border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014



Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014
mario-e-sonic-ai-giochi-olimpici-invernali-di-sochi-2014-cover-pal_1383670489056813100
Sistema
Nintendo Wii U
Genere
Sportivo / Party Game
Giocatori
1/4
Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Sega
Distributore
Nintendo Italia
Versione
PAL
Requisiti
Giocarci almeno in tre
Uscite    
N.D.
N.D.
8 Novembre 2013
scheda_networkon scheda_pegi3
   
 
scheda_bottom

mario-e-sonic-ai-giochi-olimpici-invernali-di-sochi-2014-logo_1383670304019234300

L'ABOMINEVOLE PORCOSPINO DELLE NEVI...


Qualche anno fa, per i fans di casa Nintendo le festività natalizie volevano dire soprattutto una cosa sola: l'arrivo dell'immancabile Mario Party.

Ci si riuniva col parentado attorno al Nintendo 64 o al GameCube e si tirava dritto fino all'Epifania con un lancio di dadi ed una Stella acciuffata l'ultimo turno.

Oggigiorno le cose sono molto cambiate e le festicciole casalinghe sono ravvivate prevalentemente dai Wii Party (non ultimo Wii Party U, recensito su questo stesso numero).

Tuttavia, Mario, Luigi, Wario restano senza dubbio dei commensali graditissimi, soprattutto da quando hanno deciso di fare bisboccia con Sonic, Tails, Eggman...



OLIMPIADI ANNUALI?!

Inutile dire che, la geniale intuizione di riunire un nutrito gruppo di personaggi storici -per di più un tempo acerrimi rivali- in un unico, grande, colorato e caotico party-game, ha fruttato a Sega guadagni considerevoli.

Ecco perché, in barba al fatto che l'evento sportivo di riferimento si tenga solo una volta ogni quattro anni, la software house giapponese ha iniziato a produrre seguiti come se piovesse, appoggiandosi anche alle olimpiadi invernali negli anni tra una Olimpiade ufficiale e l'altra.

Ne è conseguita una ovvia saturazione del mercato e del gameplay, che ha presto rischiato di soffocare la serie, nonostante fosse giovane e virtualmente capace di contare su di un nutrito serbatoio immaginifico dato dall'incontro della saga di Mario con quella di Sonic.

Per questo, dopo alcuni capitoli un po' troppo traballanti, i fans delle due scuderie guardavano con apprensione a Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014, l'episodio che doveva trarre dal Wii U e dal suo bizzarro GamePad nuova linfa vitale per restare in vita fino all'episodio successivo.

Ma è andata davvero così?

 

LA GRANDE VALANGA

No, ve lo diciamo subito per non prolungare l'illusione.

Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 aveva una grande opportunità e, alla luce delle molteplici sfide redazionali fatte per recensire questo titolo, possiamo dire che l'abbia sprecata quasi per intero.

Sega infatti ha incomprensibilmente preferito non rischiare e, invece di sviluppare un titolo che sviscerasse a fondo le features del tablet Nintendo, se ne è uscita con un party-game classico che più classico non si può, quasi integralmente incentrato sull'uso del “vecchio” Telecomando Wii Plus.

In questo modo il cambio di console quasi non si avverte -se si esclude il versante grafico-, perché i gameplay dei singoli minigiochi sono più o meno identici a quelli dei passati episodi per Wii.

Un vero peccato, anche perché il GamePad Wii U sarebbe potuto diventare il vero protagonista di queste olimpiadi virtuali, come Wii Party U insegna.

E, soprattutto, vista la vicinanza del debutto di Wii Fit U, Sega avrebbe potuto considerare anche l'utilizzo della Wii Balance Board per le discipline dello sci, dello snowboard e del bob, così da renderle più fisiche che mai.

Invece, Telecomando Wii Plus ben saldo nella mano, ci si ritrova a compiere i medesimi gesti delle passate edizioni, ricalcando meccaniche di gioco riscaldate e imbellettate frettolosamente.

Che Sega si sia limitata a spolverare quanto fatto nei vecchi capitoli, senza apportare reali novità di sorta, lo si intuisce anche dal fatto che abbia mantenuto identica la disposizione dei menù a tendina aspramente criticata dalle testate e dagli utenti di mezzo mondo.

Parliamo dunque di una navigazione tutt'altro che agevole, inframezzata da molteplici schermate, che spegne ogni entusiasmo visto che, solo per arrivare ad un minigame occorre priva farsi largo tra una selva di opzioni ed impostazioni che dopo tutti questi anni sarebbero dovute essere razionalizzate e riassunte.

Come se non bastasse, prima dell'avvio di ogni singola disciplina, occorre pazientare ancora alcuni istanti e poggiare in terra il Telecomando Wii Plus perché non svarioni troppo durante la gara, cosa che puntualmente comunque accade, visto che il sistema di controllo non risulta dei più affidabili.

Per farvi un esempio pratico, nel pattinaggio artistico il rilevamento dei vostri movimenti appare totalmente casuale, mentre il curling è stato reso inutilmente farraginoso e richiede una precisione che lo stesso Wiimote, così come è stato settato da Sega, non è in grado di offrire.

 

QUALCHE PARTITA ED E' GIA' NATALE

Un vero peccato, perché a conti fatti ciò che Sega offre in Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 è un pacchetto di tutto rispetto.

Essenzialmente suddiviso in due macromodalità, Eventi Olimpici ed Eventi Sogno, il party game si rivela ricco di prove e discipline, capaci, almeno su carta, di animare più di una festa.

