border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Mario and Donkey Kong Minis on the Move



Mario and Donkey Kong Minis on the Move
nintendo-3ds-review-mario-and-donkey-kong-minis-on-the-move-cover-eur_1368788018041093800
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Rompicapo
Giocatori
1
Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Nintendo
Distributore
Nintendo Italia
Versione
Eur
Requisiti
ADSL
Prezzo
9,99 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkon scheda_pegi3
   
scheda_bottom

nintendo-3ds-review-mario-and-donkey-kong-minis-on-the-move-logo_1368787802033184600

GIOCATTOLI IN LIBERTA'


La scorsa settimana è arrivato sul Nintendo eShop del 3DS uno dei titoli digitali più interessanti dell'attuale stagione. Questo possiamo dirlo non solo sulla base del fatto che abbiamo sempre apprezzato la serie (nata su GBA e digitalizzata con successo su DSi) sviluppata da NST, ma anche e soprattutto perché, salvo clamorosi vuoti di memoria, si tratta del primo episodio mariesco pensato appositamente per la line-up prettamente on line del suo bivalve portatile.



COME TI RIVOLTO IL CONCEPT

Fino ad oggi la saga di Mario Vs DK era stata caratterizzata da un gameplay che ricordava molto da vicino il mitico Lemmings: piccole ed indifese creaturine senza controllo dovevano attraversare un complesso percorso che si sviluppava in verticale e stava al giocatore assicurarsi di perderne il meno possibile lungo il tragitto, comprendo tempestivamente i burroni, eliminando i nemici, facendo scattare le trappole prima del loro arrivo.

Con Mario and Donkey Kong Minis on the Move tutto questo è stato preso e disteso su in orizzontale, così da far abbracciare alla serie la terza dimensione. I livelli non si dipanano quindi più in altezza, ma su di un piano di un tavolo, lungo cui i piccoli giocattolini delle stelle Nintendo correranno all'impazzata bisognevoli più che mai del vostro aiuto.

Ma non è tutto: se infatti nei vecchi episodi il livello era grossomodo già predisposto dagli sviluppatori ed al giocatore veniva chiesto solo di intervenire su talune parti sensibili dello scenario per attivare gli enigmi, qui lo stage andrà costruito passo dopo passo piazzando ai piedi del giocattolo delle particolari rotaie che lo indirizzeranno dove vorremo.

Queste, a grandi linee, le regole di Mario and Donkey Kong Minis on the Move. Regole che hanno trovato applicazione in modo differente a seconda di come gli sviluppatori hanno deciso di declinarle nelle tante modalità che compongono la sfida.

 

Mario in Marcia

Questa è la prima opzione di gioco alla quale avrete accesso una volta installato Mario and Donkey Kong Minis on the Move sul vostro 3DS. Gli stage sono piuttosto piccoli, ma non per questo privi di insidie, specie per il giocatore alle prime armi. Infatti, i pezzi che potrete utilizzare per comporre la strada al vostro pupazzetto finiranno, come in Tetris, nel “tubo”. Il tubo è una specie di contenitore: da lì potrete sceglierli con comodo a seconda del bisogno, stando però attenti che, dopo un po', il tubo rischia di intasarsi se non viene svuotato. Dunque dovrete utilizzare spesso le bombe per cancellare il tragitto alle spalle del Mini-Mario e posizionare i blocchetti in eccesso che rischierebbero altrimenti di farvi esplodere l'inventario. I primi livelli sono molto semplici, ma già dopo alcuni minuti potrete capire di che pasta è fatto il gioco, con enigmi davvero degli di nota, da risolvere senza impanicarsi in punta di stylus.

 

Palazzo dei Puzzle

Se nella modalità precedente eravate incalzati dal tubo, che a intervalli regolari vi proponeva casualmente nuovi blocchetti, qui l'inventario presenta già tutti i pezzi necessari a comporre il tragitto alla vostra Mini-Peach. Starà a voi capire quando usarli. Può sembrare più facile di Mario in Marcia, ma nella realtà non lo è affatto: bisogna studiare con cura la disposizione dei nemici, degli ostacoli e delle medaglie per riuscire a portarsi a casa il massimo punteggio. Anche perché c'è il rischio di finire i pezzi prima di arrivare a tagliare il traguardo!

