border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Impara con Pokémon - Avventura tra i tasti



Impara con Pokémon - Avventura tra i tasti
 
Sistema
Nintendo DS
Target
3+
Genere
Educativo
Giocatori
1
Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Genius Sonority
Distributore
Nintendo Italia
Versione
Eur
Requisiti
Conoscere i Pokémon
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
 
scheda_bottom

impara-con-pokemon-avventura-tra-i-tasti-ds-recensione-meyf-logo_1349688462015519300

DATTILOGRAFI ALLENATORI DI POKéMON?


Inutile chiedersi cosa possa avere in comune la dattilografia con il mondo dei Pokémon. Dovremo forse semplicemente domandarci, semmai, come sarà possibile che ancora nessuno abbia prodotto dei gelati a forma di Squirtle, degli hamburger di Bulbasaur o della carta igienica con Pikachu impresso su ogni velo, visto che, con gli anni, la fortunata IP di Nintendo è apparsa un po' ovunque, anche in ambiti parecchio lontani da quelli di sua esclusiva pertinenza...

 

MOSTRICIATTOLI E TASTIERE

Naturalmente, Impara con Pokémon – Avventura tra i tasti è uno di quegli spin-off in cui è difficile capire il nesso tra i mostriciattoli ideati da Satoshi Tajiri ed il gameplay di gioco.

Forte della sua confezione bella pasciuta e colorata che contiene nientemeno che una tastierina wireless compatibile con il DS, il 3DS ed anche con altri hardware, l'ultimo software Nintendo è sicuramente un prodotto in grado di calamitare l'attenzione di numerosi giocatori.

Ecco allora perché questo articolo nasce soprattutto con l'intenzione di mettere in guardia i giocatori dall'evitare di precipitarsi in un acquisto che potrebbe poi rivelarsi sbagliato.

I più grandi sappiano che Impara con Pokémon – Avventura tra i tasti è un software educativo indirizzato ai più piccoli; i più piccoli, dal canto loro, tengano bene a mente che si tratta di un programma finalizzato all'apprendimento e non è, dunque, un gioco vero e proprio.

Ciò detto, resta ora da capire se, una volta grattata la colorata superficie fatta di Pokémon pacioccosi e felici, il titolo di Genius Sonirity raggiunge l'obiettivo prefissato, che è poi quello di insegnare ai bambini a battere a macchina...

 

ALLENATORI CON DITA ALLENATE

Partiamo quindi dall'analisi della tastiera, la vera protagonista di Impara con Pokémon – Avventura tra i tasti. Temevamo, visto il prezzo comunque contenuto a cui viene venduto il bundle (dieci euro in più rispetto al solito) di trovarci di fronte un prodotto traballante e scalcagnato. Ci siamo ricreduti. Abbiamo utilizzato la tastierina wireless bluetooth alimentata da due pile AA per diverse ore durante le nostre prove e dobbiamo ammettere che l'accessorio è solido ma mai rigido, piccino ma adatto a tutti i tipi di mani, persino alle più grosse e grasse, leggero ma mai instabile, nemmeno quando si digita velocemente.

Dal punto di vista hardware, insomma, il prodotto è promosso a pieni voti.

Purtroppo va decisamente meno bene sul fronte software, dato che Genius Sonority fatica a far combaciare il mondo dei Pokémon e le relative sfide ludiche con l'obiettivo didattico.

Sebbene qui in redazione tutti noi, per scrivere i testi che leggete, utilizziamo appena gli indici, i veri dattilografi dovrebbero impiegare tutte e quattro le dita, escludendo solo i pollici.

Già: bisognerebbe coinvolgere nell'esercizio anche i mignoli e chi ci riesce garantisce che solo così si possa essere davvero veloci. I nostri mignoli, purtroppo, sono particolarmente pigri. Non parliamo poi di medio ed anulare: confusi e svogliati. Ma forse non si impara più a scrivere a macchina a trent'anni, specie se da una ventina si ha adottato un metodo sui generis, e questo spiegherebbe sia perché il prodotto di Nintendo è indirizzato ai giovanissimi, sia perché durante le nostre prove abbiamo fatto schifo.

