border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Luigi's Mansion 2



Luigi's Mansion 2
luigi-s-mansion-2-3ds-meyf-recensione-cover-eur_1364205148083900700
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Avventura
Giocatori
1/4
Wireless Single Card
Si
Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Next Level Games
Distributore
Nintendo Italia
Versione
Eur
Requisiti
/
Uscite    
N.D.
N.D.
28 Marzo 2013
scheda_networkon scheda_pegi7
   
 
scheda_bottom

luigi-s-mansion-2-3ds-meyf-recensione-logo_1364205130061045300

A.A.A. ACCHIAPPAFANTASMI CERCASI... A-A-A-IUUUUTO!!


Sono passati più di dieci anni da quando Luigi ha appeso il suo Poltergust 3000 al chiodo. Da allora il tremebondo fratello di Mario si è ritirato a vita privata, lasciando che fosse l'eroe per antonomasia del Regno dei Funghi a salvare ogni volta l'universo dal perfido Bowser. Certo, le scorribande per recuperare la Principessa non sono mancate, ma il caro, vecchio, Luigi, non ha la stoffa dell'eroe, e alle avventure epiche preferisce la tranquillità della vita domestica...



ERA UNA NOTTE BUIA E TEMPESTOSA...

Non è un caso che la chiamata d'aiuto del Prof. Strambic giunga al povero Luigi mentre questi è impegnato... a salvare il mondo? No! A battersi con qualche Koopa? Nemmeno! A guardare la televisione? Indovinato!

Quel fifone di un idraulico se ne sta pigramente in casa (in una villetta che ricorda più quelle di Paperopoli che non quelle del fungoso regno di Peach) a sonnecchiare sulla poltrona davanti al televisore mentre nella vicina Cupavalle si consuma la tragedia!

Re Boo infatti è tornato ed ha distrutto quella Luna Scura che ha effetti positivi sul temperamento degli spettri. Il povero professor Strambic, che si era trasferito proprio nella valle per studiare da vicino questi ectoplasmi una volta tanto amichevoli, riesce a scappare per il rotto della cuffia, lasciando però vilmente dietro di sé i Toad che lo aiutavano nelle ricerche ed i frammenti di quel prezioso satellite la cui scomparsa rischia ora di far sprofondare il mondo nel caos.

Solo Luigi possiede il “know-how” necessario per salvare la situazione!

 

UN FIFONE NELLA MAGIONE

Anche se con riluttanza, l'eterno secondo di casa Nintendo accetta lo spaventoso compito che il vecchio Strambic gli ha affidato.

A più di dieci anni (era infatti la calda estate del 2002) dall'uscita di Luigi's Mansion per GameCube, il remissivo “baffetto verde” torna ad indossare il Poltergust, quel bizzarro aspirapolvere che gli consente di acchiappare gli ectoplasmi malandrini che stanno mandando nel caos l'intera Cupavalle.

Ma, a dire il vero, dovremo mettere piede nella prima magione armati solo di torcia! L'armamentario ideato da Strambic è infatti rimasto nel suo laboratorio e starà a noi recuperarlo.

Luigi's Mansion 2 inizia, come ogni buon titolo di Nintendo, con un lungo tutorial. Lungo e quantomai utile tutorial, aggiungiamo, dato che questa volta i comandi del gioco non sono dei più semplici.

L'assenza di un secondo stick dalla scocca del Nintendo 3DS si fa infatti sentire nel manovrare il getto del Poltergust, ed i ragazzi canadesi di Next Level Games sono corsi ai ripari rivolgendosi ai tasti X e B per puntare in alto e in basso la buffa canna del nostro improvvisato “zaino protonico”.

Niente per cui spaventarsi, sia chiaro, ma gli sviluppatori si sono fortunatamente resi conto del fatto che occorra tempo per padroneggiare al meglio un sistema di controllo piuttosto irsuto, quindi hanno pensato bene di trasformare tutte le missioni del primo maniero in una sorta di manuale di istruzioni interattivo.

