border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton



Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton
spongebob-e-la-vendetta-robotonica-di-plankton-cover-eur_1383503292089511600
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Azione
Giocatori
1
Produttore
Activision Blizzard
Sviluppatore
Behaviour Int.
Distributore
Activision Blizzard
Versione
Eur
Requisiti
/
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi7
   
 
scheda_bottom

spongebob-e-la-vendetta-robotonica-di-plankton-logo_1383503152075352100

VENTIMILA MATTI DA LEGARE SOTTO I MARI...


Giù a Bikini Bottom, vicino alla grande barriera corallina, le cose vanno più o meno come al solito: l'avido Mr Krabbs tenta di far soldi a palate con il suo rinomato fastfood nonostante il folle Spongebob con le sue deliranti trovate tenti in tutti i modo di boicottarlo, quel mentecatto di Patrick passa le sue giornate senza fare assolutamente nulla, salvo combinare enormi guai appena si muove, l'algido Squiddi prova in tutti i modi a trattenere la demenza distruttiva dei suoi due sottoposti, con scarsi risultati, e la giovane Sandy è intenta nei suoi allenamenti di karate.

Nuvoloni neri, però, si addensano però all'orizzonte. E poco importa che siamo sul fondo dell'oceano...



E' UNO SQUALO? NO! E' UN PIRANHA? NO...

...E' il nevrastenico Sheldon J. Plankton!

Proprio lui: il nemico giurato di Mr. Krabbs, al quale questo minuscolo pesciolino non ha ancora perdonato il tiro mancino che gli ha causato la chiusura della sua tavola calda: il Chum Bucket. Mosso da un odio atavico, che lo sta rendendo pazzo furioso, questo folle imprenditore s'è finalmente deciso a sferrare il colpo decisivo al rivale in affari.

Dopo aver rinvenuto per pura fortuna delle batterie, ha costruito un enorme robot che gli ha permesso di fare irruzione nel Krusty Krab per rubare la ricetta dei rinomati “Krabby Patty”, i panini più gustosi dell'oceano.

Caso vuole che l'avido Mr. Krabbs, temendo il peggio, avesse appena fatto costruire una cassaforte indistruttibile, che può essere aperta soltanto dopo aver collezionato tre chiavi speciali, che sono state disseminate nelle profondità più recondite dell'oceano.

Purtroppo Plankton ha rubato anche la mappa e sa dove si trovano le tre preziose chiavi: toccherà a Spongebob, a Patrick, a Squiddi, a Sandy ed anche al collerico Mr. Krabbs mettersi in marcia per recuperarle prima del nemico e riagguantare così il maltolto!

 

UBRIACO COME UNA SPUGNA!

Ha così inizio il folle e delirante plot narrativo di Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton, l'avventura sviluppata da Behaviour Interactive ed edita da Activision che, fedele al cartone di Nickelodeon, vi porterà a visitare i posti più noti della serie: dal Triangolo dell'Olandese alla mitica Bikini Bottom, passando naturalmente per le infide profondità di Rock Bottom.

Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton è un action 3D piuttosto canonico, con alcuni frangenti tipicamente platform.

Ciascun personaggio può compiere le medesime azioni: saltare, attaccare con la sederata, sfoderare un manrovescio e colpire a distanza grazie ad una specie di carabina.

Si avanza lungo scenari tridimensionali distruggendo gli elementi sensibili dello scenario per guadagnare quanti più soldi possibili. Nel contempo si deve ridurre ai minimi termini lo sterminato esercito robotico di Plankton e risolvere piccoli enigmi, che non vanno mai oltre la pressione di uno switch a tempo o il dover colpire qualche bersaglio sfruttando la propria arma a lunga gittata.

E proprio il rinvenimento dell'arma, potenziabile con diversi tipi di raggi e proiettili, fa in modo che buona parte del concept alla base di Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton acquisti un po' più di mordente ed inizi a virare verso un indiavolato sparattutto. Saranno difatti numerose le sessioni nelle quali dovrete schivare il fuoco nemico, effettuare una sorta di “strafe” orizzontale tra gli elementi dello scenario e rispondere colpo su colpo, ingaggiando duelli da far west.

 

MEZZO AMERICANO, MEZZO CANADESE E... MEZZO DANESE!

Da un certo punto di vista, Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton ricorda molto da vicino il gameplay dei titoli di TT Games “Lego qualchecosa”, essendo incentrato sulla raccolta di preziosi che vengono rilasciati distruggendo lo scenario o annientando i nemici. Anche l'alternanza tra fasi platform, altre succintamente esplorative e altre ancora caratterizzate da piccoli combattimenti non può che rimandare alla fortunata saga incentrata sui mattoncini danesi.

