border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

La Storia di Mario, 1981 – 1991: L'ascesa di un'icona tra mito e realtà



La Storia di Mario, 1981 – 1991: L'ascesa di un'icona tra mito e realtà
la-storia-di-mario-19981-1991-ascesa-di-una-icona-tra-mito-e-realta-multiplayer-edizioni-meyf-recensione-cover_1353423718043442100
Genere
Saggio
Autore
William Audureau
Editore
Multiplayer Edizioni
N° pagine
440
N° capitoli
19
Prezzo
17,90€
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
 
scheda_bottom

la-storia-di-mario-19981-1991-ascesa-di-una-icona-tra-mito-e-realta-multiplayer-edizioni-meyf-recensione-logo_1353423543032889300

UN LUNGO VIAGGIO CHE CI PORTERA' ALLE ORIGINI DEL MITO!


Vi siete mai chiesti come mai Mario abbia un nome italiano? E perché il suo primo nemico era un gorilla e non Bowser? Perché indossa un enorme cappello rosso e come mai la sua nascita è indissolubilmente legata al fallimento di Radar Scope e ai personaggi di Braccio di Ferro?

Vi siete mai chiesti chi sia davvero Shigeru Miyamoto e quali traversie lo abbiano portato ad incrociare la strada del “re dei platform”?

Se la risposta è si, Multiplayer Edizioni ha il libro che fa per voi!

 

L'ESEGESI DEL PIU' GRANDE EROE VIDEOLUDICO

A questi e ad altri interrogativi risponde il saggio che ci apprestiamo a recensire: La Storia di Mario, 1981 – 1991: L'ascesa di un'icona tra mito e realtà. Si tratta della più grande e completa opera mai realizzata sull'argomento. Grande in tutti i sensi: nelle 440 pagine che la compongono, il suo autore, William Audureau, è appena riuscito a stiparvi solo i primi dieci anni dell'ormai trentennale storia di questa incredibile mascotte.

In poche parole, viene coperto il periodo storico che va dai primi, timidi, passi di Nintendo nel mondo dei videogiochi (fino ad allora la Casa di Kyoto aveva prodotto essenzialmente carte da gioco e piccoli giocattoli tradizionali), fino all'esplosione del successo dello SNES, passando naturalmente per l'epopea delle console a 8-bit.

L'autore de La Storia di Mario – 1981 – 1991: L'ascesa di un'icona tra mito e realtà ha faticato e non poco per raccogliere tutte le fonti di una storia che rischiava di andare perduta, nonostante fosse ancora a portata di mano per distacco temporale. E se è vero che la rubrica Iwata Ask gli è stata indubbiamente di aiuto, è anche vero che fino ad oggi nessuno era mai riuscito nell'improba impresa di redigere un trattato tanto completo sulla storia di Mario.

Intendiamoci: di libri sul nostro idraulico preferito ne sono stati scritti a decine (noi preferiamo citare soprattutto “I mondi di Super Mario” di Andrea Babich, della collana dell'amico Bittanti Ludologica), ma si trattava quasi sempre di testi che avevano come obiettivo quello di scoprire il segreto del suo incredibile successo.

Audureau invece non vuole vivisezionare il mito, sviscerare il gameplay e tirar fuori le formule alchemiche che fanno di Super Mario un capolavoro sempreverde. Si limita piuttosto a ripercorrere la storia di questo buffo ometto italo-americano, illustrandoci aneddoti e curiosità noti solo parzialmente. Un lavoro più di cronaca che non di analisi, il suo.

 

OH MARIO, MARIO, PERCHE' SEI TU MARIO?”

Un vecchio adagio recita che i migliori incontri sono frutto del caso. A leggere le vicissitudini incredibili che hanno portato alla nascita di Super Mario si direbbe proprio che sia così!

Sappiamo bene che Shigeru Miyamoto, da sempre, preferisce concentrarsi più sul gameplay che non sull'aspetto dei personaggi o sugli elementi della trama, ma pare davvero difficile da credere che quel capolavoro universalmente riconosciuto che risponde al nome di “Donkey Kong”, il vero capostipite della saga dell'eroe del Regno dei Funghi, sia più frutto di una serie di casualità che non di un vero e proprio progetto!

Del resto, se Nintendo non avesse avuto la necessità di piazzare i cabinati del vecchio e fallimentare Radar Scope, l'algido Hiroshi Yamauchi, allora direttore della compagnia, non avrebbe mai chiesto al compianto Gumpei Yokoi (papà dei Game & Watch e di quella che diverrà la console più venduta di sempre: il Game Boy) di sviluppare un titolo sostitutivo. E se Yokoi non fosse stato preso da altri progetti, l'allora ventisettenne Shigeru Miyamoto non avrebbe forse mai avuto la possibilità di “creare” Mario, Donkey Kong, Zelda e molti altri, e sarebbe magari rimasto un grigio impiegato indistinto tra i tanti, senza aver possibilità di emergere!

