border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Hana Samurai - Art of the Sword



Hana Samurai - Art of the Sword
 
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Picchiaduro
Giocatori
1
Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Nintendo
Versione
Eur
Requisiti
Banda larga
Prezzo
6,99 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi12
   
scheda_bottom

hana-samurai-art-of-the-sword-3ds-recensione-meyf-logo_1351592351065395400

PRONTI PER UN LUNGO VIAGGIO NEL GIAPPONE FEUDALE? SI? ALLORA VARCATE LA SOGLIA DEL NINTENDO eSHOP!


Dopo qualche periodo di quiete, anche il negozio on line di Nintendo torna a ravvivarsi e lo fa in modo a dir poco pirotecnico, con due software (Hana Samurai Art of the Sword e Liberation Maiden) giunti ad una sola settimana l'uno dall'altro in grado di far luccicare gli occhi ad una nutrita schiera di videogiocatori.

Si tratta in entrambi i casi di due titoli incredibilmente simili, in quanto capaci di esprimere al meglio la cultura nipponica, ma anche molto diversi, non solo per gameplay e sistema di controllo, ma soprattutto per contesto.

Mentre Liberation Maiden vi butta infatti nella solita storia futuristica post-apocalittica, fatta di robottoni e di seducenti guerriere in tuta attillata (una specie di via di mezzo tra Gundam, Neon Genesis Evangelion e Genesis of Aquarion) alla quale è demandato il compito di salvare la terra, Hana Samurai - Art of the Sword ci riporta indietro alle atmosfere feudali da periodo Edo. Quelle di Okami o di Inuyasha, per capirci, con i ciliegi in fiore che ravvivano le classiche colline bombate ed i castelli dei signorotti locali che puntellano il paesaggio con la propria austera bellezza.

 

L'ARTE DELLA SPADA

Sviluppato da Nintendo, Hana Samurai - Art of the Sword potrebbe essere visto come una risposta della Casa di Kyoto al famoso Gambarre Goemon (qui noto come Mystical Ninja) di Konami. Infatti anche il nostro eroe, Hana, è un Samurai che va in giro affettando tutti ed interrompendo i combattimenti giusto per riposarsi nei villaggi, fare acquisti alle bancarelle, pernottare nelle locande ed accettare side quest dalla popolazione in pericolo, proprio come il buffo ninja dai capelli blu che i videogiocatori più adulti certo ricorderanno.

Insomma, a prima vista l'ultimo arrivato su Nintendo eShop assomiglia davvero molto al titolo di Konami, se non fosse che il gameplay è in realtà diametralmente opposto.

Mentre infatti Mystical Ninja era un bizzarro miscuglio di generi (piattaforma, azione e GdR), Hana Samurai – Art of Sword limita l'esplorazione dei livelli e si sofferma soprattutto sui combattimenti le cui regole sono concettualmente simili a Punch-Out!! per Nintendo Wii.

 

PREVEDI E STAI PRONTO”

Le fasi di combattimento, che rivestono il nucleo centrale del gioco, richiedono infatti di studiare con attenzione l'avversario per attaccarlo esattamente un attimo prima del suo colpo. Solo in quel frangente abbasserà la guardia e sarà possibile colpirlo.

Inutile menar fendenti a caso: si rischia solo di danneggiare la spada e di subire i contrattacchi dei nemici. Prima di attaccare, quindi, occorre osservare per bene le mosse dell'avversario, dotato comunque di una routine limitata, anche se diversa a seconda della tipologia di nemico e dell'arma utilizzata.

L'intero singolar tenzone si basa su tre mosse: l'attacco, che dovrà essere effettuato un attimo prima che il nemico abbassi la guardia per colpirvi, la schivata, che non dovrà mai anticipare troppo la mossa del nemico, o questi vi riuscirà comunque a colpire e la parata, da usare come extrema ratio in quanto danneggia notevolmente la vostra povera Sakura, ovvero la spada incantata che vi ha scelto come suo padrone.

