border_tl
blocchi_social Facebook Twitter RSS
center_top
 

Batman: Arkham Origins



Batman: Arkham Origins
batman-arkham-origins-wii-u-anteprima-meyf-cover-pal_1381480933020654000
Sistema
Nintendo Wii U
Genere
Azione / Piattaforma
Giocatori
1
Produttore
Warner Bros. I.
Sviluppatore
Warner Bros. I.
Distributore
Warner Bros. I.
Versione
Demo
Requisiti
/
Uscite    
25 Ottobre 2013
Autunno 2013
25 Ottobre 2013
scheda_networkon scheda_pegi16
   
 
scheda_bottom

batman-arkham-origins-wii-u-anteprima-meyf-logo_1381481034062930400

ALLA SCOPERTA DELLE ORIGINI DELL'UOMO PIPISTRELLO


Dato lo strepitoso successo ottenuto da Batman Arkham City, acclamato dal pubblico e dalla critica ed incoronato come il miglior gioco dedicato al Cavaliere Oscuro, l'annuncio di un sequel era solo questione di tempo. E infatti Warner Bros. Interactive non si è certo persa in convenevoli, annunciando, durante l'ultimo E3, Batman Arkham Origins, che ci porta a scoprire le origini del mito.



PICCOLI PIPISTRELLI CRESCONO

E' sempre affascinante scoprire come nascono i supereroi. Come si sono formati e quali drammi hanno vissuto prima di diventare gli incorruttibili ed imperscrutabili personaggi che tanto amiamo.

Ma riscoprirne le origini non aiuta soltanto a comprenderli meglio, ma anche a vivere da vicino le difficoltà che hanno dovuto affrontare per affermarsi. Si scopre insomma il loro volto più umano, anche perché quello eroico non era ancora del tutto sviluppato, soprattutto sul profilo dei gadgets. Del resto, dici Batman e puntualmente pensi agli strambi “bat-attrezzi” che tira fuori dalla sua cintura. Batman Arkham City ci aveva permesso di utilizzarli ampiamente, specie in Armored Edition, la sua versione per Nintendo Wii U che sfruttava il GamePad come prolungamento reale dello sterminato arsenale tecnologico di Bruce Wayne.

Con Batman Arkham Origins WBIE Montreal ha invece deciso di invertire bruscamente la rotta, proponendoci appunto un supereroe agli esordi, con mezzi piuttosto limitati e nemici meno eclatanti.

Si viene insomma denudati delle infinite risorse a disposizione dell'Uomo Pipistrello. Spariti i visori notturni, quelli a ricerca di calore, bombe e fumogeni, bisogna cavarsela soprattutto con la forza dei propri pugni, anche se Batarang e rampino rappresentano ancora un'utile via di fuga per quando la situazione volge al peggio.

 

BAT-TESIMO DEL FUOCO

E' la vigilia di Natale e Gotham City è nelle grinfie del crimine. Da circa un anno, le lugubri notti cittadine sono il palcoscenico naturale di un nuovo buffo individuo: tale Batman.

I cittadini ancora non lo conoscono, molti hanno diffidenza, tanti altri temono sia l'ennesimo svitato che ha deciso di terrorizzare questa disgraziata metropoli. La polizia stessa non ha ancora capito se il Cavaliere Oscuro rappresenti un alleato o una minaccia e, nel dubbio, tenta di assicurarlo alla giustizia.

Ad oggi il giovane Bruce non ha ancora compiuto gesti particolarmente eclatanti, limitandosi ad acciuffare ladri, borseggiatori, tagliagole e piccoli mafiosi.

Batman non è ancora divenuto leggenda perché non ha ancora incontrato un vero super-cattivo e difatti non ha ancora avuto la necessità di dotarsi di gadget particolari. La stessa “Bat-tuta” (...ehr) è un'armatura ancora amatoriale, grezza tanto nell'aspetto quanto nelle funzioni, ma è sempre bastata per concludere vittoriosamente una scazzottata con due o tre delinquentelli di bassa lega.

Fino ad ora, appunto.

Se la cittadinanza non conosce ancora troppo bene questo eroe venuto dal nulla, un altro personaggio non ha smesso di seguirne le mosse: Black Mask, potente capomafia che ha intenzione di diventare qualcuno nella criminalità organizzata di Gotham.

Black Mask non sarà forse la nemesi più nota dell'oscuro eroe DC Comics, e nemmeno la più carismatica, ma fa comunque paura, e grazie a Batman Arkham Origins potrebbe anche assurgere a ruoli più importanti.

Sarà infatti questo malefico tarpano a scatenare una caccia all'uomo (pipistrello) senza precedenti, mettendo sulla testa del nostro eroe dal mantello frangiato una taglia irresistibile e convincendo a partecipare all'evento alcuni criminali di gran carriera, su cui spicca il malefico Joker.

