border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Il Professor Layton e l'eredità degli Aslant



Il Professor Layton e l'eredità degli Aslant
il-professor-layton-e-l-eredita-degli-aslant-3ds-anteprima-meyf-cover-eur_1383812905092090600
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Rompicapo
Giocatori
1
Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Level-5
Distributore
Nintendo Italia
Versione
Eur
Requisiti
/
Uscite    
N.D.
N.D.
8 Novembre 2013
scheda_networkon scheda_pegi7
   
 
scheda_bottom

il-professor-layton-e-l-eredita-degli-aslant-3ds-recensione-meyf-logo_1383812741053094400

UN PROFESSORE A FINE CARRIERA...


Come dice il proverbio: “amare significa saper lasciare andare”. E molto spesso, difatti, un “addio”, benché doloroso e sofferto, è anche il regalo più grande che possiamo fare al nostro oggetto del desiderio, sia esso una persona, un parente, un animale o una serie videoludica.

Non è mai facile salutarsi, specie quando la storia è stata intensa, longeva e piacevole. Ma saper dire “basta” fino a quando si è ancora in tempo, evita che il rapporto si logori, trasformando ciò che prima era bello e divertente in qualcosa di sgradito e persino tedioso.

Vale per i rapporti umani e vale anche nel mondo degli affari. Troppo spesso profittatori senza scrupoli hanno abusato di un marchio, di un eroe o di un concetto, fino a svuotarlo di ogni ragion d'essere.

Non è facile capire quando è ora di uscire di scena, specie se ci sono interessi milionari di mezzo. Ma Level-5, per nostra fortuna, non è ancora diventata una di quelle software house avide e laide (chi ha detto Square-Enix?) capace di ipotecare una serie di successo per fare qualche milione di dollari in più. Ecco perché, a fronte di una eccessiva immobilità del gameplay di Layton, ha deciso che con il sesto capitolo il baraccone avrebbe chiuso, così da lasciare intatta la qualità, e la memoria, della saga.



L'EREDITA' DI LAYTON

Ha dunque inizio con il broncio e l'occhio un po' umido questo ultimo capitolo della fortunata serie che ha saputo attrarre a sé milioni di videogiocatori in tutto il mondo grazie alla geniale intuizione di unire al gameplay di un'avventura grafica piccoli minigiochi logici da “Settimana Enigmistica”.

Come nelle migliori storie d'amore, ci si ritrova in stazione, sul ciglio dei binari, fazzoletto alla mano, intenti a salutare il vecchio Layton e lo scaltro Luke. E la mente non può non ritornare al lontano 2007, a quel Paese dei Misteri dove tutto cominciò. Dove incontrammo i due universitari e capimmo che quell'incontro ci avrebbe segnato.

Passato il momento del commiato e delle lacrime avremo forse la mente fredda e la necessaria obiettività per capire che, in fondo, è un bene dirsi addio.

Dal 2007 ad oggi la saga del Professor Layton non era riuscita ad evolversi, e alla lunga avrebbe certo iniziato a creare del mal contento.

Forse non aveva bisogno di cambiare. Forse il cambiamento l'avrebbe uccisa nella culla. Non lo sapremo mai. Ma dopo sei episodi caratterizzati dalla benché minima -o quasi- presenza di innovazioni, è meglio dirsi addio, prima che la noia prenda il sopravvento.

L'eredità di Layton in compenso è gravosa: meglio di tanti Brain Training e Wii Fit, il gentiluomo britannico è infatti riuscito ad avvicinare ai videogames una platea adulta e spesso anche poco interessata ai videogiochi, stregando nel contempo i più giovani, e facendo capire loro che ci si può divertire anche senza zompettare qua e là in testa ai nemici, o senza crivellare di proiettili mostruosi avversari.

Il 3DS resta dunque orfano di una saga che ha un'importante platea di riferimento. Una platea esigente ed anche sofisticata, che certo non si lascerà incantare dal primo tappabuchi venuto.

