border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
Non è sempre agevole comprendere il sistema di valutazione adottato da una testata del settore. Questo non solo perché è oggettivamente difficile riassumere con un unico voto, in genere definito "globale", le qualità di un gioco, ma anche perché ciascuna rivista, cartacea o on line, adotta sistemi di valutazione differenti, basati su convinzioni diverse e scale numeriche tra loro poco affini. E' pertanto normale che simili situazioni generino nel lettore parecchia confusione. Nel tentativo di rendere il sistema di valutazione utilizzato dal Mario & Yoshi's friends Magazine il più trasparente e comprensibile possibile, abbiamo perciò deciso di avvalerci di questa rapida guida la cui lettura è caldamente consigliata a tutti coloro che si avvicinano per la prima volta al nostro mensile. Naturalmente è anche bene tenere a mente il consiglio di non soffermarsi solo sui voti espressi in pagella, ma di leggere l'intera recensione per avere un'idea quanto più possibile completa del gioco in esame. La pagella si limita infatti a riassumere le nostre valutazioni, forse in modo persino troppo stringato e non adeguato, mentre il corpo dell'articolo sviscera fin nel dettaglio i pro ed i contro rinvenuti durante le nostre sessioni di prova. Attenzione inoltre a non prestare troppa attenzione ai decimali: perché se è vero che sono stati introdotti al fine di provare a raggiungere una perfezione che forse non è di questo mondo, è altrettanto vero che, più dei voti interi, sono soggetti ad essere influenzati dai gusti personali di ciascuno di noi. Presi due titoli, uno licenziato con un 7.5 e l'altro con 7.8, questi potrebbero essere indistinguibili per molti lettori, ma apparire invece discretamente diversi per tanti altri. Partendo dunque dalla presa di coscienza relativa alla fallibilità di qualsiasi sistema di valutazione basato sui voti, abbiate sempre ben presente che i giudizi espressi in pagella servono semplicemente ad incasellare i titoli recensiti all'interno dello schema espresso di seguito, così da sciogliervi con maggior facilità eventuali remore relative all'acquisto del gioco preso in considerazione Ciò detto, procediamo dunque ad analizzare i vari scaglioni di voto utilizzati:

DA ZERO A QUATTRO E MEZZO: Si tratta di prodotti di infimo livello, caratterizzati cioé da un gameplay inesistente e da un motore tecnico datato e acciaccato dalla presenza di numerosi bug. Il Mario & Yoshi's friends Magazine tende a sconsigliare universalmente questo genere di prodotti, anche agli appassionati del settore o del brand di riferimento.

CINQUE / CINQUE E MEZZO: La classica insufficienza scolastica, utilizzata per bollare titoli senza infamia e senza lode. Siamo dunque nel campo dei giochi scialbi, che i più tenderanno a dimenticare in fretta e ad abbandonare altrettanto velocemente. In genere il titolo che viene valutato con il cinque presenta buone idee afflitte però da un versante grafico non all'altezza.

SEI / SEI E MEZZO: I titoli licenziati con la sufficienza non debbono essere obbligatoriamente bollati come negativi. In genere si tratta di prodotti poco ispirati, vale a dire cloni di titoli di chiara fama o prodotti privi di quel quid tecnico ed artistico che avrebbe permesso loro di spiccare sugli altri. Sovente si consiglia l'acquisto dei titoli che ricadono in questo scaglione ai soli amanti del brand di riferimento o del genere di appartenenza.

SETTE / SETTE E MEZZO: I giochi che vengono valutati con un voto compreso tra il 7.0 ed il 7.5 meritano di essere presi in considerazione perché presentano caratteristiche tali da poter essere comparati con esponenti anche più noti. Non sempre un sette deve essere inteso come espressione di una valutazione "mediocre". Probabilmente il gioco non sarà ricordato troppo a lungo e forse non diventerà mai un obiettivo a cui i concorrenti vorranno tendere, ma questo genere di titoli si rivela comunque divertente ed intrigante, benché spesso non sia sorretto da un gameplay a prova di critica o da un motore tecnico adeguato che avrebbero altrimenti aperto le porte a valutazioni più alte.

OTTO / OTTO E MEZZO: Molti dei lettori che si avvicinano per la prima volta al Mario & Yoshi's friends Magazine sono soliti dissentire con noi proprio con riguardo ai giochi che hanno ottenuto una valutazione compresa tra l'8 e l'8.5 sostenendo che, altrove, hanno ottenuto votazioni maggiori. Questo perché la deriva buonista di diverse testate del settore, solite ad attribuire 9 a prodotti poco più che discreti, ha via-via eroso importanza e credibilità alla fascia in questione. Il Mario & Yoshi's friends Magazine dissente da questa scuola di pensiero ed è intenzionato a restituire all'otto il suo giusto peso. Come a scuola, dunque, l'otto ha una sua dignità e viene utilizzato per indicare un prodotto di buon livello, caratterizzato da idee valide e da una soddisfacente realizzazione tecnica. Non un capolavoro, ma un titolo meritevole di essere acquistato.

NOVE / NOVE E MEZZO: Considerato che nella lunga storia del Mario & Yoshi's friends Magazine, i 10 assegnati ai videogiochi si contano sulle dita di una sola mano, questo scaglione riguarda già titoli destinati ad entrare nell'Olimpo dei videogames. Vale a dire prodotti che presentano un gameplay innovativo (o comunque particolarmente vario ed intrigante) che ben si sposa con un motore tecnico solido e di tutto rispetto. I giochi che vengono licenziati con simili valutazioni lusinghiere possono essere acquistati senza troppi ripensamenti perché in genere sono destinati a fare la storia della console sulla quale sono apparsi.


VALUTAZIONE CASUAL

L'epoca del Nintendo DS e del Nintendo Wii ha introdotto un gran numero di titoli e di generi videoludici che non possono essere valutati con i criteri di valutazione standard. Per questo motivo, molto spesso, al fondo della recensione non troverete la solita pagella, ma una variante semplificata della stessa che presenterà, oltre ad un giudizio complessivo che riassume quanto detto nel corpo dell'articolo, anche un voto compreso tra l'1 ed il 5. Questo genere di giochi è solitamente consigliato ad una platea particolare di videogiocatori, che potranno essere neofiti o di età prescolare.

Grazie per l'attenzione,
border_tr