border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

AiRace Speed



AiRace Speed
airacespeed-3ds-recensione-meyf-cover-eur_1381399077026763200
Sistema
Nintendo 3DS
Genere
Automobilistico
Giocatori
1
Produttore
QubicGames
Sviluppatore
QubicGames
Distributore
QubicGames
Versione
Eur
Requisiti
ADSL
Prezzo
4,99 Euro
Uscite    
N.D.
N.D.
Disponibile
scheda_networkoff scheda_pegi3
   
scheda_bottom

airacespeed-3ds-recensione-meyf-logo_1381398905053247200

PICCOLI F-ZERO CRESCONO?


Arrivata al terzo capitolo in appena tre anni, questa fortunata serie di QubicGames non ha mai fatto mistero di strizzare l'occhio al titolo corsaiolo futuristico di Nintendo. E dato che Capitan Falcon e compagnia si fanno aspettare, questi episodi non possono certo che risultare graditi, anche se, come vedremo, vivono di luce propria, allontanandosi dal concept che ha reso famoso in tutto il mondo il racing game della Casa di Kyoto!



VELOCITA' SMODATA

Dopo qualche inevitabile aggiustamento di rotta (il secondo episodio per Nintendo DS, AiRace, aveva infatti abbandonato le meccaniche del capostipite, AiRace Tunnel, classiche dei cosìddetti “tunnel race” futuristici, proponendo un'ambientazione terrestre e mettendoci alla guida dei velivoli realmente esistenti), con AiRace Speed QubicGames ritorna alle origini e ci si ritrova nuovamente imprigionati in claustrofobici tunnel dal sapore fantascientifico da percorrere ad oltre 300km/h.

Il gameplay di questo titolo futuristico è presto detto: si compete unicamente contro il tempo, si affrontano gallerie irte di ostacoli fissi ed in movimento e si deve riuscire a giungere al traguardo tutti interi, controllando una navicella che corre più veloce del Millennium Falcon!

La difficoltà è tutta nel riuscire a padroneggiare un mezzo che saetta di qua e di là facendogli compiere le manovre più ardite, perché i tracciati di AiRace Speed sono studiati apposta per farci carambolare contro qualche elemento dello scenario.

Bisogna insomma inanellare rapidi passaggi dentro paratie che si chiudono o ventole che si muovono, centrare piccoli pertugi in muri giganteschi, schivare pilastri o casse su rulli trasportatori, derapare a pelo delle barriere senza mai rallentare, perché il tempo è il nostro vero nemico, e ci morde i calcagni.

Ad ogni esplosione del mezzo, infatti, vengono inflitti 3 secondi di penalità, e si viene rispediti all'ultimo checkpoint tagliato, vanificando così l'opportunità di raggiungere le medaglie più ambite al termine della competizione. Medaglie che, nemmeno a dirlo, permettono di sbloccare i circuiti successivi e le navicelle più potenti, con maggior boost ma anche con maggior tenuta, in modo che ciascun pilota possa mettersi ai comandi al mezzo che già confà maggiormente.

Tutto, dunque, ruota attorno alle medaglie, il cui ottenimento, dovreste averlo capito, è tutto fuorché immediato.

QubicGames è infatti riuscita a tirare al massimo l'engine del 3DS, proponendo un aggiornamento dello schermo da capogiro. Chi ha provato F-Zero GX per GameCube potrebbe avere una vaga idea della sensazione di velocità che stiamo provando a trasmettervi. Ma non ci saremmo mai aspettati di provare qualcosa di simile su 3DS.

Del resto il comparto grafico di AiRace Speed è ridotto ai minimi termini -anche se, come vedremo a breve, rimane comunque un bel vedere-, e gli sviluppatori hanno sfruttato ogni singola risorsa per rendere il titolo velocissimo, quasi ipnotico, persino con il 3D stereoscopico attivato.

Ed in effetti AiRace Speed andrebbe proprio giocato con il 3D al massimo, considerato che vi farà provare l'emozione di schizzare alla velocità della luce in pertugi strettissimi trabordanti di ostacoli pronti a finirvi in faccia, ma dobbiamo ammettere che, dopo un po', tenda a stancare gli occhi, specie a fine giornata, e sia dunque meglio disattivarlo se si vuole protrarre la propria sessione di gioco.

