border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

New Super Luigi U



New Super Luigi U
new-super-luigi-bros-u-cover-pal-def_1368804619059954600
Sistema
Nintendo Wii U
Genere
Piattaforma
Giocatori
1
Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Nintendo
Distributore
Nintendo Italia
Versione
Demo
Requisiti
ADSL
Uscite    
Estate 2013
Estate 2013
Estate 2013
scheda_networkon scheda_pegi3
   
 
scheda_bottom

new-super-luigi-u-wii-u-anteprima-logo_1368008622033275800

L'ANNO DEL DRAGO? NO. L'ANNO DEL CONIGLIO? QUASI: L'ANNO DI LUIGI!


Temevamo, presi come siamo dalla crisi economica, che il 2013 fosse un anno “al verde” ed invece il verde che vedremo sarà quello, più simpatico e consolatorio, dei vestiti del pavido Luigi. Non bastasse averlo già accompagnato nella fantasmagorica avventura Luigi's Mansion 2, il nostro tremebondo eroe si tufferà a capofitto anche in un nuovo GdR per Nintendo 3DS ed in un inedito DLC per New Super Mario Bros. U. Insomma, come dicono dalle parti di Kyoto, quello che viene sarà davvero l'anno di Luigi. E adesso che lo sappiamo affronteremo meglio tracolli monetari e crisi di governo!



ALLA RICERCA DEI LIVELLI PERDUTI

Per chi si fosse perso l'ultima Nintendo Direct (comunque riproposta proprio qua sopra), spieghiamo subito che New Super Luigi U non è un vero e proprio titolo a sé stante. E' infatti un DLC, vale a dire un contenuto extra scaricabile a pagamento.

Per ottenerlo bisogna dunque anzitutto possedere New Super Mario Bros. U e poi avere un Wii U collegato ad Internet.

Pressocché nulle le speranze di vederlo pacchettizzato sugli scaffali dei negozianti.

Per essere un DLC New Super Luigi U sembra comunque parecchio corposo e ripresenta il medesimo numero di livelli dell'originale (82) stravolti però nel design così da offrire sfide inedite, pensate appositamente per essere affrontate dai veterani che hanno concluso con successo la prima avventura.

Si tratta di stravolgimenti per nulla secondari, che hanno consentito agli sviluppatori di ridisegnare quasi da zero ogni singolo stage. Naturalmente in filigrana è possibile intravedere la struttura dei livelli originali. Ad esempio, il Sentiero delle Ghiande (livello 1-1) non presenta chissà quali innovazioni, eccezion fatta che ora tutte le colline in secondo piano oscillano di continuo, rendendovi senza dubbio più difficile la calibrazione dei salti, specie considerato l'incremento dei burroni. Altro livello rimasto sostanzialmente identico è Ponti sulle Acque Velenose di Giungla Gassata: qui gli sviluppatori hanno mantenuto il level design originale, sovrapponendovi però un gran numero di Sumo Brothers per complicarvi la vita.

Da quello che abbiamo visto, si tratta in genere di quadri molto simili ai DLC di New Super Mario Bros. 2, caratterizzati cioè da un gran numero di oggetti in movimento, piattaforme basculanti, blocchetti cadenti, liane oscillanti e piattaforme imbizzarrite, da superare trattenendo il respiro.

Bisognerà correre di continuo per inanellare con il giusto tempismo le tante acrobazie richieste e, come se non bastasse, non dovrete combattere solo con un livello di difficoltà decisamente bisbetico, ma anche con un tempo a dir poco tiranno.

Avrete infatti solo 100 secondi per arrivare alla fatidica bandierina e, a quanto ci è dato sapere, non ci sarà alcuna possibilità di incrementare il tempo stipato in clessidra.

Un escamotage, questo, che non solo rende la sfida ancora più impegnativa ma che consente a Nintendo di nascondere dietro la tenda un dettaglio del quale ci siamo però resi immediatamente conto: il fatto che i livelli siano più brevi.

Se è vero com'è vero che è più difficile arrivare incolumi al traguardo (la difficoltà di alcuni stage è diabolica), è pur vero che molti di questi sono si e no lunghi un terzo rispetto ai quadri del vecchio New Super Mario Bros. U.

Anche la mappa, rimasta esattamente la stessa del gioco originale, ci ha lasciato interdetti dal momento che speravamo in un cambio di grafiche, anche solo cromatico (ricordate la variante autunnale che si sbloccava finendo i livelli dello SPECIAL di Super Mario World?).

Insomma, New Super Luigi U sta al vecchio New Super Mario Bros. U esattamente come Super Mario Bros. The Lost Levels stava al vecchio Super Mario Bros. Si tratta di titoli concettualmente identici in cui il sequel altri non è che una prova malefica pensata appositamente per tutti i giocatori più bravi.

 

UN NUOVO PUNTO DI VISTA

I livelli presentano diversi elementi grafici inediti. Nulla per cui strapparsi i capelli, ma vi farà piacere trovare enormi scheletri di bisonte lungo le dune di Deserto delle Torte o simpatici bungalow lungo le spiagge in Acque Frizzanti.

Ma la vera novità di quello che appare come un vero e proprio Super Mario Bros – The Lost Levels aggiornato all'oggi, riguarda essenzialmente l'apporto all'economia del gioco del personaggio di Luigi.

Non crediate infatti che aver cambiato eroe sia una mera formalità estetica, perché Baffetto Verde si è immerso nel gameplay dell'avventura fino alla cintola, arrivando a modificarne il concept.

Rispetto a Mario, Luigi può eseguire salti più alti, lo sappiamo bene. Questo ci permetterà di salvarci in più di una occasione, quando la situazione appare proprio disperata, facilitando un po' le cose. Non solo: la capacità di svolazzare nell'aria rende ogni salto maggiormente controllato.

Di contro l'eterno secondo porta con sé anche il suo più grande difetto: la sua detestabile capacità di scivolare su ogni superficie, come se camminasse sul ghiaccio. Questo aspetto, unito alla possibilità di raggiungere velocità medie più elevate in corsa, vi sarà e non poco d'impiccio dal momento che dovrete ricalibrare mentalmente ogni azione sulla base degli svantaggi fisici del personaggio.

Una trovata che manderà ai pazzi i più ma che permette di ristrutturare profondamente, più di quanto ci aspettassimo, un gameplay rodato e che rischiava altrimenti d'apparire troppo uguale a sé stesso.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Carlo Terzano


Aspettativa New Super Luigi U

New Super Luigi U è un DLC davvero effervescente che non solo sembra avere un peso specifico tutt'altro che irrisorio, ma che mette sul tavolo alcune caratteristiche inedite che ne allungheranno ulteriormente il brodo. Resta da capire quanto costerà: speriamo in qualcosa di ragionevole, non vorremmo che l'amore per l'eroe verde ci riducesse a nostra volta al verde!

 
Potrebbero interessarti anche:
new-super-luigi-u-meyf-recensione-banner_1372667033067474300
New Super Luigi U
new-super-luigi-u-wii-u-anteprima-meyf-banner_1368008609010829400
New Super Luigi U
mel-3ds-banner_1370505837018050500
Mario & Luigi Dream Team Bros.
dr-luigi-wii-u-recensione-meyf-banner_1389967757074753100
Dr. Luigi
new-super-luigi-bros-u-0_1368804383051765800
New Super Luigi U, foto e cover PAL
Luigi Tanooki in Super Mario 3D Land
smash-finale-luigi
Super Smash Bros, lo smash finale di Luigi?
Mario e Luigi in tutte le salse!
border_tr