border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Intervista esclusiva a MovingPlayer!



Intervista esclusiva a MovingPlayer!
Genere
Intervista
Sviluppatore
MovingPlayer
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
scheda_bottom

moving-player-intervista_1393858833086858900

QUATTRO CHIACCHIERE CON MOVINGPLAYER!


A pochi giorni dall'uscita di EvoFish sullo store digitale di Nintendo Wii U, il Mario & Yoshi's friends Magazine ha avuto l'occasione di scambiare quattro battute con Luca Benevolo, CEO di MovingPlayer, giovanissimo team indipendente francese che si sta velocemente facendo conoscere tra l'utenza Nintendo.

Ecco il risultato della nostra chiacchierata.



M&YF: Siete un team indipendente giovanissimo. Anzitutto puoi presentarci la tua squadra?


Luca Benevolo: Moving Player e stato creato nel 2010 con la release di Yslandia su iOS, che era all’epoca il primo MMORPG in tempo reale su smartphone. In 4 anni siamo passati attraverso varie fasi, per finire oggi con una team di 8 persone, tra cui 5 sono a tempo pieno. Tra le otto persone che abbiamo, ci sono quattro sviluppatori, un sound designer/compositore, un scenarista, un giraffista e una persona in carico della comunicazione.



M&YF: Essere indipendenti significa non avere un produttore alle spalle che influenzi le vostre scelte puntando tutto sulle ricerche di mercato. Al contrario delle altre software house, voi avete insomma una enorme libertà, data  dalla possibilità di basarvi unicamente sulla vostra fantasia. Puoi dirci come scegliete i giochi da sviluppare? Avete dei criteri particolari o semplicemente concretizzate ciò che più vi appassiona?


Luca Benevolo: È infatti una delle cose più difficili da trovare: il giusto equilibrio tra usare la nostra libertà per innovare e inventare nuovi giochi, nuovi gameplay, esplorare nuovi mondi da una parte, e il giusto adattamento al mercato, ai modelli economici, alle aspettative dei clienti e dei giornalisti dell’altra. Essere liberi da molte possibilità, molto spazio, ma c'è sempre il rischio di perderci...

In breve, siamo sempre passando da un ruolo di inventori senza limiti, a quello di editori ben impregnati nella realtà ... ginnastica non sempre facile :)

 

M&YF:
Happy Circus, Tangram Style e ora EvoFish. Tre titoli molto differenti, che ambiscono a solleticare platee diverse. 

Continuerete a spaziare tra i generi, oppure pensate di focalizzarvi su qualcosa in particolare?

 

Luca Benevolo: Abbiamo un po' l’anima del ricercatore, sperimentando sempre nuove formule, nuove alchimie... I prossimi giochi (tra cui uno per Nintendo 3DS che si trova già in fase di validazione da Nintendo e che dovrebbe arrivare tra poco) sono ancora di generi diversi, direi anche di generi ibridi, mischiando vari gameplay per dare qualcosa di piuttosto sorprendente!



M&YF:
EvoFish rappresenta il vostro battesimo del fuoco su Nintendo Wii U. Com'è stato sviluppare sull'ammiraglia Nintendo? E come sono i vostri rapporti con la Casa di Kyoto?


Luca Benevolo: Effettivamente, EvoFish sarà il nostro battesimo del fuoco sulla Wii U, e siamo abbastanza entusiasti! Per quanto riguarda i rapporti, Nintendo lascia le sue software house licenziate molto libere, anche se ci sono tappe da seguire come per esempio le validazioni dei concenti dei giochi. Dopo avere fatto validare il “game pitch”, Kyoto ci consente di lavorare liberamente. Pero, la versione finale (Master Candidate) dovrà passare tutt'una seria di test e di validazioni (tecniche, funzionali, ecc.) prima di potere essere messa sul mercato.


M&YF: 3DS o Wii U, quale di queste due piattaforme, incredibilmente diverse tra loro, vi ha dato il maggior numero di soddisfazioni?


Luca Benevolo: A livello tecnico tutto due sono molto interessanti, ci siamo divertiti a fare le nostre produzioni tanto su uno che l'altra. Economicamente... Tutto dipenderà dell'accoglienza che faranno i proprietari di Wii U a EvoFish!


M&YF: Molti titoli per Wii U ignorano totalmente le specifiche del GamePad, dimenticandosi del microfono, dei sensori di movimento e del visore tattile. Sono elementi difficili da tenere in considerazione mentre si sviluppa un videogioco, oppure è semplice pigrizia degli sviluppatori?


Luca Benevolo: Ultimamente proviamo giustamente ad integrare al massimo le caratteristiche del hardware all'interno del gameplay dei nostri giochi. Per esempio, usiamo il touch screen del gamepad e il fatto di avere 2 schermi (TV + Gamepad) per proporre vari modi di giochi asimmetrici nella parte "Party Game" di EvoFish. Questa parte "Party Game", nella quale ci si può sfidare da 2 a 5 è precisamente la parte la più interessante di questa versione Wii U di Evofish! Cerchiamo al massimo di concepire i nostri prossimi progetti tenendo presente le specifiche dell’hardware sul quale lavoriamo.


M&YF: Restando su EvoFish, in uscita questo Giovedì su eShop europeo, ha un gameplay sicuramente intrigante ed è in un certo senso la vostra prima incursione nel genere avventura, dopo i party game a sfondo educativo ed i puzzle per 3DS. Credete che approfondirete il vostro rapporto con questa categoria di giochi?


Luca Benevolo: I generi Arcade / Avventura (anche se Evofish e piuttosto arcade) sono generi che pensiamo approfondire, particolarmente con il nostri due prossimi giochi 3DS (che dovrebbero essere disponibile questo primo semestre): Cocoro e Wizdom.


M&YF: Avete sviluppato Yslandia, un MMORPG gratuito per PC e iOS. Ci sono possibilità di vederlo su console Nintendo? Giochi del genere su Wii U e 3DS scarseggiano, per non dire che sono del tutto assenti. Potrebbe dunque essere una idea valida riempire una simile lacuna?


Luca Benevolo: Fare un MMORPG si console e molto complicato, in particolare per tutte le ragioni di rete e di moderazione dei contenuti creati dai giocatori (chat, comportamento ecc...). Ci pensiamo, certo, ma per ora non veramente seriamente.


M&YF: Cosa bolle nella vostra pentola? Potete parlarci di Triboo? Avete altre anticipazioni da darci?


Luca Benevolo: Per ora abbiamo Cocoro (3DS) che dovrebbe essere pronto tra poco, Wizdom (3DS) che stiamo preparando e Triboo (WiiU, PC, PS3) attualmente oggetto di discussione con diversi grandi editori! Abbiamo molte cose nella nostra pentola ma vi propongo per ora di mantenere la “suspense” su queste prossime produzioni e parlarne più a lungo tra poco!

 

 

 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Redazione

Potrebbero interessarti anche:
2017-09-21_13_25_02-vlc_(direct3d_output)_1505994448003008500
Video intervista a Cristina Nava
moving-player-intervista-meyf-banner_1393858816036112900
Intervista esclusiva a MovingPlayer!
happy-circus-3ds-recensione-meyf-banner_1393843542077796100
Happy Circus
evofish-wii-u-recensione-meyf-banner_1393845060006756300
EvoFish
skylanders-wiiu_1348167189053013800
Skylanders Giants, intervista agli sviluppatori
b9f5444aa20474411b08058414429433_large?1378595881
Hyper Light Drifter, video-intervista!
3DS, Iwata Chiede, II parte
mariomiya-250x170?v=1351694776
Il Corsera intervista Miyamoto
border_tr