Sarà dunque interessante vedere cosa si studieranno dalle parti di Nintendo per non correre il rischio di disperdere questo importante serbatoio di utenti...

 

LA MALEDIZIONE DELLA MUMMIA

L'ultima fatica di Level-5, conosciuta sul mercato italiano con il nome Il Professor Layton e l'Eredità degli Aslant si apre, ancora una volta, con la ricezione di una lettera. Layton, Luke ed Emmy vengono informati da un noto archeologo della sua ultima, sensazionale, scoperta: il ritrovamento di una “mummia vivente”.

Incredulo, il trio si reca subito tra i ghiacciai perenni di Frøstborg, per constatare con mano la consistenza di un simile rinvenimento.

Ed in effetti, in una grotta, sepolta tra i ghiacci, Layton ed i suoi due assistenti rinvengono la mummia: una ragazza ibernata immersa in un profondo ed incredibile stato di catalessi, che le ha consentito di superare indenne le prove del tempo per chissà quanti secoli!

All'arguto professore basta una rapida occhiata alle vesti ed ai monili indossati dalla donna per capire che la scoperta archeologica è persino più sconvolgente di quanto già non fosse: la ragazza è infatti l'ultima esponente della civiltà perduta degli Aslant.

Con questo pensiero in testa, l'accademico spinge i suoi ad aiutarlo a liberare la mummia dalla morsa dei ghiacci. Nemmeno il tempo per riprendersi dalla fatica, però, che nella sala fanno irruzione i tipacci dell'organizzazione Targent, armati fino ai denti ed ansiosi di prendere in consegna la fanciulla per mettere le mani sul favoloso tesoro degli Aslant.

Ai nostri non resta che obbedire. La partita si conclude dunque con una inattesa sconfitta per il Professore, che però non si da certo per vinto e vuole impiegare il poco tempo a disposizione per riportarsi in vantaggio!

Ha così inizio l'ultima avventura del coraggioso e arguto professore! Un'avventura che lo porterà a vivere un intenso ed appassionante viaggio intorno al mondo alla ricerca dei cinque artefatti degli Aslant.

 

UN ANNO DI ENIGMI!

Dall'alto delle sue sedici milioni di copie piazzate in tutto il mondo, la saga di Layton dà il proprio addio alle scene dal palco del Nintendo 3DS senza apportare grandi rivoluzioni in termini di gameplay.

L'avventura sarà insomma ancora una volta costellata da rompicapi: 150, per la precisione, a cui andranno ad aggiungere i 365 giornalieri che Nintendo e Level-5 distribuiranno quotidianamente dal 9 Novembre 2013 per 12 mesi.

Cinquecento enigmi fanno de Il Professor Layton e l'Eredità degli Aslant il capitolo più “capiente” e ricco della saga. Il vecchio Layton si accomiata, insomma, ma non sparisce dall'oggi al domani, considerato che saprà tenervi compagnia per tutto l'arco del 2014.

Naturalmente la rassegna di rompicapi è ancora inframezzata con cura da un impianto stilistico di tutto rispetto. Tra un indovinello ed un'operazione di matematica, sarete accompagnati all'interno della sinossi da cut-scene disegnate a mano e ravvivate da una splendida colonna sonora, capace di rivaleggiare con gli alti livelli precedentemente raggiunti da Level-5.

Se gli enigmi sono il piatto forte del gioco, gli sviluppatori nipponici hanno pensato bene di introdurre tre minigiochi di contorno: Boutique, Scoiattolo e Giardiniere, utili a spezzare un po' la monotonia tra un rompicapo e l'altro.

Nel primo dovrete vestire di tutto punto alcuni dei personaggi incontrati nel gioco. Durante l'avventura metterete infatti le vostre mani sui capi d'abbigliamento che potrete rivendere a questi buffi individui ansiosi di rinnovare il proprio look. Naturalmente dovrete seguire le loro direttive e capire la loro personalità dal loro aspetto.