 

UNA LUCE IN FONDO AL TUNNEL

Abbiamo detto che QubicGames ha dovuto impoverire il comparto grafico per mantenere la frequenza di aggiornamento dello schermo a livelli supersonici. E infatti ad oggi AiRace Speed è senz'altro il titolo per 3DS che trasmette meglio una sensazione ipnotica -a tratti nauseante- della velocità.

Questo non vuol dire, però, che AiRace Speed sia un titolo graficamente scialbo o poco curato. Forse a livello stilistico poteva essere fatto di più, d'accordo, ma i tracciati riescono comunque ad incantare. Che riprendano fabbriche in piena attività, facendoci correre tra carrelli elevatori e tapis-roulant zeppi di casse; le anguste gallerie di una metropolitana à la Blade Runner; le sale-motori di una gigantesca astronave, con slalom tra i pistoni e corse a perdifiato tra enormi eliche, le piste non possono certo definirsi brutte, o poco appariscenti.

Anzi, l'alternanza di ambienti claustrofobici con altri d'ampio respiro sorprende puntualmente l'occhio e, oltre a mettere alla prova le vostre capacità di pilota in situazioni differenti (dopo tanti chilometri in piccoli corridoi gli spazi aperti tendono a spaventare, facendoci dubitare della direzione da percorrere), dona ad ogni circuito una caratterizzazione propria e riuscita.

Parlando della giocabilità, AiRace Speed è sicuramente un titolo intrigante anche se forse un po' ripetitivo, dato che vi spinge a confrontarvi unicamente con voi stessi, e oltre alla mancanza di vetture guidate dalla CPU, c'è anche quella sua impostazione da “trial and error”, che vi spinge a correggere immediatamente lo sbaglio che vi è appena costato l'integrità della navicella, salvo sbattere nuovamente contro lo stesso ostacolo, o superarlo per poi esplodere allegramente alla curva successiva.
Non è insomma un titolo per tutti, quanto per quei giocatori che si divertono a giocare con e contro sé stessi, limando decimi di secondi ai loro tempi e ripetendo all'infinito il medesimo stage (o addirittura il medesimo rettifilo, per i tracciati più complessi).

Insomma, quando l'abbiamo paragonato a F-Zero abbiamo detto una inesattezza: concettualmente il racing Nintendo e quello di QubicGames sono prodotti ben poco affini, difficilmente paragonabili al di là della loro impostazione arcade e dell'ambientazione futuristica.

Ciò non toglie, però, che AiRace Speed sia un ottimo prodotto, un po' ripetitivo forse, ma tra i più solidi e convincenti dell'attuale offerta dell'eShop, specie considerato il prezzo incredibilmente contenuto al quale è proposto.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Leonardo Gatto


Valutazione AiRace Speed

In definitiva, AiRace Speed taglia vittoriosamente il traguardo, lasciandoci il sorriso sulle labbra. Coloro che amano competere contro sé stessi, limando i propri record decimo di secondo dopo decimo di secondo, non potranno non amarlo. Bisogna essere cocciuti, per apprezzare questo titolo tanto frenetico, fatto apposta per ripetere decine di volte il medesimo frangente, e bisogna soprattutto convincere i propri occhi a non soccombere di fronte ad un aggiornamento frenetico di fondali psichedelici, resi ottimamente in 3D stereoscopico. Ma chi resisterà si divertirà senz'altro. Coloro che invece stanno cercando un emulo di F-Zero cerchino altrove: nonostante la forte somiglianza, il titolo di QubicGames si posiziona quasi agli antipodi.

 
Potrebbero interessarti anche:
airace-speed-3ds-recensione-meyf-banner_1381398889064722100
AiRace Speed
airace-xeno-recensione-meyf-banner_1405359616020036700
AiRace Xeno
fast-e-furious-showdown-wii-u-review-meyf-banner_1378056753097376200
Fast & Furious - Showdown
ultimate-nes-remix-meyf-recensione-banner_1416073431026719700
Ultimate NES Remix
airace-speed-screenshot-3
AiRace Speed vola sui Nintendo 3DS!
eshop-banner
Questa settimana su Nintendo eShop
Need for Speed Nitro, data PAL
Need for Speed su DSiWare
border_tr