Anche l'aspetto di Mario è dovuto più al caso (anzi, ai limiti tecnici del cabinato) che non ad una volontà ben precisa, così come il gameplay del videogioco: avete mai riflettuto, ad esempio, sul perché Donkey Kong scagliasse contro il suo avversario proprio barili di birra e non, chessò, mattoni o semplici bidoni? Perché il gioco, originariamente, doveva essere dedicato a Braccio di Ferro e al posto del gorillone doveva quindi trovarsi Bruto, noto amante della birra. Questioni legali fecero però perdere a Nintendo la licenza del marchio e gli sviluppatori si trovarono così costretti ad inventare ex novo un trittico di eroi...

Curiosi aneddoti, questi, che troverete elencati e documentati con dovizia di particolari ne La Storia di Mario – 1981 – 1991: L'ascesa di un'icona tra mito e realtà.

 

UN RAGAZZO CRESCIUTO A PANE E PIXEL

Cosa potremmo mai dire sul conto di William Audureau? In Francia è una sorta di punto di riferimento dei nintendofili d'oltralpe. In un certo qual senso, è l'equivalente dell'americano Matth Casamassina.

Fondatore del folle “Kirby Kawai Klan”, ha scritto sulle più prestigiose testate del settore (Jeux Vidéo Officiel e Nintendo Magazine Officiel), per poi approdare sul portale 01net.

Il suo stile, giornalistico, semplice, scorrevole e mai cattedrattico va a braccetto con l'intenzione di fare de La Storia di Mario – 1981 – 1991: L'ascesa di un'icona tra mito e realtà non il solito testo analitico sul mondo dei videogiochi, ma un semplice resoconto di quanto avvenuto nei primi dieci anni di vita dell'amata mascotte Nintendo. Il merito principale di Audureau sta tutto nell'aver pazientemente organizzato le numerosissime fonti, riordinandole con criterio logico e cronologico, dopo aver passato anni a scartabellare riviste europee, nipponiche e statunitense ormai scomparse da tempo.

La Storia di Mario – 1981 – 1991: L'ascesa di un'icona tra mito e realtà riporta alla luce interviste e documenti che persino i più attenti avranno certamente dimenticato e che vanno a costruire quell'incredibile puzzle che è la storia Nintendo.

Un testo unico, completo, obiettivo, curato fin nei minimi dettagli, che non dovrebbe mancare nella libreria di qualsiasi videogiocatore che voglia definirsi tale.

 

 

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che il Mario & Yoshi's friends Magazine, in collaborazione con Multiplayer Edizioni, mette in palio una copia dell'opera nel concorso “Fai conoscere il M&Yf e vinci!”.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 


A cura di : Carlo Terzano


Valutazione La Storia di Mario, 1981 – 1991: L'ascesa di un'icona tra mito e realtà

In definitiva, La Storia di Mario – 1981 – 1991: L'ascesa di un'icona tra mito e realtà è un'opera molto interessante. Si caratterizza per via di uno stile snello e diretto che facilita la lettura, riuscendo a rendere persino avvincente anche i passaggi più tecnici nei quali si susseguono di continuo statistiche, interviste, numeri e date. Grazie a William Audureau tutti i videogiocatori potranno saperne di più sul conto di Super Mario e di Nintendo ed esporre fieramente nella propria libreria un volume a dir poco unico, completo, imperdibile ed interessante.

 
Potrebbero interessarti anche:
fai-conoscere-il-meyf_1353423573036743200
La Storia di Mario, 1981 – 1991: L'ascesa di un'icona tra mito e realtà
guida-ai-regali-di-natale-12-meyf-banner_1355909618017783900
Guida ai regali di Natale '12 - Parte 1
nes-remix-2-recensione-wiiu-meyf-banner_1399284155082010900
NES Remix 2
bravely-default-flying-fairy-preview-3ds-meyf-banner_1350551873028110800
Bravely Default: Flying Fairy
fai-conoscere-il-meyf_1356019369076853500
Risultato concorso "Vinci il libro di Mario"
fai-conoscere-il-meyf_1352406195016844100
Vinci il libro "La storia di Mario" col M&Yf!
la-storia-di-mario_1351609125093442800
Il libro sulla storia di Mario al Lucca Comics
fai-conoscere-il-meyf_1354296867055075700
Ultimi 7 giorni per vincere il libro di Mario!
border_tr