In Scoiattolo dovrete invece aiutare un simpatico ed affamato roditore a fare la scorta di ghiande per l'inverno. Peccato però che il percorso che separa le succulenti leccornie dalla sua tana sia irto di ostacoli: aiutatelo a spingere le ghiande e spostate a destra e a sinistra le rocce che vi bloccano stando però attenti a non chiudervi irrimediabilmente il passaggio!

Raccogliendo determinati quantitativi di noci lo scoiattolino ricambierà individuando per voi le monete nascoste negli scenari!

Infine, in Giardiniere, dovrete prendervi cura di un giardino, stando però attenti a sistemare le piante in modo da limitare la nascita dei funghi velenosi.

Chiudiamo con un rapido accenno alla funzionalità StreetPass, resa più interessante che mai dalla modalità Caccia al Tesoro. Sparsi per tutto il gioco si trovano infatti 100 oggetti che pescano a piene mani dal passato di Layton: incontrando per strada altri utenti de Il Professor Layton e l'Eredità degli Aslant mostrerete loro in modo automatico gli items raccolti, sfidandoli a rinvenirli a loro volta. Ed un vero gentiluomo, si sa, raccoglie sempre la sfida!

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Luisa Grotti


pro_contro_piu L'addio di Layton è commovente
pro_contro_piu Ottimo impianto narrativo
pro_contro_piu Cut-scene di grande impatto
pro_contro_piu Sonoro all'altezza dei passati episodi
pro_contro_piu Personaggi ben definiti
pro_contro_piu Enigmi ben congegnati
pro_contro_piu DLC gratis per un anno
I 3 minigiochi di contorno sono poca cosa pro_contro_meno
Non ci sono novità di sorta pro_contro_meno

Valutazione Il Professor Layton e l'eredità degli Aslant
pagella_termometro10
pagella_mario
9.7
pagella_termometro10
pagella_mario
9.2
pagella_termometro10
pagella_mario
9.6
pagella_termometro10
pagella_mario
8.8
pagella_termometro10
pagella_mario
9.4
pagella_my
9.3
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
In definitiva, Il Professor Layton e l'Eredità degli Aslant rappresenta un commiato doloroso e struggente. Il gentiluomo ideato dai creativi di Level-5 lascia le scene non prima di averci dedicato un'ultima, indimenticabile, performance. Difficile lasciarlo andare. Difficile trattenere le lacrime, specie considerato che anche su Nintendo 3DS la serie fosse ormai a suo agio. Gli sviluppatori hanno confezionato un ottimo epilogo, consigliato tanto ai fans storici della saga quanto a coloro che ancora non lo conoscono.
pagella_bottom
Potrebbero interessarti anche:
il-professor-layton-e-eredita-degli-aslant-3ds-anteprima-meyf-banner_1381329521001992100
Il Professor Layton e l'eredità degli Aslant
il-professor-layton-e-eredita-degli-aslant-3ds-recensione-meyf-banner_1383812725076742000
Il Professor Layton e l'eredità degli Aslant
il-professor-layton-e-la-maschera-dei-miracoli-banner-meyf_1350650205090370100
Il Professor Layton e la Maschera dei Miracoli
prof-layton-vs-phoenix-wright-3ds-anteprima-meyf-banner_1392807786060802500
Il Professor Layton Vs. Phoenix Wright - Ace Attorney
nintendo3ds_professorlaytonandthe_azranlegacy_04_mediaplayer_large
Prof. Layton e l'eredità degli Aslant, trailer
platal_screen_1
Layton e l'eredità degli Aslant, bonus preorder
nintendo3ds_professorlaytonandthe_azranlegacy_04_mediaplayer_large
Prof. Layton e l'eredità degli Aslant, trailer
professor-layton-vs-phoenix-wright-0-0_1352977898085494700
Prof. Layton Vs Phoenix Wright, foto inedite
border_tr