Non che sia una novità, visto che TT Games prima di essere distribuita da WBIE ha lavorato gomito a gomito con Activision ed in più la platea di riferimento è la medesima per entrambe le software house. Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton tende infatti a stregare un pubblico di giovanissimi che gli perdoni una meccanica di gioco a tratti un po' grossolana e poco ispirata, ed una difficoltà media inesistente, che rende il titolo una lunga -e lenta- passeggiata. Sebbene, infatti, taluni nemici siano insolitamente ostici, e richiedano un gran numero di colpi di pistola per essere fatti fuori, di norma gli avversari robotici non sono mai una vera minaccia e tutto procede in modo fin troppo rilassato.

Sotto questo profilo va comunque reso atto a Behaviour Interactive di aver saputo creare una pluralità di robot, dagli attacchi e dai punti deboli molto disparati. In questo modo, il giocatore dovrà sforzarsi di imparare la routine nemica per schivare i colpi dell'avversario e capire come attaccarlo per farlo fuori. Il character design fortunatamente aiuta molto: un robot con lame grosse così che ruotano lungo la vita non andrà attaccato frontalmente, ma solo dall'alto, ad esempio.

Questo discorso peraltro ci permette di passare all'analisi dell'impianto tecnico, sicuramente di pregio.

Infatti, stilisticamente l'opera degli sviluppatori canadesi è quanto di più affine ci possa essere al cartone animato. Apparentemente scialbo, presenta scenari volutamente spogli e piatti, caratterizzati da tonalità pastello prive di sfumature. Agli amanti del cartoon sembrerà insomma di essere a casa e di muoversi lungo il cartone animato di Nickelodeon. I personaggi sono animati con gusto e posseggono anche attacchi e colpi speciali che rimandano agli episodi televisivi (dal clarinetto di Squiddi ai colpi di karate di Sandy).

Ottimo il sonoro: Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton può contare sui doppiatori italiani ufficiali che con le loro voci enfatizzano non solo le cut-scenes ma anche l'intero gioco, non mancando di sottolineare ciò che accade su schermo (il campionario purtroppo non è sterminato e, alla lunga, le frasi tendono a ripetersi).

Purtroppo durante i filmati che vivacizzano la sinossi si avverte qualche disturbo qualitativo, evidente segno di una conversione frettolosa e di una compressione dei files non ottimali, tuttavia il risultato è comunque di qualità, specie considerata la platea di riferimento.

Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton è, insomma, un gioco all'altezza delle aspettative e riuscirà di certo, grazie alla simpatia dei suoi protagonisti, ad attrarre i fans del cartone. Ciò detto, non bisogna nascondersi che alla lunga il gameplay si riveli fin troppo ripetitivo, con la sua interminabile suddivisione in stanze chiuse da aprire saltando sui pulsanti o eliminando tutti i nemici, ma i più piccoli non avranno modo di accorgersene: saranno troppo impegnati a recuperare la ricetta dei panini più gustosi dell'oceano, stregati dalla folle demenzialità degli improbabili protagonisti!

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Luisa Grotti


Valutazione Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton

In definitiva, Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton è un buon action tridimensionale, che consente ai più giovani di calarsi negli improbabili panni degli stralunati eroi del cartone. I quattro amici di Spongebob potranno essere usati a piacimento mentre si esplorano le locations storiche della serie televisiva. Alla lunga il gameplay ricicla le sue idee ed il basso livello di sfida tende a spegnere ogni entusiasmo, ma i giocatori sotto i dieci anni lo apprezzeranno senz'altro, anche per merito del convincente apparato tecnico che rende il gioco assai affine al cartoon.

 
Potrebbero interessarti anche:
spongebob-e-la-vendetta-robotonica-di-plankton-3ds-recensione-meyf-banner_1383503134099243000
Spongebob – La Vendetta Robotica di Plankton
disney-planes-wii-u-recensione-meyf-banner_1384175774020629500
Disney Planes - Il Videogioco
cubit-3ds-recensione-meyf-banner_1394624931049172200
Cubit - The Hardcore Platformer Robot
3ds-recensione-meyf-conception-2_1402411055083924500
Conception II - Children of the Seven Stars
character-thumb-spongebob-squarepants?height=175&width=310&matte=true&quality=0.91
Spongebob arriva su Wii U, Wii, DS e 3DS!
eshop-banner
Questa settimana su Nintendo eShop
Cani & Gatti La Vendetta di Kitty
eshop-banner
Questa settimana su Nintendo eShop
border_tr