono brutte, perfide e pure parecchio antipatiche. Non nel piccolo universo creato da Flyhigh Works per conto di Circle Entertainment, dove la strega non solo è buona, ma si è addirittura sacrificata per una giusta causa: uccidere Medusa.

La perfida Medusa stava infatti razziando i villaggi che non le volevano concedere i sacrifici umani richiesti e solo la strega si era opposta al suo volere. Peccato però che anche lei, come tutti gli altri, sia stata trasformata in pietra.



RIMANERCI COME UNA STATUA DI SALE

E' proprio la maledizione che Medusa lancia sulla povera streghetta a dare inizio a questo bizzarro titolo per l'eShop del Nintendo 3DS, sviluppato come se fosse un titolo per il vecchio NES, e dunque volutamente limitato nel proprio comparto tecnico, come poi illustreremo.

La strega, ridotta a statua, non può più fare molto: non può muoversi, non può parlare e, soprattutto, non può lanciare incantesimi. Ma sotto quella dura scorza in realtà è viva e dovrà essere difesa dagli sgherri di Medusa, che certo non hanno perso tempo per provare ad attaccarla.

Ed è qui che entra in gioco l'eroe. E noi dovremo proprio calarci nella cotta di maglia di quell'eroe: un paladino d'altri tempi che non ci pensa due volte e decide di soccorrere la strega. Il gameplay di Witch and Hero assume così le fattezze di un bizzarro tower defence...

 

CAVALIERE KAMIKAZE

Nonostante sia armato di spada e scudo, l'eroe non li usa per combattere gli assalitori della strega. Per qualche strano motivo, infatti, le uccisioni vengono eseguite buttando il povero cavaliere contro i nemici. Possibilmente mentre sono girati di schiena, così da fare più danno.

Lo scopo del gioco è quello di far resuscitare la strega: l'incantesimo di Medusa può essere temporaneamente spezzato raccogliendo il sangue dei mostri. Quando ne avrete a sufficienza, la strega tornerà in vita e vi affiancherà in battaglia per alcuni frangenti, donandovi il suo strabiliante potere. Salvo poi tornare statua di gesso, e dar vita all'andirivieni abituale.

Il problema, però, è che il nostro eroe per fare tutto questo ogni volta si sacrifica, buttandosi anima e corpo (soprattutto corpo) contro i nemici. Quindi la barra della salute scende ad ogni colpo inferto, calando inesorabilmente ad ogni mostro ammazzato. Infatti, per uccidere i mostri non bisogna picchiettare alcun tasto: è sufficiente agire sullo stick analogico per dirigere il tapino contro gli avversari.

Questa “doppia lama” è l'aspetto più intrigante e probabilmente più claudicante di Witch and Hero: da un lato, infatti, il decurtare parte della salute dalla nostra riserva per ogni sgherro di Medusa eliminato parrebbe donare al gioco un profilo più tattico, dall'altro, però, a mano a mano che si avanza si nota che i nemici sono così tanti che non è possibile decidere chi attaccare e quando (dando magari la precedenza ai mostriciattoli più deboli quando si è alle strette) e, dunque, si colpisce a caso sperando che l'avversario scelto sganci un medikit. Medikit che ovviamente viene generato casualmente.

 

UN GIOCO DI UNA VOLTA. IN TUTTI I SENSI

Più ci si inoltra per i livelli del tower defence di Flyhigh Works e Circle Entertainment, e più si ha l'impressione che le proprie sorti siano legate al caso. Non solo i nemici appaiono casualmente, ad ondate, ma anche gli oggetti che “droppano” sono casuali. Dunque avrete partite in cui il gioco pare particolarmente generoso e vi farà sprecare medikit a ripetizione, e altre invece in cui si morirà perché non siete riusciti a curarvi in alcun modo.

Se a questo aggiungiamo che la strega ha una riserva di energia molto limitata e che bastano pochissimi nemici per mandarla definitivamente all'altro mondo, il quadro è bello che fatto.

Ma forse Witch and Hero è volutamente sbilanciato: nel suo tentativo di emulare i titoli 8-bit di una volta è andato oltre ed ha ripreso pure quella fastidiosa caratteristica dei giochi degli anni '80 che pareva che fossero programmati proprio per barare e prendersi gioco del povero malcapitato.

Anche sul fronte tecnico, Witch and Hero è molto fedele ai titoli per NES e Commodore, proponendo una palette cromatica limitata, sprite quasi totalmente inanimati e fondali poco particolareggiati. Ovviamente, il discorso vale anche sul fronte del sonoro: tutti i temi sembrano usciti dal chip audio della primogenita console Nintendo.

Caratteristica, questa, che non potrà che mandare in brodo di giuggiole i giocatori di vecchia data. Quelli che, come noi, sono cresciuti rovinandosi gli occhi con sprite piccolissimi appiccicati su fondali scuri.

Witch and Hero non è un titolo per tutti. Ma chi vuole recuperare la magia dei videogames “pionieri” degli anni '80 dovrebbe correre a scaricarlo. Il prezzo cui viene proposto (1,99 Euro), poi, lo rende ancora più appetibile!

 

 

 

 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Andrea Bruno


Valutazione Witch and Hero

In definitiva, Witch and Hero è un gioco molto particolare che ha deciso di rifarsi ai titoli degli anni '80 tanto nell'aspetto estetico quanto nello spirito. Il risultato è bizzarro e coraggioso, ma anche ispido e irsuto, proprio come i giochi di una volta. Il gameplay è limitato e anche sbilanciato. I giocatori moderni faticheranno a comprenderlo. Ma chi ha superato la trentina, invece...

 
Potrebbero interessarti anche:
witch-and-hero-3ds-recensione-meyf-banner_1389609843017093600
Witch and Hero
wakedas-3ds-recensione-meyf-banner_1391772519050376400
Wakedas
marvel-avengers-battaglia-per-la-terra-wii-u-preview-meyf-banner_1352763519072103800
Marvel Avengers: Battaglia per la Terra
we-sing-pop-review-wii-banner-meyf_1350989239042648800
We Sing POP!
witch-and-hero-3ds-recensione-meyf-banner_1389609843017093600
Arriva Witch and Hero 2!
Guitar Hero V, ecco gli artisti
Guitar Hero: Warriors of Rock in video
eshop-banner
Questa settimana su Nintendo eShop
border_tr