 

MiniMischia

Questa è, se volete, la modalità che somiglia maggiormente al vecchio concept della saga. Difatti non dovrete piazzare alcun binario: il livello è già costruito. Dovrete invece intervenire con tempismo sui tanti enigmi e trabocchetti mortali che taglieranno la strada ai due Mini-Toad posti sotto la vostra custodia, stando anche attenti che non sbattano mai tra loro. Inoltre, solo uno avrà la chiave per aprire la porta d'uscita...

 

La Grande Giungla

Quest'ultima modalità è una sorta di summa delle opzioni di gioco appena presentate. Si compone di appena tre stage dalle dimensioni però ragguardevoli, che vi chiederanno di variare approccio al variare delle regole. Portar fuori il Mini-DK non sarà affatto facile.

 

Insomma, Mario and Donkey Kong Minis on the Move è un rompicapo davvero simpatico e, tutto sommato, abbastanza originale. “Simpatico” è proprio il termine più adatto per indicare qualcosa che capolavoro non è ma che tuttavia si lascia giocare con gusto, donando all'utente un sorrisetto di soddisfazione stampato lungo tutta la partita.

Il titolo di NST pecca infatti di quel “quid pluris” utile a trasformare i bei giochi in capolavori. I livelli sono ben congegnati, le regole poche e divertenti, eppure il titolo non presenta il dovuto mordente. Ed è un peccato perché, nonostante il ritmo sincopato, già dopo una decina di livelli viene voglia di passare a qualcosa di più profondo.

Bisogna anche ammettere, però, che Mario and Donkey Kong Minis on the Move non è un pacchettizzato, ma un “giochino” dalle dimensioni piuttosto ridotte per eShop, che viene proposto al prezzo più che onesto di 9,99 Euro. Non si può dunque chiedergli di sostituirsi ai titoli veri e propri, quelli da scaffale per intenderci.

Anche perché NST si è davvero impegnata a fondo per creare un titolo tutto tondo, guarnendo la modalità principale con quattro piccoli minigiochi che magari non vi faranno forse fare l'alba in compagnia del vostro 3DS ma che vi consentiranno di divertirvi per qualche ora in più in sua compagnia.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 


A cura di : Andrea Bruno


Valutazione Mario and Donkey Kong Minis on the Move

In definitiva, Mario and Donkey Kong Mins on the Move si è rivelato un buon rompicapo, solido, frenetico e divertente, da giocare interamente in punta di stylus come i titoli di prima generazione del vecchio Nintendo DS. Non rivoluzionerà il genere, ma grazie al suo level design frizzante e variegato riuscirà a farvi trascorrere diverse ore in totale spensieratezza.

 
Potrebbero interessarti anche:
3ds-recensione-mario-and-donkey-kong-minis-on-the-move-banner_1368787780023440400
Mario and Donkey Kong Minis on the Move
3ds-anteprima-mario-and-donkey-kong-minis-on-the-move-banner_1367504077008957100
Mario and Donkey Kong Minis on the Move
3ds-speciale-xjoy-accessori-donkey-kong_1369402531054725200
La riscossa del gorilla - Accessori DK
donkey-kong-country-returns-3d-3ds-preview-banner-meyf_1362408777017112600
Donkey Kong Country Returns 3D
mario-and-dk_1367572516094518800
Mario and DK Minis on the Move, video
dk-mario-and-donkey_1361199414049794900
Mario e Donkey Kong: Minis on the Move, foto
dk-mario-and-donkey_1367312363098665000
Quanto "pesano" i Donkey Kong su 3DS?
dk-mario-and-donkey_1366707379093967500
Mario e DK, ecco quanto costerà
border_tr