Le novità vi verranno snocciolate a poco a poco, così come le abilità di Luigi o le funzioni secondarie delle mirabolanti invenzioni del prof. Strambic. In questo modo avrete il tempo necessario ad assimilare tutto per bene, assistiti da una curva di difficoltà molto docile che però si impennerà in fretta.

Abbiamo parlato di “missioni” e di “primo maniero”, due termini sicuramente sconosciuti ai giocatori che presero parte 11 anni fa al primo Luigi's Mansion.

Next Level Games ha infatti pensato che per, questo nuovo episodio, fosse meglio ideare un approccio più flessibile, “mordi e fuggi”, anche considerato il fatto che andrà giocato su di un portatile, magari tra una fermata e l'altra del metrò.

Ecco allora che l'esplorazione delle ville stregate avverrà gradualmente, missione dopo missione. Ogni volta il Prof. Strambic vi chiederà di recuperare un oggetto o di indagare su chissà quale poltergust che sta facendo impazzire il rivelatore... assecondate le sue richieste sarete richiamati alla base e là potrete salvare.

Non solo, l'intero gioco questa volta si dipana lungo l'esplorazione di più magioni, ciascuna delle quali sarà caratterizzata da un aspetto differente: si va dalla prima, piuttosto classica, che pare una fedele riedizione della vecchia villa del titolo per GameCube (la cui foto si intravede nella casetta di Luigi durante il prologo... fateci attenzione!), ad inospitali chalet di montagna, passando per vere e proprie serre cadute preda di una vegetazione selvaggia e cattiva, fino ad arrivare a fabbriche maledette e miniere abbandonate.

Questo cambio di locations ha permesso ai creativi canadesi di sbizzarrirsi. E se nelle prime missioni Luigi's Mansion 2 appare ancora come “il Resident Evil secondo Nintendo” per via dell'ambientazione classica e a tratti inflazionata della lugubre magione, a poco a poco il titolo sfodererà un carisma tutto suo, e si rivelerà protagonista indiscusso della stagione primaverile 2013.

 

SOTTO IL LENZUOLO, NIENTE?

L'incredibile rosa di ambientazioni che visiterete sarà anche fonte di tutta una lunga serie di piccoli-grandi enigmi studiati “ad hoc” e tessuti con maestria nel contesto della missione.

Non vi vogliamo svelare nulla per lasciarvi il piacere di scoprire da voi i mille e più usi alternativi del Poltergust 5000: sappiate solo che adesso, rispetto al gioco originale, non serve più solo ad acchiappar fantasmi e a risucchiare tappeti e tendaggi, ma potrà anche essere usato per spostare cose, attivare leve, muovere ingranaggi e persino volare!

Non solo: ogni palco ospiterà una compagnia teatrale diversa e così dovrete affrontare topi, ragni, piante carnivore, spettri sciatori, cuochi ectoplasmi e così via.

Next Level Games ha dosato alla perfezione i molteplici enigmi che si frapporranno tra voi ed il vostro obiettivo con mille battaglie fantasmagoriche.

Ma vediamo un po' come funziona la fase di combattimento, dal momento che è leggermente mutata dal vecchio Luigi's Mansion per GameCube.

Anzitutto, una volta avvistato un fantasma, dovrete abbagliare il marrano defunto con lo stroboscopio, un flash che andrà appositamente caricato e rilasciato con tempismo. Dato però che lo stroboscopio ha un raggio d'azione limitato, per stendere i lenzuolini che si appropinquano alle vostre spalle dovrete coraggiosamente attendere che vi siano molto vicini. Dopodiché dovrete risucchiarli, premendo il dorsale R ed inclinando lo stick nella direzione opposta a quella nella quale il fantasma (o i fantasmi) proveranno a fuggire. Sulla loro testa apparirà un timer che indicherà la loro resistenza. Quelli più cattivi proveranno a farvi sbattere contro gli elementi dello scenario o a lanciarvi contro oggetti nella speranza che molliate la presa.