Tutto avviene semplicemente premendo i pulsanti A, B e X, mentre alla croce direzionale è demandato il ruolo di inventario.

Un sistema di controllo tremendamente classico, insomma, che rappresenta forse il limite più grande di Hana Samurai – Art of the Sword: non riusciamo infatti a capire come mai gli sviluppatori non ci abbiano lasciato liberi di tracciare da noi i fendenti inferti ai nemici, scegliendo direzione e colpo, tramite un'interazione aggressiva tra stylus e touch screen...

Il gameplay è dunque in tutto e per tutto simile a quello di Punch-Out!! anzi, potremmo quasi dire che si tratta di un Punch-Out!! che sveste i costumi occidentali della boxe per indossare quelli, nipponici e tradizionali, del Giappone medievale.

Forte di un'atmosfera di grande impatto (grafica e sonoro sono infatti ai massimi livelli per una produzione destinata al digital delivery) e di una regia che si rifà ai grandi classici cinematografici nipponici, ulteriormente impreziosita da un 3D stereoscopico a dir poco entusiasmante e prepotente, Hana Samurai – Art of the Sword è dunque un prodotto solido e convincente.

 

LA VIA DEL SAMURAI

A differenza della maggior parte dei titoli presenti sugli scaffali del Nintendo eShop, Hana Samurai – Art of the Sword è inoltre un titolo discretamente longevo.

Oltre alla missione principale, che ci chiederà di salvare la sacerdotessa Bocciolo di Ciliegio dalle grinfie di un perfido tiranno, potremo infatti impegnare il nostro tempo nel portare a termine un nutrito gruppo di obiettivi secondari commissionati dagli abitanti delle varie città.

Inoltre, la presenza di una componente GdR che consentirà di incrementare il proprio inventario, la riserva della vita (rappresentata non a caso da fiori di ciliegio) e la forza della propria spada (con conseguente aumento di attacchi speciali da utilizzare solo dopo che si sarà caricata l'apposita barra), rende il titolo di Nintendo inaspettatamente profondo.

A lato del gioco vero e proprio, poi, troviamo una simpatica modalità secondaria che ci chiederà di prenderci cura di un giardino Zen i cui alberi di ciliegio stanno appassendo. Come? Semplice: passeggiando per la nostra città con il 3DS in stand-by. Ogni passo fatto darà infatti quotidianamente nuova vita al paesaggio, trasformandolo meravigliosamente.

Si tratta naturalmente di una modalità fine a sé stessa ma che, per qualche motivo, riuscirà comunque ad intrattenervi per qualche ora!

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 


A cura di : Carlo Terzano


Valutazione Hana Samurai - Art of the Sword

In definitiva, Hana Samurai – Art of the Sword è una produzione di alto livello, in grado di intrattenere tanto chi cerca un'avventura profonda ed avvincente, quanto chi è alla ricerca di un gioco con cui riempire i pochi momenti liberi della giornata.

Forte di una caratterizzazione da urlo e di un impianto tecnico che rimanda al meraviglioso Okami, rappresenta un'ottima occasione per tuffarsi nei miti e nelle leggende del Giappone feudale.

 

 
Potrebbero interessarti anche:
hana-samurai-art-of-the-sword-review-3ds-meyf-banner_1351592334040247100
Hana Samurai - Art of the Sword
attack-of-the-friday-monsters-banner-meyf_1375782584008292700
Attack of the Friday Monsters: A Tokyo Tale
pokemon-conquest-recensione-logo_1344416143068305300
Pokémon Conquest
sonic-lost-world-3ds-anteprima-meyf-banner_1370249880010498500
Sonic Lost World
3DS, arriva Samurai Sword Destiny
dl_games
Questa settimana su eShop
eshop-banner
Questa settimana su Nintendo eShop
Sakura Samurai: Art of the Sword
border_tr