WBIE tiene ancora le labbra cucite, ma sappiamo che tra gli otto criminali presenti troverà posto anche Firefly. Cattivo caduto nel dimenticatoio, dal nome d'arte sicuramente bizzarro (se lo dovessimo tradurre letteralmente, dovremmo chiamarlo “Lucciola”, che evoca ben altre mestieranti della notte!), questo antieroe si caratterizza per la sua insana passione per gli incendi e gli esplosivi.

Non a caso in una demo che abbiamo avuto modo di provare bisognava proprio disinnescare i suoi ordigni piazzati con malefica crudeltà sui piloni del ponte di Gotham.

Il Cavaliere Oscuro interveniva prontamente, ma l'inesperienza gli giocava un tiro mancino, impedendogli di disinnescare l'ultima bomba, che esplodeva portandosi con sé parte del ponte ed un buon numero di vittime.

Ghiotta occasione per WBIE di mostrarci non solo l'accurato motore grafico del gioco, ulteriormente potenziato rispetto al capitolo precedente, ma anche soprattutto per rivelare l'esistenza di sessioni platform piuttosto convincenti. Il nostro eroe doveva infatti arrampicarsi lungo ciò che rimaneva del ponte, saltando dai tondini di ferro sventrati ad appigli occasionali presenti lungo la struttura metallica, così da inerpicarsi e salvare i cittadini in pericolo.

In Batman Arkham City simili fasi à la Prince of Persia erano appena abbozzate mentre, garantiscono gli sviluppatori, saranno più presenti nel nuovo capitolo.

 

FURTIVO E MINACCIOSO

Il giovane Batman non ha dalla sua gadget particolarmente avanzati e, come abbiamo già detto, dovrà essenzialmente contare sulle sue doti atletiche.

Questo vuol dire che il nostro può fare ben poco quando il numero degli avversari è tale da soverchiarlo. Se poi sono pesantemente armati, allora l'unica è tentare di aggirarli, per sorprenderli con l'astuzia.

Per questi motivi sembra lecito supporre che la componente stealth avrà una importanza fondamentale in questo episodio.

Anche Batman Arkham City offriva diversi spunti per un approccio silenzioso e ragionato, ma, visto che nel nuovo capitolo veniamo essenzialmente spogliati dei superpoteri tecnologici del nostro taciturno eroe, sembra ragionevole pensare che la tattica stealth sia la migliore per non finire subito all'Arkham Graveyard.

Non tutti i gadget sono comunque spariti: come vi abbiamo detto, Batman può già avvalersi di Batarang (boomerang) e rampino, oltre ad un paio di tirapugni elettrificati adatti a far fuori i nemici armati di scudo. In questo caso però bisognerà dosarne l'uso, visto che la batteria si consuma in un baleno!

Particolarmente intrigante, poi, è la possibilità di girare liberamente per la city, che costituisce la vera protagonista del gioco.

WBIE promette una estensione ragguardevole, che va oltre a quella vista nel titolo precedente. Gli amanti del supereroe non faticheranno a trovare tutte le locazioni apparse tanto nel fumetto quanto nei film. Divisa in due parti, Gotham Nord e Gotham Sud collegate tra loro dal ponte che abbiamo visionato nella demo, potrà essere girata a bordo della Batmobile o saltando di tetto in tetto, aiutandosi col rapino.

Il freeroaming consentirà di attivare una serie di side-quest utili a mettere da parte dei punti esperienza extra: mentre vi aggirerete per la città potrete infatti intervenire per assicurare alla giustizia i piccoli criminali.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


A cura di : Leonardo Gatto


Aspettativa Batman: Arkham Origins

Batman Arkham Origins sembra un seguito all'altezza degli ottimi Asylum e City. Dopo aver spogliato l'eroe di quasi tutti i suoi gingilli tecnologici, ci chiede di interfacciarci con un personaggio più umano e meno invincibile che ci costringe ad un approccio più ragionato e meno avventato. Riviste quasi per intero le sessioni stealth e freeroaming, Batman Arkham Origins promette di essere il titolo più intrigante, profondo ed avvincente della serie. Per averne conferma, però, dovremo attendere la pubblicazione, prevista per il prossimo 25 Ottobre.

 
Potrebbero interessarti anche:
batman-arkham-origins-blackgate-deluxe-edition-wii-u-recensione-meyf-banner_1397555084044114900
Batman: Arkham Origins Blackgate - Deluxe Edition
batman-arkham-origins-blackgate-3ds-recensione-meyf-banner_1387212978091188000
Batman: Arkham Origins – Blackgate
batman-arkham-origins-wii-u-anteprima-meyf-banner_1381480974020908700
Batman: Arkham Origins
batman-arkham-origins-wii-u-recensione-meyf-banner_1387288539048074500
Batman: Arkham Origins
blackgate-trailer?itok=go40ifpr
Batman: Arkham Origins Blackgate, video
Batman: Arkham City, svelata Catwoman in Armored Suit
logo
Batman: Arkham Origins, season pass
logo
Batman: Arkham Origins, video di 17'.
border_tr