La fase di pesca, che è poi il cuore del gioco, diventerà via via più impegnativa con il proseguo dell'avventura: ecco perché sarà di fondamentale importanza racimolare quanti più soldi possibili (le magioni ne sono pieni, bisogna semplicemente trovarli interagendo con lo scenario, anche se i ben più remunerativi lingotti vi verranno elargiti acchiappando diversi fantasmi assieme per fare delle combo) da investire per potenziare il Poltergust 5000 così da renderlo più competitivo e temibile.

Si nota insomma una perfetta alchimia del gameplay di gioco, tale da rendere l'esperienza quantomai più immersiva e varia possibile, non solo grazie alle locations differenziate ed agli enigmi variegati, ma anche alle diverse invenzioni di Strambic che ci saranno via via consegnate ed alle tante tipologie di ectoplasmi con le quali dovremo fare i conti.

Si inizia con lenzuolini piuttosto inermi, e si finisce a battagliare con tipetti armati di tutto punto (scudi, occhiali da sole, armi contundenti) da dover aspirare con un pizzico di strategia.

Per non parlare naturalmente dei boss che richiederanno di tessere delle strategie ad hoc molto divertenti e per nulla scontate.

 

DETTAGLI FANTASMAGORICI

Ma veniamo al paragrafo più atteso, quello in cui tiriamo le somme di quanto visto, provato, giocato ed apprezzato.

Inutile girarci ancora attorno: Luigi's Mansion 2 è un vero gioiellino, tanto sotto il profilo ludico, quanto sotto quello della realizzazione tecnica. Temevamo che aver affidato lo sviluppo del gioco ad un team esterno e comunque imberbe come quello di Next Level Games potesse inficiare sulla qualità finale del prodotto ma siamo stati fieramente smentiti. Del resto Miyamoto ha supervisionato i lavori, e pare che i tanti posticipi che si sono avvicendati siano dipesi proprio dalla sua volontà di smussare le ultime imperfezioni.

Il risultato lascia a bocca aperta ed è da standing ovation.

I livelli sembrano dei piccoli diorami, resi ancora più immersivi dall'apporto del 3D stereoscopico che non risulta mai invadente o fine a sé stesso, ma calibrato al millimetro nelle varie stanze per creare una profondità avvolgente ed intrigante. Si ha quasi la sensazione di trovarsi alle spalle di Luigi, anche grazie a tutta una serie di stratagemmi (corridoi da affrontare in profondità, un uso sapiente della prospettiva, particolari che rimangono in primo piano, ecc...) posizionati in modo da far da cornice al palco virtuale entro cui ci muoveremo. Per tacere degli effetti di luce in tempo reale: grazie alla vostra torcia le ombre prenderanno vita, danzando al vostro passaggio e creando un turbinio di effetti illusori che vi terrà sempre col fiato sospeto.

Poi naturalmente ci sono le animazioni, strepitose, del nostro Luigi, che si sbraccia da vero italiano quando parla con Strambic, che strilla, cade, scivola, arranca, trema, sbatte di qua e di là come e meglio di un eroe Looney Tunes. Sembra quasi di gomma, ed è oltretutto dotato di una mimica facciale mai vista prima.

L'unica nota negativa, a voler proprio essere pignoli, riguarda la cricca dei fantasmi che non riesce ad essere superba come quella del primo Luigi's Mansion. Ora abbiamo più tipologie di nemici, è vero, ma a quasi tutte manca “quel certo non so ché” che li renda ben più di semplici comprimari. Alcuni hanno un design fin troppo classico, altri sembrano usciti dal discreto de Blob di THQ.

Ottimo invece il design delle magioni: si parte con la prima, classica, che riprende per fattezze quella di una villa signorile con tanto di garage, stanze da ballo, giardini, cortili, camere da letto, soffitte e cantine, per esplorare luoghi più esotici ma non meno credibili e particolareggiati.