Se vi state chiedendo in che modo Impara con Pokémon – Avventura tra i tasti possa insegnarvi, o insegnare al vostro fratellino, a battere sulla tastiera con rapida disinvoltura, è presto detto. Il gameplay del software di Genius Sonority prevede che i Pokémon qui si catturino scrivendo il più velocemente possibile il loro nome non appena vi sbucano davanti alla faccia. Dimenticate le Pokéball: ora è sufficiente scrivere il nome del mostriciattolo per vincere la sfida.

 

L'IDEA E' BUONA MA NON FUNZIONA...

Tutto qui. Naturalmente è esclusa la possibilità di allenare i Pokémon agguantati o di farli combattere: non dimenticate del resto le finalità educative del software.

Difficile dunque sperare che il piccolo utente venga comunque rapito da una struttura di gioco per la verità fin troppo scarna e banale e si avventuri lungo i sessanta livelli a difficoltà crescente che, sulla carta, dovrebbero renderlo un dattilografo perfetto.

Inutile farsi illusioni: vuoi la resa estetica a dir poco primitiva, vuoi l'estrema ripetitività delle meccaniche di gioco o l'assenza di obiettivi ludici coinvolgenti, è facile che il software di Genius Sonority finisca presto a prendere la polvere nello stanzino, specie considerando che a breve finirà nel cono d'ombra di Pokémon Versione Bianca 2 e di Pokémon Versione Nera 2.

Ma c'è un altro problema, ben più grave. Incurante delle promesse fatte all'utenza, Impara con Pokémon – Avventura tra i tasti non spiega nulla sui fondamenti della dattilografia. Si limita ad indicarci, in un tutorial striminzito, quali tasti premere con gli anulari, piuttosto che con gli indici, senza però fornirci nemmeno uno dei molteplici trucchi e consigli contenuti nei manuali di dattilografia.

Ma il vero limite del gioco di Genius Sonority riguarda indubbiamente il fatto che richieda una buona conoscenza del Pokédex e delle oltre cinquecento creature che lo compongono. Il tutto si riduce infatti ad abbinare a ciascun mostriciattolo il proprio nome, ma chi è a digiuno in materia sarà subito tagliato fuori, non riuscendo a distinguere un Mew da un Caterpie!

Se a tutto questo aggiungiamo il dispiacere di mettere le mani su di un tastierino bello, solido e funzionale, destinato però a finire presto nel dimenticatoio, perché mai più chiamato in causa da altri sofware per Nintendo DS o 3DS, ecco allora che i limiti di Impara con Pokémon – Avventura tra i tasti emergono in tutta la loro vistosa e brutale drammaticità.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 


A cura di : Luisa Grotti


Valutazione Impara con Pokémon - Avventura tra i tasti

In definitiva, Impara con Pokémon Avventura tra i tasti è un software educativo sviluppato probabilmente frettolosamente e con poca arguzia, visto che che non riesce a raggiungere l'obiettivo che si era prefissato. Manca totalmente un tutorial che inserisca il piccolo utente nel mondo della dattilografia, svelandogli trucchi e suggerendogli consigli specifici, così come manca anche uno stimolo che porti il giocatore a procedere in un gioco dal gameplay ripetitivo e poco coinvolgente...

 
Potrebbero interessarti anche:
impara-con-pokemon-avventura-tra-i-tasti-review-ds-meyf-banner_1349688443030879600
Impara con Pokémon - Avventura tra i tasti
pokemon-mystery-dungeon-i-portali-sull-infinito-3ds-anteprima-meyf-banner_1362667178080935200
Pokemon Mystery Dungeon: I portali sull'infinito
radar-pokemon-review-meyf-banner_1349949176012022800
RAdar Pokémon
pokémon-versione-bianca-2-versione-nera-2-guida-strategica-ufficiale-review-ds-meyf-banner_1349948197081649500
Pokémon Versione Nera 2 e Pokémon Versione Bianca 2 - Guida Strategica Ufficiale Volume 1
Impara con Pokémon, avventura tra i tasti
typingadventure_boxart
Pokémon Avventura tra i Tasti al debutto
pokemon-y-pokemon-x-cover-pal-pokemon-0_1368556865064570000
Pokémon X e Pokémon Y, foto
Pokémon HeartGold e SoulSilver
border_tr