border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Cocoto Alien Brick Breaker



Cocoto Alien Brick Breaker
cocoto-alien-brick-breaker-cover-eur_1352883675030623000
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Sparattutto
Giocatori
1
Produttore
BigBen Interactive
Sviluppatore
Neko Ent.
Distributore
BigBen Interactive
Versione
Eur
Requisiti
/
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
 
scheda_bottom

cocoto-alien-brick-breaker-logo_1352883520047345100

UN PESTIFERO DIAVOLETTO HA MESSO LA CODA TRA ARKANOID E SPACE INVADERS!


Nel suo piccolo anche Cocoto, personaggio creato da Neko Entertainment, sta iniziando a farsi conoscere da una platea sempre più ampia di videogiocatori, assumendo i caratteri che sono propri degli eroi a tutto tondo.

Come un Mario o un Sonic, vette che il demonietto cremisi preso sotto l'ala da BigBen Interactive tenta anche solo di sfiorare, non si sta focalizzando solo su un genere ma preferisce comparire in tanti titoli molto diversi tra loro.

Su WiiWare l'abbiamo ad esempio già visto in azione in un platform chiamato Cocoto Platform Jumper, in un titolo di pesca d'altura, Cocoto Fishing Master, mentre nel mercato retail è già comparso sottoforma di immancabile party game (Cocoto Magic Circus, Cocoto Surprise e Cocoto Festival) e perfino in un emulo di Mario Kart, Cocoto Kart Racer.

Insomma, Cocoto è ormai mascotte indissolubile di Neko Entertainment e di BigBen Interactive, che ne cura puntualmente la distribuzione nel Vecchio Continente.

Nella sua prima avventura per Nintendo 3DS questo diavoletto iper-attivo proverà addirittura a far incontrare due giochi che hanno fatto la storia del genere videoludico...

 

ALIENI MINACCIOSI E MURI DA DISTRUGGERE!

L'idea alla base di Cocoto Alien Brick Breaker è piuttosto semplice: fondere, in un unico gioco, i gameplay storici di titoli del calibro di Arkanoid e di Space Invaders. Si tratta di meccaniche di gioco che costituiscono, ancora oggi, vere e proprie pietre miliari nella trentennale storia del videogioco.

Neko Entertainment prende in prestito da Space Invaders (e allegra compagnia aliena di cloni) il fatto che si debba combattere contro un'invasione di astronavi extraterresti, poste minacciosamente sulla parte alta dello schermo e pronte all'atterraggio. Di contro, dal vecchio Arkanoid (o Little Brick Out, visto il richiamo nel titolo) acchiappa l'idea della pallina che deve essere spedita contro le navi, per distruggerle, senza farle mai toccare il suolo.

Insomma, se volete è una sorta di partita di tennis contro gli alieni in cui l'abilità del giocatore sta tutta nel dare alla palla l'effetto desiderato per indirizzarla proprio dove vuole.

Rispetto ad Arkanoid qui non controlleremo una racchetta, bensì il micio-diavoletto Cocoto, simpaticamente incluso nella confezione sottoforma di action-figure. Cocoto, armato di scudo utile a deflettere le sfere di energia sparate dalle astronavi aliene, dovrà correre a destra e a sinistra assicurandosi di riuscire a rispedire al mittente ogni colpo sparato. Diverse tipologie (ben 13) di scudi e power up, naturalmente, varieranno gli attacchi a disposizione, fornendo bonus temporanei più o meno utili a salvare la pellaccia quando il gioco si farà davvero duro.

A far da sfondo alle avventure di Cocoto Alien Brick Breaker 5 diverse ambientazioni (la desertica Dune, il magnetico Titano, l'ardente Volcano, il velenoso Drizzle e l'algido Wintah) da 10 livelli ciascuno.

Contrariamente a quanto sarebbe stato lecito aspettarsi, i 5 pianeti di cui abbiamo appena parlato non incidono però -se non relativamente- sull'approccio che il giocatore dovrà adottare di volta in volta, pur presentando condizioni climatiche sempre diverse e sempre estreme.

A chiedervi invece un pizzico di strategia nel corso delle partite saranno le armate di Xillian (gli alieni) che vi troverete davanti: alcuni, infatti, sono dotati di scudi deflettori in grado di rispedirvi al mittente il colpo e dovranno essere messi K.O. con carambole della pallina piuttosto elaborate, mentre altri, più resistenti, dovranno essere colpiti più volte. Ogni tanto faranno la loro comparsa i giganteschi boss di fine livello che richiederanno un ulteriore pizzico di strategia in più. Dal momento che Cocoto Alien Brick Breaker è stato comunque progettato per un pubblico di giovanissimi, inutile attendersi meccaniche di gioco particolarmente elaborate o infide.

 

SONO TRA NOI!

A fronte di una realizzazione grafica essenziale ma divertente e colorata, Cocoto Alien Brick Breaker traballa solo nel presentare una gestione della fisica molto personale. La pallina infatti spesso compie traiettorie tutte sue, vanificando gli sforzi fatti per darle un effetto particolare. Come nell'Arkanoid originale, quindi, quando mancano più pochi Xillian (/blocchi), bisognerà pazientemente continuare a sparare fino a quando, per fortuna o per caso, un colpo non li centrerà in mezzo agli occhi.

Il più delle volte la palla percorrerà con la dovuta diligenza il percorso che le abbiamo chiesto, però le occasioni nelle quali darà di matto non saranno affatto poche e si riveleranno particolarmente frustranti quando avremo a che fare con alieni più forti del normale o con i boss che dovranno essere colpiti solo nei punti deboli.

Per fortuna la situazione è parzialmente salvata dalla possibilità di vedere anzitempo la traiettoria della pallina disegnarsi su schermo sotto forma di una catena verde. In questo modo avremo la possibilità di capire, prima del lancio, dove rischia di finire, così da correggere il tiro.

Offerto al pubblico al prezzo budget di 29,98 Euro e pensato esclusivamente per divertire un pubblico di giovanissimi, Cocoto Alien Brick Breaker è un titolo che riesce sicuramente a portare a termine il proprio intento, anche se talvolta sembra preda di una gestione dei rimbalzi piuttosto opinabile.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 


A cura di : Luisa Grotti


Valutazione Cocoto Alien Brick Breaker

In definitiva, Cocoto Alien Brick Breaker fonde con successo e con gusto le meccaniche dei vecchi Space Invaders e Arkanoid, creando un giochino tutto nuovo, molto simpatico ed accattivante. Purtroppo la gestione della fisica ogni tanto traballa, rendendo i tiri piuttosto imprevedibili, ma in generale si tratta comunque di un gioco molto divertente, specie considerato il prezzo budget e la platea cui è proposto!

 

 
Potrebbero interessarti anche:
cocoto-alien-brick-breaker-3ds-review-meyf-banner_1352883505039560400
Cocoto Alien Brick Breaker
cocoto-magic-circus-2-wii-u-recensione-meyf-banner_1391597301041973600
Cocoto Magic Circus 2
cocoto-festival-wii-recensione-meyf-banner_1368460060056711800
Cocoto Festival
aliens-colonial-marines-anteprima-wii-u-logo_1359368541038522100
Aliens Colonial Marines
eshop-banner
Questa settimana su Nintendo eShop
468px-nintendo-wii-u-online-store-and-3ds-eshop-will-have-unified-accounts-2_1386667234001127700
Novità Eshop di questa settimana
Ben 10: Alien Force - The Rise of Hex
Men In Black - Alien Crisis, video
border_tr