Superlativo il sonoro: i temi proposti sono sempre intriganti e a tema e riescono ad essere contemporaneamente spaventosi (così da creare la giusta atmosfera) e sardonici (del resto si tratta di un gioco con Luigi protagonista). In più il nostro eroe fifone li canticchierà di tanto in tanto per rincuorarsi un po', pur venendo tradito da una voce quantomai cigolante.

Torna anche la possibilità di chiamare “Mario”, vero e proprio emblema di Luigi's Mansion per GameCube, qui naturalmente sostituita da altri strilli a tema, dato che il fratellone questa volta resta proprio fuori dalle scene.

Simpaticissimo il “Cia'” di Luigi quando si accomiata dalle tante telefonate che il prof. Strambic ci farà per mezzo del DS “Doppio Strillo”... era dallo storico “mamma mia!” di Super Mario 64 che le stelle Nintendo non tornavano a pronunciare qualche vocabolo italiano!

E poi naturalmente c'è la giocabilità, ai massimi livelli, nonostante l'avventura non duri tantissimo. Noi abbiamo impiegato circa 12 ore e mezza, ma abbiamo lasciato fuori dal nostro portafogli un bel po' di gemme da rintracciare lungo i livelli che hanno uno scopo secondario tutt'altro che irrilevante dato che permettono di accedere... beh, preferiamo non dirvelo (anche perché Nintendo non vuole). Sappiate solo che la sorpresa merita la fatica questa volta.

Comunque dicevamo: il gioco non dura tantissimo, ma appassiona e non poco, quello sì. Saranno infatti una dozzina di ore di sorrisi inebetiti sul volto per le tante, piccole trovate studiate dai ragazzi Next Level Games i quali, con questa avventura, hanno ufficialmente fatto il salto tra le grandi software house del pianeta.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Carlo Terzano


pro_contro_piu Realizzazione tecnica da capogiro
pro_contro_piu Ottime animazioni
pro_contro_piu Mimica facciale di Luigi strepitosa
pro_contro_piu Effetti di luce mozzafiato
pro_contro_piu Enigmi divertenti ed intelligenti
pro_contro_piu Magioni molto curate
pro_contro_piu Sonoro avvolgente
pro_contro_piu Multiplayer a 4 piuttosto buono
Si avverte la mancanza di un secondo stick pro_contro_meno

Valutazione Luigi's Mansion 2
 
pagella_termometro10
pagella_mario
9.4
pagella_termometro10
pagella_mario
9.6
pagella_termometro10
pagella_mario
9.5
pagella_termometro10
pagella_mario
9.5
pagella_my
9.5
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_mezzastellina
In definitiva, Luigi's Mansion 2 è un vero e proprio capolavoro. I ragazzi canadesi di Next Level Games sono riusciti nella tutt'altro semplice impresa di espandere il concetto originale del vecchio Luigi's Mansion per GameCube, facendogli acquisire ulteriore fascino e carisma. Il gioco originale non durava nemmeno quattro ore, questo vi richiederà di dedicarci il triplo di tempo e vi farà viaggiare tra ambientazioni fantastiche finemente illustrate, stracolme di enigmi e rompicapi che vi strapperanno più di un sorriso. Applausi a scena aperta!
pagella_bottom
Potrebbero interessarti anche:
luigi-s-mansion-dark-moon-anteprima-meyf-3ds-banner_1358439226032604900
Luigi's Mansion 2
luigi-s-mansion-2-3ds-review-meyf-banner_1364205105088184600
Luigi's Mansion 2
nintendo-land-wiiu-preview-banner-meyf_1347528570023383900
Nintendo Land
rabbids-land-wii-u-preview-meyf-banner_1352764540008905200
Rabbids Land
63453_3ds_lmansion_0_logo_e3(1)
Luigi's Mansion 2 in una ventina di foto
luigi-s-mansion-2_1358352009046318900
Luigi's Mansion Dark Moon, scans
63453_3ds_lmansion_0_logo_e3(1)
Preorder fantasmico per Luigi's Mansion 2
luigi-s-mansion-dark-moon-cover-usa_1359201803033917600
Luigi's Mansion 2, cover europea
border_tr