border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Hitman Damnation



Hitman Damnation
hitman-damnation-review-meyf-cover_1351180572047675300
Target
12+
Genere
Romanzo
Autore
Raymond Benson
Editore
Multiplayer Edizioni
N° pagine
308
N° capitoli
40
Prezzo
15,00€
scheda_networkoff scheda_pegi12
   
 
scheda_bottom

hitman-damnation-logo_1350999280081370400

GLI INTRIGHI DELL'AGENTE 47 LAMBISCONO LE LIBRERIE!


Nato quando la danese Eidos Interactive si chiamava IO Interactive e non era ancora riparata sotto l'ala protettrice di Square-Enix, Hitman riuscì a miscelare un gameplay intrigante che sapeva somministrare al giocatore sparatorie indiavolate, inseguimenti rocamboleschi, sapientemente mitigati da lunghe ed intriganti fasi stealth.

Quando il primo Hitman debuttò, Tom Clancy's Splinter Cell doveva ancora nascere, perciò si deve principalmente al titolo di Eidos la rivoluzione delle meccaniche di gioco che gettò le basi per la creazione dei titoli spionistici futuri.

Apparso anche su Nintendo GameCube in un'unica occasione (Hitman 2 – Silent Assassin, 2002), il titolo dell'Agente 47 è successivamente arrivato al cinema nel 2007 e si appresta ora a debuttare anche sottoforma di romanzo.

 

007 + 47= SUCCESSO ASSICURATO?

Non stiamo dando i numeri. Volevamo semplicemente sottolineare che Hitman Damnation si presenta al lettore nel migliore dei modi, con un biglietto da visita che riporta il nome di Raymond Benson.

Chi è costui? Semplice: è l'erede di Ian Fleming, papà del mitico agente britannico 007. Proprio a Benson è stato infatti affidato l'arduo compito di portare James Bond nel XXI secolo, e l'autore texano si è subito rivelato una scelta a dir poco azzeccata, pubblicando nove romanzi e tre racconti (tra cui Conto alla rovescia, I sogni non uccidono e L’uomo dal tatuaggio rosso) già divenuti leggenda.

Il destino dell'Agente 47 non poteva dunque finire in mani migliori, anche perché Raymon Benson non solo si muove con grande disinvoltura nelle complesse trame che edificano complotti ed intrighi internazionali, ma si diletta anche con la programmazione dei videogiochi!

Insomma, ancora una volta letteratura e videogames si incontrano, dimostrando di essere due universi confinanti caratterizzati da una interessante e sempre più forte osmosi.

 

LA DANNAZIONE DELL'ASSASSINO

L'apporto di Benson all'interno di Hitman Damnation è sicuramente fondamentale. Il novelist texano conferisce infatti al romanzo uno stile unico, che ben si sposa con il gameplay del videogioco.

Scene furibonde, spesso molto cruente, si alternano in modo sincopato ad altre statiche, a volte catartiche, spesso di snervante attesa, in cui il protagonista mette in evidenza il proprio sangue freddo e la sua spietata lucidità. Un buon assassino non sa solo uccidere: deve infatti anzitutto essere in grado di tendere trappole mortali.

Ne scaturisce un intreccio sicuramente interessante che si dipana su più profili. Ciascun livello è caratterizzato dai suoi intrighi e dai suoi complotti, ingenerando una ovvia confusione nella testa del lettore, che molto presto si troverà privato di tutti i suoi naturali punti di riferimento, e dovrà procedere a tentoni nel tentativo di ritrovare l'orientamento.

Nell'universo di Hitman Damnation concetti come “bene” e “male” non sono mai stati tanto relativi: ci si addentra infatti in continue sfumature di grigi che faranno maturare in chi legge la convinzione che tutti quelli che si muovono sono nemici, perché gli unici che vogliono il nostro bene siamo noi.

Questo, del resto, è il sottobosco letale in cui operano quotidianamente le spie. Ma la trama di Hitman Damnation va oltre e affianca a tutto ciò un duplice complotto: quello che l'organizzazione sta ordendo ai danni del proprio Agente 47 con una missione farlocca e quello, speculare, che l'Agente 47 sta tramando con insospettabile calma e lucidità ai danni dell'Agenzia...

Il risultato di questo continuo groviglio di morti ammazzati, scene catartiche, intrighi e pensieri interrotti è una spy-novel incredibilmente affascinante, in grado di rapire l'attenzione del lettore con inusitata facilità.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 


A cura di : Leonardo Gatto

Potrebbero interessarti anche:
hitman-damnation_1350999262048552700
Hitman Damnation
349bbee549816dad5213f7de0b608fa3
Porting di Square-Enix su Wii U
Un nuovo Resident Evil 3DS?
Leader Night, resoconto di una notte ricca di sorprese!
border_tr