Eventi Olimpici ospita 16 attività differenti, che vanno dallo sci alpino discesa libera al folle Freestyle Mogus, passando per l'immancabile slittino (Skeleton) e lo Snow Cross.

Eventi Sogno si compone ancora una volta dei minigiochi più ispirati, dal momento che in questa opzione non troppo aderente ai giochi olimpici Sega si è concessa maggiori licenze artistiche ed ha potuto spingere sull'elemento “mario-partaiolo” del titolo.

In questo caso possiamo contare su chicche del calibro di Snowboard Grove, che ricalca il concept di Mario Kart e ci butta in una frenetica competizione lungo una montagna del Regno dei Funghi, oppure sulla demenzialità infantile di Battaglie di Neve (che trasforma il gioco in un indiavolato sparattutto in terza persona) o alla Corsa di slitte con Pallottolo Bill per tirare le nostre festicciole fino a tardi.

Anche in questo caso dobbiamo ammettere che non tutti gli 8 minigames fungono a dovere... l'hockey ambientato a Delfinia è un po' troppo pasticciato, mentre le sfide su slitta oltre ad essere piuttosto lente sono governate da una gestione della fisica discutibilissima.

Però, quando si è in quattro si riesce a passar sopra a simili problemi e ci si diverte, almeno sulle prime.

Per fortuna, Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 non dimentica il supporto alla Nintendo Network e consente di gareggiare con le delegazioni di tutto il mondo via Internet. Purtroppo non abbiamo idea di come funzionino i server, degli eventuali fenomeni di latenza o dell'ammontare delle attese perché avendo provato il gioco prima dell'uscita non ci è stato possibile incontrare anima viva.

Terminiamo invece la rassegna con una modalità casalinga che permetterà di giocare anche con coloro che, solitamente, non impugnano il pad: Quiz e abilità difatti consente anche al nonno, alla mamma ed alla zia di scendere in campo in questo simpatico -e statico- gioco a premi.

 

PIU' CORAGGIO, SEGA!

Spiace constatare che, concettualmente parlando, Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 costituisca un immenso e a tratti farsesco riciclo dei gameplay offerti nei passati episodi pubblicati sul vecchio Nintendo Wii. E' difatti assurdo che il nuovo titolo quasi dimentichi l'utilizzo del GamePad Wii U e le sue innumerevoli features ed è altrettanto antipatico che costringa l'utente a dotarsi di tanti Telecomandi Wii Plus quanti sono i giocatori con cui vuole condividere l'esperienza.

La serie olimpica era già in affanno dallo scorso capitolo londinese e Sega ha bruciato un'ottima occasione di rivoluzionarla sfruttando a fondo le innovative potenzialità del tablet Nintendo.

Fatto, questo, che incide negativamente sulla valutazione: a chi ha giocato agli altri episodi, sembrerà di prendere parte ad un remake in alta risoluzione. I neofiti potranno invece aggiungere un mezzo punto in più alla voce globale.

Concept a parte, occorre riconoscere comunque che la Casa del porcospino blu ha messo parecchia carne al fuoco: Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 abbonda di minigames e modalità a più giocatori, sorretti peraltro da un impianto tecnico di tutto rispetto.

Certo, non tutte le discipline funzionano come si vorrebbe, anzi, alcune sono davvero deleterie, ma in generale il lavoro svolto è comunque discreto.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Andrea Bruno


pro_contro_piu Impianto grafico solido
pro_contro_piu Tante modalità di gioco
pro_contro_piu E' presente l'on line
Il GamePad Wii U è quasi dimenticato pro_contro_meno
Molti minigiochi non divertono affatto pro_contro_meno
Sistema di controllo mal calibrato pro_contro_meno
Concettualmente identico al predecessore pro_contro_meno

Valutazione Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014
 
pagella_termometro10
pagella_mario
8.0
pagella_termometro10
pagella_mario
7.6
pagella_termometro7_5
pagella_wario
5.5
pagella_termometro7_5
pagella_luigi
6.7
pagella_luigi2
7.0
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_stellina
pagella_mezzastellina
In definitiva, Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 perde la grande occasione di reinventarsi che gli era stata offerta dall'arrivo sulla nuova console Nintendo per limitarsi a riciclare le vecchie idee dei capitoli passati per Nintendo Wii. Il party game di Sega, difatti, ignora quasi totalmente il GamePad Wii U per affidarsi ancora al Telecomando Wii Plus. Una scelta incomprensibile che rende questo nuovo episodio una versione HD del capitolo dedicato a Vancouver datato 2009. Chi non ha giocato ai vecchi episodi è autorizzato a mettere mezzo punto in più in pagella. Gli altri resteranno basiti dall'assenza di novità.
pagella_bottom
Potrebbero interessarti anche:
mario-e-sonic-ai-giochi-olimpici-invernali-di-sochi-2014-wii-u-recensione-meyf-banner_1383670283024932300
Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014
sonic-lost-world-3ds-anteprima-meyf-banner_1370249880010498500
Sonic Lost World
mario-kart-8-recensione-wiiu-meyf-banner_1400098299020280500
Mario Kart 8
sonic-lost-world-wii-u-anteprima-meyf-banner_1370250612092250600
Sonic Lost World
scr_02
Mario & Sonic incontrano Mario Kart
Mario & Sonic AGOI, data PAL
Mario & Sonic torneranno presto
Mario & Sonic nei negozi
border_tr